Category Archives: – Haiti

Haiti, la tragedia di un popolo coraggioso

Vladimir Acosta www.lantidiplomatico.it

Haiti è un paese sfortunato. Non solo per le ripetute sconfitte subite dalle lotte del suo popolo, per la sua crescente povertà, per le crisi che si susseguono. Non solo per le aggressioni e i saccheggi colonialisti e imperialisti che ha dovuto sopportare durante tutto il XX secolo e ancor oggi.

Continue reading “Haiti, la tragedia di un popolo coraggioso” »

Share Button

Haiti: mercenari contro i governi progressisti

Blivarinfos, 14 luglio 2021

La Tabla rivelava informazioni su una società mercenaria legata all’assassinio di Jovenel Moïse ad Haiti, suggerendo l’esistenza di una cospirazione il cui scopo è seminare violenze paramilitari contro i governi progressisti.

Secondo La Tabla, i capi della società mercenaria, Tony Intriago (venezuelano) e Antonio Esquivel (cubano), parteciparono agli eventi nel paese caraibico così come l’ex-candidato al Senato di Haiti Anis Blemur, le cui azioni “si nascondono dietro ONG (organizzazioni non governative) e fondazioni riconosciute”.

Continue reading “Haiti: mercenari contro i governi progressisti” »

Share Button

Haiti: timori intervento USA dopo l’assassinio del dittatore

CJ Atkins, Orinoco Tribune 8 luglio 2021

AGGIORNAMENTO: La sera del 9 luglio, i funzionari del governo haitiano annunciavano di aver richiesto agli Stati Uniti di inviare forze militari nel Paese, apparentemente per proteggere porti, aeroporti, riserve di benzina e altre strutture. La Casa Bianca affermava che l’amministrazione Biden invierà immediatamente funzionari dell’FBI e del dipartimento della Sicurezza interna ad Haiti; né dipartimento di Stato né dipartimento della Difesa confermavano quali forze saranno schierate.

Continue reading “Haiti: timori intervento USA dopo l’assassinio del dittatore” »

Share Button

Mercenarios colombianos en Haití: ¿qué hay detrás del magnicidio de Moïse?

Share Button

Dopo Haiti l’insolita crisi cubana: il ruolo delle “agenzie” Usa nei Caraibi

www.lantidiplomatico.it

Un’ondata di turbolenza ha investito i Caraibi che dopo l’assassinio del presidente di Haiti, Jovenel Moïse, vede aprirsi un’insolita crisi cubana, con manifestazioni di piazza contro il governo. Sull’assassinio del presidente haitiano le tracce di una possibile mano americana iniziano a essere pesanti, come evidenziato dalla Cnn.

Continue reading “Dopo Haiti l’insolita crisi cubana: il ruolo delle “agenzie” Usa nei Caraibi” »

Share Button

Haiti, i mercenari e le interferenze

Michele Paris www.altrenotizie.org

Se l’assassinio di settimana scorsa del presidente di Haiti, Jovenel Moïse, resta in buona parte avvolto nel mistero, qualche informazione sta iniziando a circolare sull’identità dei presunti responsabili dell’operazione e sulle ragioni dell’eliminazione del 53enne ex imprenditore agricolo.

Continue reading “Haiti, i mercenari e le interferenze” »

Share Button

Haiti: seguace di Guaidó ha ingaggiato i mercenari

www.lantidiplomatico.it

L’omicidio del presidente di Haiti, Jovenel Moïse, è stato compiuto da una squadra di mercenari assoldati appositamente per compire l’assalto mortale alla residenza del presidente nella capitale haitiana Port-au-Prince.

E’ stato appurato che dello squadrone della morte facevano parte ex militari colombiani e anche due cittadini statunitensi di origine haitiana. Iniziano inoltre ad emergere le connessioni internazionali.

Continue reading “Haiti: seguace di Guaidó ha ingaggiato i mercenari” »

Share Button

Il baratro di Haiti 

Mario Lombardo  www.altrenotizie.org

L’assassinio del presidente haitiano di fatto, Jovenel Moïse, rischia di diventare un nuovo acceleratore della prolungata crisi politica e sociale che sta attraversando l’isola caraibica. I mandanti dell’operazione restano ancora sconosciuti, ma, nonostante lo strapotere delle gang criminali, è difficile pensare a un’iniziativa non collegata a elementi di potere, forse anche all’interno dello stesso stato haitiano.

Continue reading “Il baratro di Haiti ” »

Share Button

Assassinio di Moïse ad Haiti, quando il capo della CIA visitò Bogotà

José Manuel Diaz, RedRadioVE, Orinoco Tribune,

Di fronte alla valanga di post, dichiarazioni e prove sulla partecipazione di oltre 20 colombiani all’assassinio del presidente di Haiti Jovenel Moïse, il ministro della Difesa colombiano Diego Molano ammise che si tratta di suoi connazionali, ma cercò di prendere le distanze dall’atroce assassinio politico, anche se molti vedono la Colombia come primo agente della destabilizzazione nella regione e strumento dell’imperialismo statunitense.

Continue reading “Assassinio di Moïse ad Haiti, quando il capo della CIA visitò Bogotà” »

Share Button

Haiti, ecco perché è stato ucciso il presidente Jovenel Moïse

Geraldina Colotti

Un omicidio nato nelle stanze del potere, all’ombra degli interessi imperialisti che hanno deciso di cambiare cavallo? È il probabile scenario che inquadra l’assassinio di Jovenel Moïse, presidente de facto di Haiti. A compierlo materialmente, un piccolo esercito di mercenari che hanno fatto irruzione nella sua residenza super-controllata mercoledì all’alba spacciandosi per agenti della Dea, lo hanno ucciso e hanno ferito la moglie. Si parla di complicità interne con l’avallo del capo della polizia. Il commando è stato arrestato quasi al completo e mostrato alle telecamere.

Continue reading “Haiti, ecco perché è stato ucciso il presidente Jovenel Moïse” »

Share Button