Tag Archives: sanità

Cuba ha registrato un tasso di mortalità infantile del 4,9 nel 2020

Ogni inizio anno, Cuba riporta uno dei tassi di mortalità infantile più bassi del continente, solo comparato con i paesi sviluppati; cifre che, non perché ripetute, smettono di essere trascendenti, poiché riflettono la volontà politica dello Stato cubano e del suo sistema sanitario di preservare la vita di tutte le donne incinte, puerpere ed infanti del paese.

Continue reading “Cuba ha registrato un tasso di mortalità infantile del 4,9 nel 2020” »

Share Button

Cuba e l’Italia contro la pandemia

L’ambasciatore di Cuba in Italia, José Carlos Rodríguez Ruiz, nei giorni scorsi ha avuto una riunione di lavoro con il Viceministro della Sanità italiana, Pierpaolo Silieri. L’incontro ha avuto luogo nella sede dell’Ambasciata cubana a Roma. I mass media, con forte miopia e scarso senso della responsabilità sulle informazioni utili in questo periodo, non hanno ritenuto di dover dare il dovuto rilievo all’incontro.

Continue reading “Cuba e l’Italia contro la pandemia” »

Share Button

Brigate mediche cubane e volontà politica

www.pressenza.com

Praticamente sin dall’inizio della pandemia, la notizia dell’arrivo delle brigate mediche cubane in diversi Paesi del mondo arrivava come un “vento fresco”. La brigata Henry Reeve, già premiata dall’OMS, è stata anche candidata al premio Nobel per la pace. Per parlarci un po’ dell’esperienza di queste brigate, abbiamo avuto ospite nel programma radio “Cuatro elementos” a Enrique Ubieta, in collegamento da Cuba.

Saggista e ricercatore cubano, è stato direttore del Centro di Studi Marziani. Dirige Contracorriente, rivista di Scienze Sociali, ed è responsabile della Cineteca Cubana. Autore di diversi libri, tra cui Ensayos de identidad (1993); De la historia, los mitos y los hombres (1999) e La utopía rearmada, che ha vinto il premio EPO-April nella sua prima edizione nel 2001. Ha curato il libro Vivir y pensar en Cuba. È collaboratore di diverse riviste nazionali tra cui Temas, La Jiribilla, El Caimán Barbudo e Revolución y Cultura. (L’Avana, 1958)

Continue reading “Brigate mediche cubane e volontà politica” »

Share Button

La terra del sì si può

In quest’anno duro nel quale è stata la vita e non l’economia al centro dello scenario internazionale, non appare strano il fatto che Cuba abbia ratificato in abbondanza il suo carattere umanista erigendosi come un esempio di riferimento effettivo nello scontro al virus

Continue reading “La terra del sì si può” »

Share Button

Un altro punto nell’avallo egoista e prepotente USA

L’ultima vile azione dell’impero del nord  nell’Assemblea Generale della ONU è stata non riconoscere che l’assoluta maggioranza dei paesi ha sostenuto venerdì 11  una risoluzione intitolata “Risposta integrale e coordinata alla pandemia della Covid 19”, che stabilisce una rotta multinazionale di azioni contro una delle maggiori sfide della storia.  

Share Button

Nonostante il blocco avanza il vaccino di Cuba

“Tutto è stato realizzato nelle date che ci eravamo prefissati”, ha detto Yanet Climent Ruiz, capo del progetto che mira a combattere la pandemia sull’isola

www.lantidiplomatico.it

Cuba sta avanzando nello sviluppo del proprio vaccino contro il coronavirus nonostante le sanzioni esterne, e ha già iniziato a testare Finlay Frontrunner 1, noto come Soberana 01, il progetto più promettente dell’isola caraibica: “Tutto è stato compiuto nel date che abbiamo proposto “, afferma il responsabile dei lavori, Yanet Climent Ruiz, in un’intervista a Naturaleza Secreta.

Continue reading “Nonostante il blocco avanza il vaccino di Cuba” »

Share Button

Torino saluta i medici cubani della brigata Henry Reeve

Roberto Pietrobon https://ilmanifesto.it

Era il 13 aprile quando all’aeroporto “Sandro Pertini” di Torino Caselle sono atterrati i 39 medici e infermieri cubani della Brigada “Henry Reeve”.

L’arrivo della Brigada di cooperazione sanitaria in Piemonte aveva seguito l’analoga iniziativa in Lombardia dove nell’ospedale da campo di Crema sono stati impiegati 36 medici e 15 infermieri cubani durante i mesi di emergenza legati alla pandemia da Covid-19.

Continue reading “Torino saluta i medici cubani della brigata Henry Reeve” »

Share Button

Il Nobel per la pace alle brigate mediche cubane

cresce la campagna di pressione

Claudia Fanti Tratto da: Adista Notizie n° 27 del 11/07/2020

ROMA – ADISTA. Cresce in tutto il mondo, dal Brasile al Vietnam, dalla Germania alla Grecia passando per l’Italia, la campagna per l’assegnazione del Premio Nobel alle brigate mediche cubane del contingente Henry Reeve, di cui ha potuto fare esperienza anche il nostro Paese durante il suo periodo di quarantena. Intitolato al giovane statunitense che all’età di 19 anni aveva lasciato Brooklyn per unirsi alla causa della liberazione di Cuba, diventando un generale dell’esercito liberatore, il contingente, composto da 7.400 operatori sanitari volontari, è stato creato da Fidel Castro nel 2005, dopo il rifiuto degli Stati Uniti di accogliere 1.500 medici cubani che si erano offerti di soccorrere le vittime dell’uragano Katrina.

Continue reading “Il Nobel per la pace alle brigate mediche cubane” »

Share Button

Cubainformacion: giornalismo mercenario

Perù e Messico: giornalismo mercenario contro la cooperazione cubana

 

Negli USA, intellettuali come la scrittrice Alice Walker o l’attore Danny Glover chiedono il Premio Nobel per la Pace per le brigate mediche internazionali di Cuba.

L’invio di tre di esse, per la prima volta, in Europa (due in Italia, una in Andorra), ha posizionato Cuba come un vera potenza medica solidaria.

Continue reading “Cubainformacion: giornalismo mercenario” »

Share Button

Ministro Speranza ringrazia Cuba

Il Ministro di Salute d’Italia, Roberto Speranza, ha ricevuto la mattina di mercoledì 8 luglio, nella sede di questa istituzione di governo, l’Ambasciatore di Cuba in Italia, José Carlos Rodríguez Ruiz.

Le prime parole del Ministro Speranza sono state di ringraziamento a Cuba per l’aiuto prestato all’Italia per affrontare l’emergenza sanitaria provocata dalla COVID -19, che ha definito “importante e molto bello”.

Continue reading “Ministro Speranza ringrazia Cuba” »

Share Button

Cubainformacion: orizzontalità solidale

Cooperazione medica cubana: orizzontalità di fronte all’abisso di classe

 

È la prima volta, in 60 anni di cooperazione medica cubana, che questo è stata richiesta da un paese d’Europa e membro del G8: l’Italia.

Alessandra Monzeglio, amministratrice dell’ospedale di Torino che ha ricevuto una delle brigate, chiamava ad una riflessione sul fatto che “persone e nazioni che hanno meno sono più disposte ad aiutare”.

Continue reading “Cubainformacion: orizzontalità solidale” »

Share Button

Cubainformacion: Covid-19: miracolo cubano?

Covid-19: miracolo cubano?

 

Lo leggiamo sul quotidiano britannico The Guardian: “A Cuba si hanno 24 volte meno probabilità di contrarre il coronavirus rispetto alla Repubblica Dominicana (…) e 70 volte meno che in Brasile”.

Ma il successo del controllo dell’epidemia a Cuba non è un miracolo. Si deve, in primo luogo, alla diagnosi precoce ed alla prevenzione, elementi essenziali del suo sistema sanitario.

Continue reading “Cubainformacion: Covid-19: miracolo cubano?” »

Share Button

“Grazie” ad un’infermiere di Las Tunas in Italia

Iris Hernández Rodríguez  http://periodico26.cu

Las Tunas – Delle molte esperienze vissute a Crema, in Italia, come parte della Brigata Henry Reeve, Eduardo Brito Pérez, di Las Tunas, conserva numerose foto. Le guarderà più volte nel viaggio di ritorno in Patria, durante l’isolamento che deve continuare a L’Avana, quando passino gli anni, quando la sua famiglia ed i suoi amici gli chiedano e vogliano dettagli, quando i suoi figli desiderino condividere l’orgoglio di loro padre. Ma i ricordi più profondi non sono contenibili in una sola immagine.

Continue reading ““Grazie” ad un’infermiere di Las Tunas in Italia” »

Share Button

Cuba alla sfida della COVID-19

un “miracolo” travestito da normalità

www.pressenza.com Rossella Franconi – Angelo Baracca

Il futuro della nostra patria deve necessariamente essere un futuro di uomini di scienza” [Fidel Castro, 1960]

Nelle ultime settimane la piccola Cuba ha inviato in Italia ben due brigate mediche per supportarci concretamente nella lotta contro questa pandemia 1 : e proprio in due regioni di stretta osservanza leghista, che forse non per caso sono state le più colpite d’Italia dalla pandemia. Sebbene su queste due missioni mediche, dopo i battimani all’arrivo e un certo scalpore iniziale, sia calato un silenzio tombale, è sperabile che molte persone si siano interrogate: “Perché proprio Cuba ci aiuta?”. Noi che seguiamo da anni i grandi progressi di Cuba nel campo medico e scientifico non ci siamo affatto meravigliati, malgrado sappiamo bene che Cuba versa in grandi difficoltà perché sempre più strangolata dal bloqueo, il blocco economico più lungo della storia.

Continue reading “Cuba alla sfida della COVID-19” »

Share Button

Cubainformacion: Premio Nobel o affare?

Cooperazione medica cubana: affare o Premio Nobel?

Il diritto alla salute pubblica è sacro nella Costituzione cubana. Mai un affare.

Ma il discorso della Casa Bianca, ripetuto da un coro mediatico, è che L’Avana “lucra” con i servizi medici che offre ad altri paesi.

Continue reading “Cubainformacion: Premio Nobel o affare?” »

Share Button