Tag Archives: salute

La Rivoluzione Cubana, vittima del suo successo

Attilio Borón http://www.cubadebate.cu

Cuba è vittima del proprio successo. Una conquista di formidabile portata ma che l’opinione “benpensante” insiste nel qualificare come un fenomenale fallimento. Alcuni lo fanno per ignoranza, ripetendo il messaggio che gli scaricano addosso i media dominanti ed i loro “opinionologi” a partire da un copione che nelle sue linee generali è stato redatto negli USA dai primi mesi del trionfo della Rivoluzione. Ma nella maggior parte dei casi questo messaggio è emesso da un folto gruppo di mercenari della guerra comunicativa che sanno di star mentendo, ma la generosa ricompensa che l’impero elargisce loro riesce a mettere a tacere i loro dubbi e rivoltarsi, con delirio, alla diffamazione ed alla menzogna contro dei nemici che Washington, puntualmente, indica loro.

Continue reading “La Rivoluzione Cubana, vittima del suo successo” »

Share Button

Elimina il blocco (salute)

Share Button

Cuba ha registrato un tasso di mortalità infantile del 4,9 nel 2020

Ogni inizio anno, Cuba riporta uno dei tassi di mortalità infantile più bassi del continente, solo comparato con i paesi sviluppati; cifre che, non perché ripetute, smettono di essere trascendenti, poiché riflettono la volontà politica dello Stato cubano e del suo sistema sanitario di preservare la vita di tutte le donne incinte, puerpere ed infanti del paese.

Continue reading “Cuba ha registrato un tasso di mortalità infantile del 4,9 nel 2020” »

Share Button

Le cattive intenzioni

Le chiamerò “cattive intenzioni” per non darle un altro nome più forte, più aggressivo. Chiamerò così l’atteggiamento di quelli che dicono che Sovrana non è nostra, che non esiste.

In questi giorni ho ricevuto messaggi che mi dicevano che per comunista, ciber-pesce ed altri aggettivi meno pubblicabili mi avrebbero preso come cavia per provare il vaccino russo contro la COVID, che non esiste tale vaccino cubano, che hanno pagato Cuba un’assurdità di milioni affinché lo provino su di noi, etc.etc.

Continue reading “Le cattive intenzioni” »

Share Button

Martina, Giovanna ed il Dr. Miguel

“La relazione che instaurano con i pazienti è unica. In questo momento l’ospedale sta venendo smantellato e noi continuiamo ancora qui, ma loro non ci abbandonano”

Enrique Ubieta Gómez  www.granma.cu

Continue reading “Martina, Giovanna ed il Dr. Miguel” »

Share Button

Cubainformacion: El Comercio del Perù

La stampa del Perù sputa sulla mano di Cuba

Cuba, recentemente, inviava in Perù una brigata medica contro il Covid-19.

Non è la prima volta Lo ha fatto dopo i terremoti del 1970 e del 2007 e le inondazioni del 2017.

Ma oggi la stampa peruviana sputa sulla mano solidale di Cuba. “Il mondo occulto dei medici cubani”, intitolava il quotidiano El Comercio.

Continue reading “Cubainformacion: El Comercio del Perù” »

Share Button

Nunca mas

Share Button

Guerra culturale e pandemia

La pandemia ha reso più visibile lo scontro tra il modello capitalista neoliberale, la sua struttura di dogmi, simboli e paradigmi ed altre alternative nel concepire la società, l’economia, la politica e l’idea stessa di progresso e felicità.

 Abel Prieto  www.granma.cu

Continue reading “Guerra culturale e pandemia” »

Share Button

Cuba alla sfida della COVID-19

un “miracolo” travestito da normalità

www.pressenza.com Rossella Franconi – Angelo Baracca

Il futuro della nostra patria deve necessariamente essere un futuro di uomini di scienza” [Fidel Castro, 1960]

Nelle ultime settimane la piccola Cuba ha inviato in Italia ben due brigate mediche per supportarci concretamente nella lotta contro questa pandemia 1 : e proprio in due regioni di stretta osservanza leghista, che forse non per caso sono state le più colpite d’Italia dalla pandemia. Sebbene su queste due missioni mediche, dopo i battimani all’arrivo e un certo scalpore iniziale, sia calato un silenzio tombale, è sperabile che molte persone si siano interrogate: “Perché proprio Cuba ci aiuta?”. Noi che seguiamo da anni i grandi progressi di Cuba nel campo medico e scientifico non ci siamo affatto meravigliati, malgrado sappiamo bene che Cuba versa in grandi difficoltà perché sempre più strangolata dal bloqueo, il blocco economico più lungo della storia.

Continue reading “Cuba alla sfida della COVID-19” »

Share Button

Cubainformacion: Cuba ed i bimbi/e di Chernobyl

Quale paese ha assistito il maggior numero di bimbe/i di Chernobyl?

Cuba è stato l’unico paese ad aver organizzato un programma sanitario, completo e di massa, per bimbe/i danneggiati dall’incidente di Chernobyl.

Ha assistito 26000 minori: più che il resto dei paesi del mondo messi insieme.

Continue reading “Cubainformacion: Cuba ed i bimbi/e di Chernobyl” »

Share Button

Fidel contro il COVID-19 ed oltre

Fu a metà degli anni ’80 del secolo scorso, quando Fidel iniziò a parlare, mentre a Cuba si moltiplicavano le facoltà di Medicina e cresceva il numero di studenti in specialità legate alla salute, tra i dubbi di non pochi scettici e le burla dei suoi nemici, che il paese sarebbe stato una potenza medica mondiale

Iroel Sánchez www.granma.cu

Continue reading “Fidel contro il COVID-19 ed oltre” »

Share Button

Cubainformacion: diplomazia medica?

Cuba: diplomazia medica, soft power?

 

Leggiamo ogni tipo di interpretazione di qualcosa che, per la mente neoliberale, è inspiegabile: la cooperazione internazionale cubana.

Non è altro che una strategia di “soft power”, ci dicono: una “diplomazia medica” per ottenere, ad esempio, voti favorevoli all’ONU.

Continue reading “Cubainformacion: diplomazia medica?” »

Share Button

Cubainformacion: Premio Nobel o affare?

Cooperazione medica cubana: affare o Premio Nobel?

Il diritto alla salute pubblica è sacro nella Costituzione cubana. Mai un affare.

Ma il discorso della Casa Bianca, ripetuto da un coro mediatico, è che L’Avana “lucra” con i servizi medici che offre ad altri paesi.

Continue reading “Cubainformacion: Premio Nobel o affare?” »

Share Button

Cubainformacion: medicina a Cuba ed Argentina

Medicina in Argentina, medicina a Cuba

In un articolo -che leggeremo solo sui media alternativi- il medico argentino Alberto Cerda ha affrontato l’enorme campagna organizzata nel suo paese contro l’arrivo della cooperazione sanitaria da Cuba.

Nel suo testo, si chiedeva: “per quanto tempo noi medici d’ Argentina lavoriamo nei quartieri marginali o baraccopoli delle nostre città? Questa è la grande differenza tra noi ed i colleghi cubani”.

Continue reading “Cubainformacion: medicina a Cuba ed Argentina” »

Share Button

Cuba: rivoluzione solidale

Share Button