Category Archives: -terrorismo

Cambio nella strategia USA e trasformazione del MC-21N

 in un’organizzazione terroristica per la destabilizzazione del Venezuela

Katu Arkonada

Il 5 marzo 2022, anniversario della morte del Comandante Hugo Chávez (niente è un caso), è arrivata a Caracas una delegazione del governo USA. Gli emissari di Joe Biden avevano un obiettivo chiaro: data l’impossibilità di garantire l’approvvigionamento di petrolio a causa del conflitto tra USA/NATO e Russia, con l’Ucraina per procura, volevano negoziare la riduzione delle sanzioni all’industria petrolifera venezuelana e l’ingresso in quel mercato della statunitense Chevron.

Continue reading “Cambio nella strategia USA e trasformazione del MC-21N” »

Share Button

Qassem Soleimani in Venezuela: il motivo meno noto dietro il suo assassinio

Hasan Illaik  (misionverdad.com)

Il 3 gennaio 2020, l’esercito USA assassinava il maggiore generale iraniano Qassem Soleimani, comandante dell’élite Forza Quds del Corpo della Guardia Rivoluzionaria Islamica (IRGC), insieme al suo compagno di lotta, il vice capo delle Unità di Mobilitazione Popolare dell’Iraq, Abu Mahdi al-Muhandis.

Continue reading “Qassem Soleimani in Venezuela: il motivo meno noto dietro il suo assassinio” »

Share Button

Da arresi a Playa Girón a eroi a Orange Bowl

Un ricevimento presidenziale e l’installazione di monumenti e musei è stato lo schermo che gli USA hanno inventato per cercare di occultare che, in poche ore, i mercenari invasori furono annientati a Playa Girón

Delfin Xiqués Cutino

Continue reading “Da arresi a Playa Girón a eroi a Orange Bowl” »

Share Button

Degli USA nulla ci sorprende e sì c’è molto da temere

Arthur González

Ogni giorno si dimostra come gli USA non rispettino i diritti umani più elementari, compresa la vita delle persone, pur avendosi aggiudicato il ruolo di “giudici supremi”, per sanzionare e condannare chiunque non si inginocchi ai loro piedi.

Continue reading “Degli USA nulla ci sorprende e sì c’è molto da temere” »

Share Button

Haiti, attentato al presidente del Senato. Il paese è senza istituzioni

Geraldina Colotti

Al grido di “Libertà o morte!”, i neri di Haiti sconfissero le truppe di Napoleone Bonaparte, dando forma, dopo una lunga lotta, alla prima Repubblica di schiavi liberi del mondo, il 1° gennaio del 1804. La prima Repubblica veramente libera delle Americhe. Gli Stati uniti, che avevano dichiarato l’indipendenza dall’Inghilterra nel 1776, infatti, mantenevano in schiavitù mezzo milione di persone, costrette a lavorare nelle piantagioni di cotone e di tabacco: considerate inferiori per il colore della pelle anche da chi, come Thomas Jefferson – principale autore della dichiarazione d’indipendenza, influenzato dai principi illuministi, ma anche proprietario di schiavi – sosteneva l’uguaglianza formale, ma diceva che i neri erano stati, erano, e sarebbero stati sempre inferiori.

Continue reading “Haiti, attentato al presidente del Senato. Il paese è senza istituzioni” »

Share Button

L’omicidio di JFK, la CIA e la (vera) genesi della “teoria del complotto”

lantidiplomatico.it

L’assassinio del presidente John Fitzgerald Kennedy è tornato a tema in qualche media alternativo americano, a iniziare da Fox New, che alternativo non è ma lo è il giornalista che vi ha dedicato una puntata, Tucker Carlson, l’anchorman forse più seguito al mondo.

Continue reading “L’omicidio di JFK, la CIA e la (vera) genesi della “teoria del complotto”” »

Share Button

Rissa “intellettuale” a Miami

Progreso Weekly

Non è strano che qualche altro prodotto intellettuale o artistico provochi reazioni violente tra gli estremisti della comunità cubano-americana di Miami. In quella città sono state distrutte opere di rinomati pittori cubani, bruciati libri in pile o cancellati spettacoli musicali per la minaccia di attacchi terroristici, di tanto in tanto un bulldozer schiaccia per strada i dischi di un artista rinnegato per le sue posizioni politiche. Questa volta il clamore è stato provocato da un libro, che dice cose che la destra cubano-americana non vuole sentire.

Continue reading “Rissa “intellettuale” a Miami” »

Share Button

Discorso Miguel Mario Díaz-Canel Bermúdez

Discorso pronunciato da Miguel Mario Díaz-Canel Bermúdez, Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e Presidente della Repubblica, davanti al Monumento ai Martiri di Barbados in Holetown, il 6 dicembre 2022, “Anno 64º della Rivoluzione

Continue reading “Discorso Miguel Mario Díaz-Canel Bermúdez” »

Share Button

Fidel Castro, l’invincibile

Ci sono stati 638 tentativi di assassinarlo, quasi senza pudore o mascheramento, di cui 102 piani concreti sono stati sventati e affrontati con successo grazie alla professionalità, alla determinazione personale e al coraggio degli uomini della sua guardia del corpo, nonché al sistema incaricato di preservarlo a tutti i costi.

 Nelson Domínguez Morera – Colonnello che ha ricoperto responsabilità manageriali nella Sicurezza di Stato

Continue reading “Fidel Castro, l’invincibile” »

Share Button

Frankenstein a Miami: perché i Democratici perdono la Florida?

Iroel Sanchez

La televisione cubana ha trasmesso questo sabato sera il film Victor Frankenstein, una delle tante versioni cinematografiche e televisive del romanzo della scrittrice britannica Mary Shelley. La storia dell’uomo che, riunendo parti di cadaveri, crea un nuovo essere che finisce per essere una mostruosità ribelle al suo creatore che non smette di motivare produttori cinematografici e televisivi, e la sua “morale”, forse senza essere qualcosa di voluto dalla sua autrice letteraria, non smette di diventare realtà nella politica contemporanea.

Continue reading “Frankenstein a Miami: perché i Democratici perdono la Florida?” »

Share Button

La nostra vita in questo

Sono state tre le scommesse degli autori intellettuali e degli esecutori del terrorismo economico contro l’Isola.

La prima, ovviamente d’ordine pratico: eliminare gli ostacoli sorti nel gennaio del 1959 per l’esercizio pieno del dominio sul nostro territorio.

Continue reading “La nostra vita in questo” »

Share Button

Presenza ingiustificata e pretestuosa

Vari ex funzionari dell’intelligence degli Stati Uniti ritengono che l’inclusione di Cuba nella lista dei paesi sponsor del terrorismo sia ingiustificata e pretestuosa.

Continue reading “Presenza ingiustificata e pretestuosa” »

Share Button

Rivelati i finanziamenti USA per gli incendi a Pinar del Río e Villa Clara

Ancora una volta, Razones de Cuba mostra il pagamento delle azioni terroristiche nelle Grandi Antille da parte di individui che vivono sul suolo statunitense. In questa edizione, ci occupiamo dell’incendio delle istituzioni ricreative nelle province di Villa Clara e Pinar del Río. Entrambi funzionano come ranch per il divertimento dei cubani, svolgendo un ruolo attivo nella vita sociale della comunità.

Continue reading “Rivelati i finanziamenti USA per gli incendi a Pinar del Río e Villa Clara” »

Share Button

Marco Rubio: Il Padrino di Miami che è temuto alla Casa Bianca

Iroel Sanchez

“Sono un uomo pieno di paura, non posso dormire senza l’aiuto chimico, sono solo e ho perso la fiducia in tutti coloro che camminano sulla terra. Sono sempre diffidente sul fatto che possano vendermi o che si avvicinino a me e mi facciano del male”. Così lo scrittore Roberto Saviano ha raccontato com’è stata la sua vita dopo aver sfidato la mafia napoletana con il suo libro ‘Gomorra’. Né il successo commerciale, né vivere sotto scorta, né i premi ricevuti gli hanno permesso sfuggire alla paura. “Il denaro serve per gli avvocati, perché sono in querele con Salvini e Meloni”, dice lo scrittore italiano, che denuncia l’uso della stampa locale per creare un clima difficile contro di lui.

Continue reading “Marco Rubio: Il Padrino di Miami che è temuto alla Casa Bianca” »

Share Button

Il fattore comune di fronte al terrorismo è la risposta popolare

Due nuovi fatti vandalici che cercavano di seminare la paura tra il popolo cubano sono stati denunciati dalla televisione il 14 ottobre, e sono state rivelate linee comuni delle due azioni, una eseguita a Pinar del Río e l’altra a Villa Clara.

Il 16 agosto scorso, a Minas de Matahambre, località della provincia più occidentale dell’Isola, si è originato un incendio nel cabaret Las Minas, costruito con tavole di palma e pareti di mattoni.

Continue reading “Il fattore comune di fronte al terrorismo è la risposta popolare” »

Share Button