Category Archives: -terrorismo

Haiti, la tragedia di un popolo coraggioso

Vladimir Acosta www.lantidiplomatico.it

Haiti è un paese sfortunato. Non solo per le ripetute sconfitte subite dalle lotte del suo popolo, per la sua crescente povertà, per le crisi che si susseguono. Non solo per le aggressioni e i saccheggi colonialisti e imperialisti che ha dovuto sopportare durante tutto il XX secolo e ancor oggi.

Continue reading “Haiti, la tragedia di un popolo coraggioso” »

Share Button

Terrorizzare i giornalisti

nel copione dell’operazione politica comunicativa contro Cuba

Sabdiel Batista Diaz  www.cubadebate.cu

La stampa e i giornalisti cubani si sono visti attaccati per, presumibilmente, non pubblicare tutta la verità, nonostante che questa sia stata proprio la prima vittima dell’operazione politico-comunicativa che Cuba soffre dallo scorso 5 luglio, quando sotto l’etichetta hashtag #SOSCuba è iniziata una campagna manipolatrice, d’intossicazione e odio, ancora in marcia, che cerca di provocare un’esplosione sociale.

Continue reading “Terrorizzare i giornalisti” »

Share Button

Haiti: mercenari contro i governi progressisti

Blivarinfos, 14 luglio 2021

La Tabla rivelava informazioni su una società mercenaria legata all’assassinio di Jovenel Moïse ad Haiti, suggerendo l’esistenza di una cospirazione il cui scopo è seminare violenze paramilitari contro i governi progressisti.

Secondo La Tabla, i capi della società mercenaria, Tony Intriago (venezuelano) e Antonio Esquivel (cubano), parteciparono agli eventi nel paese caraibico così come l’ex-candidato al Senato di Haiti Anis Blemur, le cui azioni “si nascondono dietro ONG (organizzazioni non governative) e fondazioni riconosciute”.

Continue reading “Haiti: mercenari contro i governi progressisti” »

Share Button

Denunciato un nuovo attentato contro il Presidente Maduro

Orinoco Tribune 14 luglio 2021

Questo 13 luglio, durante una conferenza stampa tenutasi al Palazzo Legislativo Federale, il Presidente dell’Assemblea Nazionale del Venezuela (AN), deputato Jorge Rodríguez, presentava nuove prove dei tentativi di destabilizzazione perpetrati dall’estrema destra, che armava e addestrava le bande di Cota 905 per provare a rovesciare il governo del Presidente Nicolás Maduro.

Continue reading “Denunciato un nuovo attentato contro il Presidente Maduro” »

Share Button

Haiti: timori intervento USA dopo l’assassinio del dittatore

CJ Atkins, Orinoco Tribune 8 luglio 2021

AGGIORNAMENTO: La sera del 9 luglio, i funzionari del governo haitiano annunciavano di aver richiesto agli Stati Uniti di inviare forze militari nel Paese, apparentemente per proteggere porti, aeroporti, riserve di benzina e altre strutture. La Casa Bianca affermava che l’amministrazione Biden invierà immediatamente funzionari dell’FBI e del dipartimento della Sicurezza interna ad Haiti; né dipartimento di Stato né dipartimento della Difesa confermavano quali forze saranno schierate.

Continue reading “Haiti: timori intervento USA dopo l’assassinio del dittatore” »

Share Button

Mercenarios colombianos en Haití: ¿qué hay detrás del magnicidio de Moïse?

Share Button

Dopo Haiti l’insolita crisi cubana: il ruolo delle “agenzie” Usa nei Caraibi

www.lantidiplomatico.it

Un’ondata di turbolenza ha investito i Caraibi che dopo l’assassinio del presidente di Haiti, Jovenel Moïse, vede aprirsi un’insolita crisi cubana, con manifestazioni di piazza contro il governo. Sull’assassinio del presidente haitiano le tracce di una possibile mano americana iniziano a essere pesanti, come evidenziato dalla Cnn.

Continue reading “Dopo Haiti l’insolita crisi cubana: il ruolo delle “agenzie” Usa nei Caraibi” »

Share Button

Haiti, i mercenari e le interferenze

Michele Paris www.altrenotizie.org

Se l’assassinio di settimana scorsa del presidente di Haiti, Jovenel Moïse, resta in buona parte avvolto nel mistero, qualche informazione sta iniziando a circolare sull’identità dei presunti responsabili dell’operazione e sulle ragioni dell’eliminazione del 53enne ex imprenditore agricolo.

Continue reading “Haiti, i mercenari e le interferenze” »

Share Button

Tre “paramilitari colombiani” catturati nell’operazione antiterrorismo a Caracas

Orinoco Tribune,  11 luglio 2021

“Abbiamo catturato tre ‘paramilitari colombiani’ nell’ambito dell’operazione Gran Cacique Indio Guaicaipuro e abbiamo anche sequestrato armi provenienti da Stati Uniti e forze armate colombiane”, informava la Vicepresidente venezuelano Delcy Rodríguez il 10 luglio, durante la conferenza stampa realizzata in collaborazione con la Ministra degli Interni Carmen Meléndez, presentando il resoconto delle operazioni di sicurezza a Caracas.

Continue reading “Tre “paramilitari colombiani” catturati nell’operazione antiterrorismo a Caracas” »

Share Button

Quello che i media non dicono su Cuba

e il rap anticomunista ‘Patria y vida’

di Roberto Cursi www.lantidiplomatico.it

“Patria o Muerte!”… era il 5 marzo 1960.

Il giorno dopo l’attentato terroristico alla nave “la Coubre” avvenuto nel porto de L’Avana – dove morirono quasi 100 persone e più di 200 rimasero ferite – in un discorso pubblico per le esequie delle vittime, Fidel Castro, pronunciò per la prima volta il motto che divenne promessa di resistenza da parte del popolo cubano contro le aggressioni degli Stati Uniti: «Non solo sapremo resistere a qualsiasi aggressione […] ora la libertà significa qualcosa di più: libertà significa Patria. E la nostra alternativa sarà Patria o Morte!»

Continue reading “Quello che i media non dicono su Cuba” »

Share Button

Venezuela: fallito piano B d’opposizione e CIA

Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana

Il ministro della Difesa venezuelano Vladimir Padrino López ha denunciato sabato, in un messaggio su Twitter, il fallimento dei piani dell’opposizione venezuelana, in collaborazione con la CIA e l’oligarchia colombiana, il cui obiettivo era far precipitare il paese bolivariano nel caos attraverso la violenza di bande criminali finanziate, armate ed istruite dall’estero.

Continue reading “Venezuela: fallito piano B d’opposizione e CIA” »

Share Button

Sulle operazioni terroristiche a Caracas: contesto ed orchestrazione

PRIMA DELL’ARRIVO DELLA MISSIONE UE

https://misionverdad.com

Dallo scorso mercoledì, 7 giugno, e durante questo, giovedì 8, la capitale del Venezuela, Caracas, è stata obiettivo di importanti operazioni da parte di gruppi armati che, mediante la facciata di bande criminali, hanno operato in azioni di terrore e generazione di caos.

Continue reading “Sulle operazioni terroristiche a Caracas: contesto ed orchestrazione” »

Share Button

Haiti: seguace di Guaidó ha ingaggiato i mercenari

www.lantidiplomatico.it

L’omicidio del presidente di Haiti, Jovenel Moïse, è stato compiuto da una squadra di mercenari assoldati appositamente per compire l’assalto mortale alla residenza del presidente nella capitale haitiana Port-au-Prince.

E’ stato appurato che dello squadrone della morte facevano parte ex militari colombiani e anche due cittadini statunitensi di origine haitiana. Iniziano inoltre ad emergere le connessioni internazionali.

Continue reading “Haiti: seguace di Guaidó ha ingaggiato i mercenari” »

Share Button

Il baratro di Haiti 

Mario Lombardo  www.altrenotizie.org

L’assassinio del presidente haitiano di fatto, Jovenel Moïse, rischia di diventare un nuovo acceleratore della prolungata crisi politica e sociale che sta attraversando l’isola caraibica. I mandanti dell’operazione restano ancora sconosciuti, ma, nonostante lo strapotere delle gang criminali, è difficile pensare a un’iniziativa non collegata a elementi di potere, forse anche all’interno dello stesso stato haitiano.

Continue reading “Il baratro di Haiti ” »

Share Button

Assassinio di Moïse ad Haiti, quando il capo della CIA visitò Bogotà

José Manuel Diaz, RedRadioVE, Orinoco Tribune,

Di fronte alla valanga di post, dichiarazioni e prove sulla partecipazione di oltre 20 colombiani all’assassinio del presidente di Haiti Jovenel Moïse, il ministro della Difesa colombiano Diego Molano ammise che si tratta di suoi connazionali, ma cercò di prendere le distanze dall’atroce assassinio politico, anche se molti vedono la Colombia come primo agente della destabilizzazione nella regione e strumento dell’imperialismo statunitense.

Continue reading “Assassinio di Moïse ad Haiti, quando il capo della CIA visitò Bogotà” »

Share Button