Tag Archives: marco rubio

L’odio e l’impotenza yankee

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Da quando il governo USA non è stato in grado di impedire il trionfo della Rivoluzione cubana il 1 gennaio 1959, come aveva dichiarato il presidente Eisenhower ed il direttore della CIA Allen Dulles, nel dicembre 1958, durante la riunione del Consiglio di Sicurezza Nazionale, l’odio si è impadronito di loro e hanno iniziato la loro guerra economica per cercare di rovesciare Fidel Castro, e tornare a regnare a Cuba, come avevano fatto dal 1898.

Continue reading “L’odio e l’impotenza yankee” »

Share Button

Trump e la brigata mercenaria 2506: La storia non raccontata

Rafael González Morales www.cubadebate.cu

Lo scorso mercoledì, il presidente USA, Donald Trump, accompagnato da diversi mercenari della brigata 2506 ha annunciato nuove misure contro Cuba dalla Casa Bianca. Queste dichiarazioni hanno un marcato proposito elettorale e sono dirette, particolarmente, agli elettori cubano-americani che difendono posizioni anti-cubane. Trump ed i suoi consiglieri ritengono che lo scontro e l’ostilità verso l’isola gli garantiranno la maggioranza dei voti di quegli elettori.

Continue reading “Trump e la brigata mercenaria 2506: La storia non raccontata” »

Share Button

Venezuela: aggressione in ottobre?

Angel Guerra Cabrera  www.jornada.com.mx

Un’aggressione militare contro il Venezuela, sponsorizzata dagli USA, potrebbe essere condotta prima delle elezioni del 3 novembre in quel paese.

Il 22 agosto, l’ammiraglio Remigio Ceballos, capo del comando operativo strategico della Forza Armata Nazionale Bolivariana (FANB), ha dichiarato che le agenzie internazionali di intelligence alleate con il Venezuela ci informano che la Colombia prepara un’aggressione e la FANB risponderà con forza e determinazione a qualsiasi aggressione contro la sovranità e l’indipendenza del Venezuela, sotto il comando del nostro comandante in capo Nicolás Maduro Moros. Siamo in presenza del governo colombiano che più ha aggredito il Venezuela in tutta la nostra storia, ha aggiunto. Ceballos ha anche scritto su Twitter: Durante l’anno 2000, è stato installato il Plan Colombia con sette basi militari USA in quel paese per preparare la sua aggressione contro la nostra nazione ed all’intera regione.

Continue reading “Venezuela: aggressione in ottobre?” »

Share Button

Rubio vuole invadere il Venezuela

Secondo una nota pubblicata martedì sul portale messicano “LaPoliticaOnline” il senatore repubblicano Marco Rubio ha insistito col presidente Trump per inserire in agenda un intervento militare in Venezuela per assicurarsi i voti dello stato della Florida.

Il media ha sottolineato che alcuni membri della republican War Room (la sala della guerra repubblicana), chiamati a operare sul voto latino, hanno recentemente commentato che, in almeno due riunioni, Rubio si è espresso a favore di una azione militare contro il paese sudamericano per garantire così i 29 voti del Collegio Elettorale della Florida a novembre.

Continue reading “Rubio vuole invadere il Venezuela” »

Share Button

America Latina, una partita che ci riguarda

di Geraldina Colotti

Per cogliere la portata della posta in gioco nel continente latinoamericano, oggi, è sufficiente scorrere le pagine che il libro di John Bolton dedica al Venezuela bolivariano. L’ex consigliere per la sicurezza USA, un vecchio falco della politica, licenziato 9 mesi fa da Donald Trump, ha infatti deciso di far volare gli stracci, mettendo in piazza alcune delle magagne dell’amministrazione nordamericana.

Continue reading “America Latina, una partita che ci riguarda” »

Share Button

Trump, annunci e voltafaccia nel farwest nordamericano

di Geraldina Colotti*

Sì, no, forse. Giammai. Sui dietrofront di Donald Trump circa la possibilità di un incontro con il presidente venezuelano, Nicolas Maduro, si stanno esercitando i media di mezzo mondo. La notizia è rimbalzata dopo le dichiarazioni rilasciati da Trump al giornale digitale Axios.

“Maduro vorrebbe incontrarmi, e io non sono mai stato contrario agli incontri, forse ci penserei”, ha detto il tycoon ammettendo anche di non “riporre completa fiducia” nell’autoproclamato Juan Guaidó, presunto presidente a interim di un circo virtuale messo in piedi dallo stesso Trump.

Continue reading “Trump, annunci e voltafaccia nel farwest nordamericano” »

Share Button

Diaz-Canel consiglia ai senatori USA di occuparsi del COVID-19

Il presidente cubano, Miguel Diaz-Canel, ha raccomandato ai senatori anti-cubani di occuparsi dei malati e dei morti per la pandemia di COVID-19 negli USA.

 

Continue reading “Diaz-Canel consiglia ai senatori USA di occuparsi del COVID-19” »

Share Button

Marco Rubio: vincoli che lo ritraggono

Il senatore Marco Rubio, nuovo presidente ad interim del Comitato Selezionato d’Intelligence del Senato, è un tipo ben collegato; con relazioni pericolose che ritraggono la sua vera caratura.

Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

Continue reading “Marco Rubio: vincoli che lo ritraggono” »

Share Button

USA: disegno di legge x penalizzare paesi che ricevono medici cubani

www.lantidiplomatico.it

Questo strumento giuridico propone che gli stati che ricevono aiuti cubani siano inclusi nell’elenco annuale della tratta di esseri umani negli USA.

Un gruppo di senatori repubblicani USA ha presentato un disegno di legge per penalizzare i paesi che hanno contratto i servizi del personale medico cubano.

Continue reading “USA: disegno di legge x penalizzare paesi che ricevono medici cubani” »

Share Button

Gli yankee senza morale per accusare Cuba

Arthur González  https://heraldocubano.wordpress.com

Il governo di Donald Trump si logora nel’accusare e sanzionare Cuba, molto più delle precedenti amministrazioni, nonostante il terribile scenario che gli USA stanno soffrendo a causa del loro disastroso scontro con la pandemia di Covid-19, la crisi economica e la perdita di milioni di posti di lavoro, aggiunti alla Primavera Yankee, generata dal razzismo spietato e non proprio su istigazione di USAID e NED, come fanno contro altri paesi.

Continue reading “Gli yankee senza morale per accusare Cuba” »

Share Button

Le velleità e le frustrazioni del senatore Marco Rubio

Tony López R., da www.globalizacion.ca

Le notizie arrivate da Washington, purtroppo, non fanno stare allegri gli statunitensi, non solo a causa della crisi sanitaria e della pandemia di Covid-19, infatti devono preoccuparsi anche per la nomina del senatore Marco Rubio García a presidente ad interim della Commissione di difesa e di intelligence del Congresso, per il fatto di essere un signore della guerra.

Continue reading “Le velleità e le frustrazioni del senatore Marco Rubio” »

Share Button

In che modo il silenzio ufficiale spiega la trama dell’attentato terrorista?

Ogni giorno di silenzio pubblico sull’atto perpetrato contro l’Ambasciata cubana a Washington, da un individuo che si è confessato pronto ad uccidere, “è un giorno che dimostra la complicità dell’attuale amministrazione USA in relazione a detto evento”

Autore: Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

Continue reading “In che modo il silenzio ufficiale spiega la trama dell’attentato terrorista?” »

Share Button

Cubainformacion: mancanza d’immaginazione

Marco Rubio, Lester Mallory e la mancanza d’immaginazione

Lester Mallory fu la mano pesante degli USA nei primi tempi della Guerra Fredda. Nel 1960, come sottosegretario di Stato, era responsabile del “caso Cuba”.

Nelle sue memorie, confessa che “c’era un momento in cui il paese aveva bisogno di cibo. Ho quindi proposto di interrompere tutte le spedizioni di riso a Cuba”. Inoltre, su suggerimento CIA, ha autorizzato la distruzione delle raffinerie cubane introducendo agenti chimici nell’olio.

Continue reading “Cubainformacion: mancanza d’immaginazione” »

Share Button

Washington procede nel suo obiettivo

di lasciare il Venezuela senza carburante questa volta ostacola le navi iraniane

da Misión Verdad

(Una petroliera. Foto: Teekay Shipping Ltd)

“Consenso al Campidoglio: non è il momento di abbassare la guardia con il Venezuela”, così titola Voice of America (VOA), il mezzo di comunicazione governativo del governo degli Stati Uniti, con un articolo che fa riferimento al riposizionamento della politica statunitensi dopo la fallita incursione marittima per rovesciare il presidente Nicolás Maduro lo scorso 3 maggio.

Continue reading “Washington procede nel suo obiettivo” »

Share Button

Deliri trumpisti anti-cubani

Ángel Guerra Cabrera – www.jornada.com.mx

Con inaudito cinismo, il governo Trump ha rimesso Cuba nella sua lista di paesi che non collaborano nella lotta al terrorismo. Inclusa, ingiustamente, per 33 anni nella lista, l’isola era stata ritirata, nel 2015, dal presidente Obama come parte delle disposizioni che prese per iniziare a normalizzare le relazioni con l’isola.

Continue reading “Deliri trumpisti anti-cubani” »

Share Button