Tag Archives: marco rubio

“Wanted”, l’ultima(?) invenzione di Donald Trump per soffocare Cuba

Iroel Sánchez  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Dalle prime volte che sono stato al cinema è rimasta registrata nella mia memoria: “Wanted”, l’espressione stampata sui cartelli con cui gli sceriffi del Far West facevano sapere che qualcuno era ricercato in cambio di una ricompensa.

Ed è stata la prima cosa che mi è venuta in mente quando ho saputo che il governo USA ha appena annunciato un fondo di tre milioni di $ per finanziare informatori che gli agevolino la sua caccia contro la collaborazione medica cubana in oltre sessanta paesi.

Continue reading ““Wanted”, l’ultima(?) invenzione di Donald Trump per soffocare Cuba” »

Share Button

Marco Rubio: un criminale e bugiardo nel sistema mediatico


www.cubainformacion.tv

Il senatore USA, Marco Rubio, ha recentemente aperto un account Twitter per -secondo le sue parole- “connettersi” con il popolo cubano.

Cioè, con quelli che sull’isola, e grazie alle sue iniziative, oggi soffrono maggiori difficoltà di trasporto per le sanzioni contro la fornitura di petrolio; con gli artisti che ora non possono viaggiare negli USA mediante interscambi culturali; o con coloro che ora non possono visitare le loro famiglie nel Nord per la sospensione dei visti.

Continue reading “Marco Rubio: un criminale e bugiardo nel sistema mediatico” »

Share Button

Falco dell’era Bush propone una guerra segreta contro il Venezuela

http://misionverdad.com

Il suo nome è José Cárdenas ed ha diretto l’USAID per l’America Latina durante l’amministrazione di George W. Bush. Nell’ambito latinoamericano, è ampiamente noto per aver attivamente partecipato al colpo di stato contro il presidente dell’Honduras Manuel Zelaya, nel 2009. È un falco con tutti gli accessori che ha adattato al contesto latinoamericano.

Continue reading “Falco dell’era Bush propone una guerra segreta contro il Venezuela” »

Share Button

Ileana Ros-Lehtinen, una delle attiviste zombi più dinamiche della Florida

Decine di anni prima che Donald Trump rendesse la corruzione qualcosa di accettabile come istituzione a Washington, Miami aveva già perfezionato la pratica. Durante questo tempo, abbiamo eletto e rieletto politici accusati, politici che hanno dimostrato di avere il potere di far si che i morti votassero, politici con il potere di usare il proprio seggio in commissione per ottenere guadagni illegali dalla Sezione 8 delle case per gli elettori.

Continue reading “Ileana Ros-Lehtinen, una delle attiviste zombi più dinamiche della Florida” »

Share Button

Paura e disgusto del giornalismo antichavista

 la miseria contro-attacca

Augusto Márquez http://misionverdad.com

Quando si pensa che l’opposizione venezuelana non possa raggiungere nuovi picchi di miseria, riesce a mettere una nuova ciliegina su tutto ciò che è stato fatto negli ultimi anni.

La negazione del blocco imposto dagli USA si adatta come un mantra nei suoi portavoce e nei media di comunicazione e propaganda che fanno eco alle false notizie con un solo ed unico obiettivo: la consegna del paese al capitale USA, avido di mantenere il suo posto di privilegio in America Latina e nel mondo a fronte alla “minaccia cinese”.

Continue reading “Paura e disgusto del giornalismo antichavista” »

Share Button

Washington ostacola il dialogo venezuelano

Mision Verdadhttp://aurorasito.altervista.org

Il ministero degli Esteri norvegese riferiva che i rappresentanti del governo venezuelano e dell’opposizione torneranno ad Oslo, dopo le riunioni preliminari degli ultimi giorni per impegnarsi in un dialogo politico.

Continue reading “Washington ostacola il dialogo venezuelano” »

Share Button

Il Venezuela non è la Siria

ma le tattiche di guerra sono le stesse

Eva Bartlett http://misionverdad.com

Da quando Juan Guaidó si è autoproclamato presidente ad interim del Venezuela, la retorica emanata da Washington è diventata sempre più familiare.

Ripete la stessa altisonante e vuota classe di propaganda di guerra (“crisi umanitaria”) che è stata ripetutamente usata contro nazioni con ricche risorse, dall’Afghanistan all’Iraq, alla Libia, alla Siria. Ora la stiamo vedendo contro il Venezuela.

Continue reading “Il Venezuela non è la Siria” »

Share Button

Vzla: il continuo fallimento USA e l’opzione invasione

Il sempre più piccolo gruppo di seguaci di Guaidó. Persino i media anti-Chavez hanno dovuto riconoscere quanto esigua sia risultata la loro ultima dimostrazione “libertaria”

Continue reading “Vzla: il continuo fallimento USA e l’opzione invasione” »

Share Button

Venezuela: 37 crimini d’odio commessi nel 2019

Mision Verdad    https://www.lantidiplomatico.it

Quest’anno, fino a questo momento, una crescita accelerata dei crimini di odio ha segnato la tabella di marcia dell’antichavismo e di chi lavora per il regime change.

In ciascuno dei momenti salienti degli ultimi mesi (l’auto-proclamazione di Guaidó, il sabotaggio elettrico e il colpo di Stato fallito), gruppi estremisti emergono per assediare la popolazione chavista. Ad oggi, almeno 37 crimini di questo tipo sono stati effettuati sotto la diretta promozione dell’alto comando politico statunitense e della direzione locale del fascismo venezuelano.

Continue reading “Venezuela: 37 crimini d’odio commessi nel 2019” »

Share Button

L’America Latina è minacciata dalla guerra

di Jorge Elbaum (*) https://ciptagarelli.jimdo.com

Il nuovo fallimento di Donald Trump –Juan Guaidò e l’illanguidito Gruppo di Lima– aumenta i livelli di tensione e conflittualità in America Latina. Le continue minacce di invasione pronunciate da referenti politici repubblicani, sommate alle continue frustrazioni  patite da coloro che cercano il collasso interno del Venezuela, estendono l’instabilità sociale in una delle regioni, fino ad ora, più pacifiche del mondo.

Continue reading “L’America Latina è minacciata dalla guerra” »

Share Button

Le operazioni psicologiche per dividere le FANB

Mision Verdadhttp://aurorasito.altervista.org

A gennaio, il taccuino di John Bolton, direttore del Consiglio di sicurezza nazionale, divenne famoso con una nota che diceva chiaramente: “cinquemila truppe in Colombia”. Il messaggio divenne rapidamente virale e tutti i social network esplosero sulla verità del nota. Dopodiché, a gennaio e febbraio Bolton, insieme alla squadra venezuelana della Casa Bianca, come si chiamava, s’incaricò di ripetere l’idea che se Nicolás Maduro non avesse condotto una “transizione pacifica, avrebbero intrapreso l’opzione militare”.

Continue reading “Le operazioni psicologiche per dividere le FANB” »

Share Button

Lettura politica del golpe fallito

Mision Verdadhttp://aurorasito.altervista.org

Gli eventi in Venezuela del 30 aprile illustrano un tentato colpo di Stato, chiamando l’ammutinamento militare e il tentativo di creare ampi tumulti politici, allo scopo d’intraprendere la cosiddetta “cessazione dell’usurpazione” del Presidente legittimo Nicolás Maduro.

Questo nuovo episodio nella trama per la destituzione in Venezuela, cercava di scatenare uno scontro violento e l’avvio di nuove violenze politiche, questa volta, con la denominazione classica del golpe militare, senza che finora abbia dato risultati efficaci.

Continue reading “Lettura politica del golpe fallito” »

Share Button

Venezuela, il burattino ed il burattinaio

Luis Hernández Navarro  www.cubadebate.cu

La scenografia

Una parola riassume il tentativo di golpe contro il presidente Nicolás Maduro del 30 maggio: fallimento. Bluffando, l’opposizione venezuelana ha puntato a rovesciare il presidente. Ha perso. Dopo alcune scaramucce, il suo appello si è rapidamente sgonfiato.

Continue reading “Venezuela, il burattino ed il burattinaio” »

Share Button

Venezuela: appunti precipitosi

Prima del 2, inevitabilmente, c’è sempre l’1. Esistono, per questo motivo, fattori sufficienti per imparentare il tentativo golpista in Venezuela con l’ansietà della dirigenza statunitense, il paramilitarismo colombiano ed i rivali interni che stanno captando mercenari privati.

Continue reading “Venezuela: appunti precipitosi” »

Share Button

I volti dietro il fallito golpe contro il Venezuela

Sembra che Juan Guaidó pretendesse gemellarsi con Lopez, in quella che ha definito la fase finale dell’Operazione Libertà per cui -così sfacciatamente e senza pensare al popolo- in prima mattinata ha incitato alla violenza attraverso la rete sociale Twitter

Ana Laura Palomino García – www.granma.cu

Continue reading “I volti dietro il fallito golpe contro il Venezuela” »

Share Button