Tag Archives: attacchi sonori

I grilli dell’Avana irrompono a Bogotá

I famosi rumori sembrano provenire da grilli, animaletti ora coinvolti, per opera e grazia di una costruzione mediatica a fini politici, in quanto accade all’ambasciata USA a Bogotà

Elson Concepción Pérez  www.granma.cu

Continue reading “I grilli dell’Avana irrompono a Bogotá” »

Share Button

Non ci sono stati attacchi sonici

 e quindi non possono esistere evidenze

Il membro del Burò Politico del Partito Comunista di Cuba e ministro delle Relazioni Estere, Bruno Rodríguez Parrilla,  ha reiterato nel suo account in Twitter, che non ci sono stati «attacchi» contro i diplomatici USA a L’Avana.

La pubblicazione risponde ai risultati classificati e alle evidenze delle investigazioni scientifiche non pubbliche sui detti incidenti di salute esposti di recente che dimostrano la manipolazione politica su questi fatti.

Continue reading “Non ci sono stati attacchi sonici” »

Share Button

Sindrome dell’Avana o Sindrome di Washington?

José Ramón Cabañas Rodríguez  www.cubadebate.cu

Un uomo con alito alcolico entra in un locale dove si riuniscono gli studenti e picchia uno dei giovani. Più e più volte gli chiede di riconoscere la paternità della creatura che sua figlia porta in grembo. Il ragazzo riceve così tanti colpi che è quasi stremato. Quando l’aggressore offeso ritorna a casa, scopre che il test di gravidanza che ha trovato nella stanza di sua figlia non era di quest’ultima ma quello di una vicina.

Continue reading “Sindrome dell’Avana o Sindrome di Washington?” »

Share Button

Cubainformacion: Cuba e la pistola sonica di James Bond

Quattro anni fa, il governo USA ha denunciato misteriosi “attacchi acustici” contro il suo personale diplomatico a Cuba.

Argomento con cui ha chiuso il suo consolato all’Avana, annullato la consegna dei visti … ed iniziato un’escalation di 242 sanzioni contro l’isola.

Continue reading “Cubainformacion: Cuba e la pistola sonica di James Bond” »

Share Button

L’attacco che non è avvenuto

Rosa Miriam Elizalde www.cubadebate.cu

Li hanno chiamati “attacchi sonici”, “incidenti alla salute”, “sindrome dell’Avana”. In nome di presunti rumori inspiegabili le cui cause erano diffuse, il governo USA ha deciso ritirare, nel settembre 2017, tutto il personale non essenziale e le loro famiglie dall’Ambasciata del proprio paese a Cuba. E’ corsa la voce che una ventina di diplomatici riferivano sintomi tanto vari come nausee, vertigini, confusione mentale, sordità parziale, disturbi del sonno e lacune nel vocabolario di base, presumibilmente causati dall’esposizione a suoni persistenti di origine sconosciuta nelle loro case o stanze d’albergo.

Continue reading “L’attacco che non è avvenuto” »

Share Button

Dal sonico al cinico: l’infamia naufraga di nuovo

Un documento recentemente declassificato permetterà conoscere fino a che punto Trump, Pompeo e Marco Rubio si siano spinti per giustificare, artificialmente, una retrocessione nelle relazioni bilaterali tra USA e Cuba.

Francisco Arias Fernandez  www.granma.cu

Continue reading “Dal sonico al cinico: l’infamia naufraga di nuovo” »

Share Button

Il Dipartimento di Stato rivela l’arbitrarietà di Trump

Un rapporto segreto recentemente declassificato del Dipartimento di Stato suggerisce che la decisione di Donald Trump di smantellare l’ambasciata de L’Avana all’inizio del 2018, in reazione a presunti “attacchi sonori” contro il suo staff diplomatico, è stata una “risposta” politica per una pessima gestione, mancanza di coordinamento e il non rispetto delle procedure.

Continue reading “Il Dipartimento di Stato rivela l’arbitrarietà di Trump” »

Share Button

Dichiarazione dell’Accademia delle Scienze di Cuba

Il Comitato Permanente (CP) creato dalle Accademie Nazionali di Scienze, Ingegneria e Medicina degli USA (NASEM), ha pubblicato nel dicembre 2020 il rapporto “Una valutazione delle malattie nei dipendenti del Governo USA e dei loro familiari nelle ambasciate all’estero”.

Continue reading “Dichiarazione dell’Accademia delle Scienze di Cuba” »

Share Button

Cuba riafferma che non esistono prove di alcun attacco sonico

Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

I presunti attacchi sonici che avrebbero colpito i diplomatici USA a L’Avana, oltre di mancare di prove, sono usati da elementi dell’estrema destra USA e dalla mafia cubano-americana in quel paese per forzare l’idea che Cuba sia una minaccia.

Continue reading “Cuba riafferma che non esistono prove di alcun attacco sonico” »

Share Button

Si reclamano prove dagli USA, sul caso dei diplomatici in Cuba

Esperti cubani e statunitensi hanno reclamato al governo statunitense di mostrare prove sui problemi di salute dei suoi funzionari nell’ambasciata in Cuba ed hanno posto in dubbio la versione di Washington.

Continue reading “Si reclamano prove dagli USA, sul caso dei diplomatici in Cuba” »

Share Button

Grilli all’Avana: tra scienza e stampa


José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

In risposta ad alcuni presunti “attacchi sonici” contro personale diplomatico USA a Cuba, Donald Trump ha congelato le relazioni con l’isola, ha sospeso la consegna dei visti (1), ha espulso 15 funzionari dell’Ambasciata cubana a Washington (2) ed ha emesso una raccomandazione ufficiale di non recarsi sull’isola (3).

Continue reading “Grilli all’Avana: tra scienza e stampa” »

Share Button

Caso degli “attacchi acustici” a Cuba

rivela il funzionamento dei media dominanti

Iroel Sanchez- https://lapupilainsomne.wordpress.com

La forma in cui si è informato circa i presunti “attacchi sonici” a Cuba contro il personale diplomatico USA, che secondo studi scientifici sarebbero in realtà l’effetto del canto di un grillo caraibico, rivela come funzionano i mezzi di comunicazione dominanti, ha detto a Sputnik l’analista politico cubano Iroel Sánchez.

Continue reading “Caso degli “attacchi acustici” a Cuba” »

Share Button

Attacchi ‘grillini’

CaracasChiama

Fu un caso internazionale, gli Stati Uniti dichiararono che i cubani attaccavano con ultrasuoni la loro Ambasciata e che i dipendenti soffrivano di gravi sintomi acustici. Il Governo di Cuba ha sempre respinto queste accuse.

Ora, a smentire gli Stati Uniti e l’audio da essi fornito, sono arrivati i risultati di una indagine condotta congiuntamente da scienziati degli Stati Uniti e del Regno Unito, la quale ha scoperto che l’audio dei presunti attacchi acustici segnalati dalla ambasciata degli Stati Uniti a Cuba, accusando il governo rivoluzionario, è il frutto dei sibili emessi dai grilli che vivono intorno all’ambasciata.

Continue reading “Attacchi ‘grillini’” »

Share Button

L’arma più ricercata dagli USA a Cuba sta a Washington DC

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

Nove scienziati cubani, membri di un gruppo dell’Accademia delle Scienze di Cuba, hanno tenuto,la scorsa settimana, in interscambio a Washington con medici del Dipartimento di Stato sui cosiddetti incidenti alla salute che ha allegato il governo USA per ridurre al minimo il suo personale diplomatico a L’Avana, per colpire i servizi migratori ai cittadini cubani che desiderano viaggiare in quel paese ed elevare la retorica nelle relazioni bilaterali.

Continue reading “L’arma più ricercata dagli USA a Cuba sta a Washington DC” »

Share Button

Ragioni scientifiche che smentiscono i presunti incidenti

contro diplomatici statunitensi

Cuba ha nuovamente respinto categoricamente l’uso del termine «attacco» senza che esistano prove di alcun genere che lo sostengano, durate il recente incontro tra specialisti degli Stati Uniti e dell’Isola, per parlare dei sintomi per la salute riportati da diplomatici statunitensi accreditati a L’Avana.

Continue reading “Ragioni scientifiche che smentiscono i presunti incidenti” »

Share Button