Category Archives: – america latina

Un bilancio degli ultimi avvenimenti in America Latina

Franco Vielma  https://misionverdad.com

L’America Latina è ancora una volta un luogo di scossa, questa volta per lo squilibrio congiunturale che soffre l’agenda della destra regionale alla luce degli eventi che si stanno registrando in diversi paesi della regione.

Il recupero delle istituzioni democratiche per via elettorale in Bolivia, così come il saldo del plebiscito per il cambiamento della Costituzione in Cile, sono le principali tappe che dobbiamo inappellabilmente evidenziare.

Continue reading “Un bilancio degli ultimi avvenimenti in America Latina” »

Share Button

Intervista al sindaco venezuelano José Luis Marcano

di Geraldina Colotti

Nessuna enfasi, ma discorsi che vanno sempre al nocciolo dei problemi, che non nascondono le difficoltà da affrontare e per questo non cadono nel vuoto, ma indicano soluzioni concrete in una prospettiva di lunga durata. È forse questo il principale merito di José Luis Marcano, classe 1984, ex ministro della Comunicazione del Venezuela, oggi sindaco del municipio Simon Bolivar nella città di Barcelona, capitale dello Stato Anzoategui.

Continue reading “Intervista al sindaco venezuelano José Luis Marcano” »

Share Button

Cuba e Messico: uniti da una storia di gratitudine

Il  28 ottobre, proprio quando rendiamo omaggio a Camilo Cienfuegos, giunge da  Veracruz, –lo stesso Stato che accoglie il porto di Tampico dove quello dal grande  sorriso  s’imbarcò nello yacht emancipatore comandato da Fidel- la brigata medica del contingente Henry Reeve.

Continue reading “Cuba e Messico: uniti da una storia di gratitudine” »

Share Button

Lula, esempio e ispirazione per le attuali e future generazioni

“Mi è molto grato inviarti a nome del Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, e  mio, pur con la distanza fisica, i più vivi auguri  in occasione dei tuoi 75 anni”.

Continue reading “Lula, esempio e ispirazione per le attuali e future generazioni” »

Share Button

Venezuela sotto attacco

www.lantidiplomatico.it

Il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha riferito oggi in una conferenza stampa internazionale che la raffineria di Amuay, la principale del paese, situata sulla costa occidentale, è stata attaccata ieri con “un’arma potente e forte”.

Il presidente ha annunciato che coloro che hanno attaccato il complesso di raffinazione, situato nella penisola di Paraguaná, nello stato di Falcón, ” volevano provocare un’esplosione totale”.

Continue reading “Venezuela sotto attacco” »

Share Button

Chile: adiós a la Constitución de Pinochet… ¿para siempre?

Storica vittoria in Cile

 

Il Presidente Miguel Díaz-Canel ha definito in un messaggio nel suo account in Twitter “una storica vittoria”, il risultato della votazione del popolo cileno che con il 78,27% a favore ha approvato la redazione di una nuova Costituzione che sostituisca la vigente, del 1980, dal governo del dittatore Augusto Pinochet.

Continue reading “Chile: adiós a la Constitución de Pinochet… ¿para siempre?” »

Share Button

I sogni di Evo

Il Presidente Miguel Díaz-Canel ha conversato telefonicamente con Luis Arce, presidente eletto dello Stato Plurinazionale della Bolivia, con cui si è congratulato, come ha anche fatto con Evo Morales, per questa storica vittoria del MAS

Pedro de la Hoz  www.granma.cu

Continue reading “I sogni di Evo” »

Share Button

Crimini di lesa umanità

Ana Cristina Bracho  https://misionverdad.com

Negli ultimi anni abbiamo sentito parlare, incessantemente, di crimini di lesa umanità. Un concetto nato nel diritto internazionale e basato sullo Statuto di Roma, il documento su cui si basa la Corte Penale Internazionale (CPI).

Questo concetto è l’ultima figura ad essere incorporata nel diritto penale internazionale ed ha avuto un’evoluzione più complessa che i crimini di guerra o il genocidio, mentre alcuni la consideravano una nozione troppo ampia.

Continue reading “Crimini di lesa umanità” »

Share Button

L’alba del nuovo Cile

Fabrizio Casari www.altrenotizie.org

Ci sarà una nuova Costituzione in Cile. Il 72 per cento dei cileni hanno schiacciato definitivamente la Costituzione pinochettista, approvando la proposta di nuova Costituente. Il pinochetismo diventa così orfano di sovrastruttura giuridico-costituzionale. I 155 costituenti che verranno eletti rappresenteranno l’insieme della società cilena e questo, di per sé, è un tributo in premessa alla nuova pagina della storia cilena che si è aperta da ieri. Tra i 155 vi saranno gli indios Mapuche, il che racconta l’esito valoriale, oltre che politico della vittoria ed offre una suggestione affascinante che si scaglia contro la rappresentanza di classe della minoranza bianca e ricca.

Continue reading “L’alba del nuovo Cile” »

Share Button

Abbiamo memoria … Fidel 27 ottobre 2000

Discorso pronunciato dal Dott. Fidel Castro Ruiz, Presidente del Consiglio di Stato e dei Ministri della Repubblica di Cuba, nella sessione solenne dell’Assemblea Nazionale, nel Palazzo Federale Legislativo, Caracas, Repubblica Bolivariana del Venezuela, il 27 ottobre 2000.

Continue reading “Abbiamo memoria … Fidel 27 ottobre 2000” »

Share Button

Giornata storica in Cile. Il popolo archivia Pinochet e Chicago Boys

di Geraldina Colotti

Una giornata storica, quella vissuta in Cile durante il referendum costituzionale del 25 ottobre. Due i quesiti nella scheda. Il primo chiedeva ai cittadini di approvare o rifiutare una nuova costituzione. In caso affermativo, si doveva scegliere l’organo deputato a redigere la nuova Carta magna. Nel primo caso, un’Assemblea Costituente composta da 155 cittadini, eletti alle prossime amministrative dell’11 aprile 2021 in base a criteri di parità di genere e alla partecipazione di delegati delle popolazioni indigene. Nel secondo, una convenzione mista, ossia 50% di parlamentari designati dal Congresso e l’altro 50% da cittadini eletti con voto popolare, come nel primo caso.

Continue reading “Giornata storica in Cile. Il popolo archivia Pinochet e Chicago Boys” »

Share Button

Cubainformacion: Bolivia, la seconda riparazione al Che

Hanno realizzato un colpo di stato a Evo Morales, preceduto da un’enorme campagna diffamatoria sui media e reti sociali della Bolivia.

Quasi un anno dopo, il regime de facto omaggiava i militari che, 53 anni prima, avevano assassinato Che Guevara in quel paese, uno dei grandi riferimenti politici ed etici dello stesso Evo Morales.

Continue reading “Cubainformacion: Bolivia, la seconda riparazione al Che” »

Share Button

Intervento Diaz-Canel alla CEPAL

Cuba ha ceduto questo lunedì al Costa Rica la presidenza pro tempore della Commissione Economica per l’America Latina ed i Caraibi, dopo due anni di duro lavoro in cui ha scommesso “sulla ricerca di soluzioni concertate e globali a problemi comuni o simili; sempre con la premessa di non lasciare nessuno indietro”.

L’ha affermato il presidente della Repubblica, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, intervenendo via internet all’inaugurazione della 38º sessione della Commissione Economica per l’America Latina ed i Caraibi, “la nostra cara CEPAL”, ha detto.

Continue reading “Intervento Diaz-Canel alla CEPAL” »

Share Button

Segreteria Cepal: Cuba ha esercitato una grande presidenza con la sua guida

La Cancelleria cubana ha informato che Cuba, con una delegazione guidata dal suo Presidente Miguel Díaz-Canel, parteciperà oggi al 38º Periodo di Sessioni della Commissione Economica per l’America Latina e i Caraibi (CEPAL), che si realizzerà, per la prima volta in maniera virtuale per l’attuale situazione epidemiologica, sino al prossimo 28 ottobre.

Continue reading “Segreteria Cepal: Cuba ha esercitato una grande presidenza con la sua guida” »

Share Button

Cubainformacion: la pazienza di Evo Morales

Un anno fa, un colpo di stato ha portato all’esilio il presidente boliviano Evo Morales.

L’opposizione e media lo hanno accusato di aver commesso una frode elettorale. Una assoluta falsità, dimostrata dalla vittoria ancora più ampia del suo partito, ripetute, ora, le elezioni.

Continue reading “Cubainformacion: la pazienza di Evo Morales” »

Share Button