Tag Archives: Luis Almagro

Almagro e le tre “scimmie sagge”

Elson Concepción Pérez  www.granma.cu

Soddisfatto del modo in cui Sebastián Piñera ed i carabineros hanno agito contro i manifestanti cileni e per il suo singolare “attaccamento al rispetto dei diritti umani”, il segretario generale dell’OSA, Luis Almagro, che ha appena visitato il Cile, ha preferito «non vedere» e «non sentire», ma sì «parlare», in cerca del voto necessario per la sua rielezione.

Il personaggio in questione, nello scorso 2019, ha inscenato non pochi show con copione USA, come la sua attiva partecipazione ai piani contro il Venezuela e la riattivazione del Trattato Interamericano di Assistenza Reciproca (TIAR), per riconoscere un possibile intervento militare contro la nazione bolivariana.

Continue reading “Almagro e le tre “scimmie sagge”” »

Share Button

La Bolivia nel labirinto

Continue reading “La Bolivia nel labirinto” »

Share Button

Un’impeachment o processo politico per Luis Almagro?

Né a Trump né ad Almagro sarebbe successo, qualche volta nelle loro vite, di riconoscere che più di 400000 professionisti della salute hanno partecipato a missioni fuori da Cuba dal 1963.

Elson Concepción Pérez www.granma.cu

Continue reading “Un’impeachment o processo politico per Luis Almagro?” »

Share Button

Cuba denuncia l’aggressione OSA contro la collaborazione medica

Cuba ha denunciato la nuova aggressione dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA), con Luis Almagro alla guida, contro la collaborazione medica internazionale dell’Isola.

Questo organismo ha convocato ieri, mercoledì 18, a Washington a un forum intitolato “L’oscura realtà dietro le missioni mediche cubane ”, che ha il proposito di screditare la partecipazione di specialisti della salute cubana ai programmi sociali dei paesi del Terzo Mondo.

Continue reading “Cuba denuncia l’aggressione OSA contro la collaborazione medica” »

Share Button

Una “sorpresa” per Vargas Llosa

Al di là della sua riconosciuta opera letteraria, Mario Vargas Llosa è sempre stato un profeta del male per i cubani ed un fedele servitore degli interessi USA e della destra più rancida d’Europa

                                                                                  Elson Concepción Pérez

Ricordo che Mario Vargas Llosa, al crollo del socialismo europeo, è stato uno di quelli che ha scommesso che “a Cuba rimanevano ore”.

Al di là della sua riconosciuta opera letteraria, è sempre stato un profeta del male per i cubani ed un fedele servitore degli interessi USA e della destra più rancida d’Europa.

Continue reading “Una “sorpresa” per Vargas Llosa” »

Share Button

Chiusura 2019: su chi ricade il fallimento dell’antichavismo?

http://misionverdad.com

L’attuale punto critico dell’opposizione venezuelana compromette ulteriormente la limitata facoltà dei settori politici più reazionari di consolidare un cambio di regime in Venezuela. L’anno 2019 si chiude, per loro, come un nuovo clamoroso naufragio, benché in principio avessero tutte le condizioni per consolidare una deposizione del chavismo.

Continue reading “Chiusura 2019: su chi ricade il fallimento dell’antichavismo?” »

Share Button

USA: il golpista boliviano Camacho duramente contestato

Il neonazista boliviano Luis Camacho ha subito una dura contestazione nella città di New York, dove dopo aver discusso tranquillamente di democrazia con il Segretario Generale dell’OSA, l’ineffabile Luis Almagro, era stato invitato a un dibattito dal think thank Inter-American.

Continue reading “USA: il golpista boliviano Camacho duramente contestato” »

Share Button

Dominica: la prossima vittima?

Ricardo Alarcón de Quesada

Luis Almagro, ha le mani macchiate di sangue delle popolazioni originarie -Aymara, Quechua, Guarani- assassinate dai fascisti dopo il colpo di stato ordito in Bolivia con l’attiva complicità dell’OSA. Ma è anche colpevole delle morti, torture e sparizioni di studenti e lavoratori cileni, colombiani ed ecuadoriani vittime di una brutale repressione che non cessa e di fronte alla quale l’entità interamericana non ha formulato neppure una denuncia.

Continue reading “Dominica: la prossima vittima?” »

Share Button

Radiografia completa della crisi politica e sociale che scuote il Cile

http://misionverdad.com

All’inizio di ottobre, quello che è iniziato come un’evasione di massa nella metropolitana di Santiago del Cile come forma di protesta di fronte all’aumento del servizio, si è trasformata in un ciclo di proteste di 21 giorni che, nonostante la repressione, sospensione dell’aumento ed altre misure congiunturali da parte del governo di Sebastián Piñera non hanno potuto essere contenute.

Continue reading “Radiografia completa della crisi politica e sociale che scuote il Cile” »

Share Button

OEA/OSA non risponde

Nel golpe che si è consumato in Bolivia un ruolo centrale è stato giocato dall’Organizzazione degli Stati Americani, la cui guida del Segretario Generale, l’uruguayano Luis Almagro, ripudiato finanche dal suo stesso partito Frente Amplio, ha incontrato molte stroncature. Da ultima quella del presidente eletto dell’Argentina Alberto Fernandez.

Continue reading “OEA/OSA non risponde” »

Share Button

Macri e Bolsonaro: complici attivi del colpo di stato USA in Bolivia

Stella Calloni http://pulsointernacional.net

Le denunce sulla partecipazione e la complicità dei governi di Argentina e Brasile al colpo di stato contro Evo Morales sono confermati ogni giorno di più, dopo aver analizzato i precedenti avvenimenti e l’appartenenza dei presidenti Mauricio Macri e Jair Bolsonaro sia a Fondazioni USA, come leloro relazione con le Chiese evangeliche di nuovo conio e le loro amicizie con i golpisti della Bolivia, in particolare con la potente élite di Santa Cruz de la Sierra.

Continue reading “Macri e Bolsonaro: complici attivi del colpo di stato USA in Bolivia” »

Share Button

Presentano relazione che rivela i piani per abbattere Evo Morales

Il Centro Strategico Latinoamericano di Geopolitica ha pubblicato la relazione degli Stati Uniti e la costruzione del golpe contro Bolivia, dove si parla degli interessi relazionati con Washington, che hanno lavorato per abbattere l’ex presidente Evo Morales.

Continue reading “Presentano relazione che rivela i piani per abbattere Evo Morales” »

Share Button

Bolivia: perché la candidatura di Evo Morales era legittima

www.lantidiplomatico.it

Lo storytelling del circuito mainstream sulla Bolivia dove si è consumato un golpe che ha rovesciato il governo legittimo di Evo Morales e ogni giorno mostra il suo vero volto sempre più feroce, fa acqua da tutte le parti.

Continue reading “Bolivia: perché la candidatura di Evo Morales era legittima” »

Share Button

Benvenuti nella dittatura

Marco Teruggi  www.cubadebate.cu

“Benvenuti nella dittatura”, ha detto una signora mentre correva dai lacrimogeni, moto, camionette con giovani detenuti, moto e blindati militari. La scena è avvenuta nel centro della città di La Paz, nel pomeriggio, dopo che avevano represso la presidentessa del Senato, Adriana Salvatierra, e l’autoproclamata presidentessa Jeanine Añez aveva nominato un nuovo comando militare.

Continue reading “Benvenuti nella dittatura” »

Share Button

Evo e la Bolivia danno fastidio all’impero

Oscar Sánchez Serra, Granma http://aurorasito.altervista.org

Se qualcuno dubita della partecipazione del governo degli Stati Uniti e dell’Organizzazione, degli Stati degli Stati Uniti (OSA) al colpo di Stato in Bolivia, dia un’occhiata all’account twitter di Trump e legga questo commento: “Questi eventi inviano un segnale forte al regimi illegittimi in Venezuela e Nicaragua…”

Continue reading “Evo e la Bolivia danno fastidio all’impero” »

Share Button