Tag Archives: Maria Elvira Salazar

Il cinismo pietra angolare della politica anticubana

Arthur Gonzalez

Dal trionfo della Rivoluzione cubana nel 1959, gli USA si convertirono in un rifugio di assassini, torturatori, ladroni, scagnozzi della dittatura di Fulgencio Batista e coloro che non vollero condividere la loro ricchezza con i più diseredati, né accettarono l’uguaglianza razziale e sociale che adottò il governo presieduto da Fidel Castro.

Continue reading “Il cinismo pietra angolare della politica anticubana” »

Share Button

Nuovo piano anticubano

Politici anticubani articolano, negli USA, un nuovo tentativo contro mipymes ed imprenditori fuori e dentro l’Isola

Nel mirino dei terroristi di Miami continua ad esserci l’obiettivo di privare il popolo cubano di ogni mezzo di sussistenza, persino a costo di lacerare le libertà del “settore privato” sul quale hanno tanto scommesso come fattore di cambio del sistema socio-politico.

Razones de Cuba

Continue reading “Nuovo piano anticubano” »

Share Button

I timori della iena

Di quali verità, personalità ed entità ha realmente paura la sempre nemica di Cuba, María Elvira Salazar?

Francisco Arias Fernández

Continue reading “I timori della iena” »

Share Button

A proposito di liste, Stati e terrorismo: quando il ladro grida “al ladro”

A settembre si sono svolti due importanti eventi internazionali. Il Vertice del Gruppo dei 77 e della Cina all’Avana e il Segmento di Alto Livello delle Nazioni Unite, che aumenteranno significativamente la visibilità e il prestigio internazionale di Cuba. Nel quadro di questi sviluppi positivi, si dovrebbe discutere della reinclusione di Cuba nella lista degli USA degli sponsor del terrorismo.

Continue reading “A proposito di liste, Stati e terrorismo: quando il ladro grida “al ladro”” »

Share Button

Cubainformacion: dall’Iraq a Cuba

Dall’Iraq a Cuba: dalla propaganda di guerra al giornalismo sovvenzionato

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

A vent’anni dall’invasione dell’Iraq, Wikileaks ricorda il suo famoso video dell’“assassinio collaterale” di “civili, compresi due giornalisti della Reuters” da parte dell’esercito USA (1).

È stato “un momento decisivo per la nostra comprensione” di ciò, afferma l’organizzazione, perché oggi, chi “rischia una condanna a 175 anni se è estradato” è il giornalista che ha pubblicato il video, Julian Assange, e non gli autori del crimine né i loro comandi (2) (3).

Continue reading “Cubainformacion: dall’Iraq a Cuba” »

Share Button

Progetto Force, sui sentieri dell’odio

La Commissione Affari Esteri della Camera dei Rappresentanti degli USA  ha appena compiuto un altro passo sulla strada dell’odio, votando 25 a 20 a favore dell’invio all’intera Camera dei Rappresentanti del progetto di legge FORCE, che impedisce a qualsiasi Segretario di Stato o Presidente di rimuovere Cuba dalla lista dei Paesi che sponsorizzano il terrorismo.

Continue reading “Progetto Force, sui sentieri dell’odio” »

Share Button

Ancora una volta gli USA si rendono ridicoli davanti al mondo

Ancora una volta gli USA si rendono ridicoli davanti al mondo grazie alla deputata repubblicana della Florida Maria Elvira Salazar. La Camera USA è d’accordo su qualcosa: i legislatori condannano “gli orrori del socialismo”.

Continue reading “Ancora una volta gli USA si rendono ridicoli davanti al mondo” »

Share Button

Cuba vittima della guerra di quinta generazione

Arthur González

Sebbene dal 1959 Cuba soffra gli attacchi della stampa yankee e dei paesi che fungono da piattaforma per la sua guerra psicologica contro il popolo cubano, con l’avvento di Internet quella guerra mediatica ha assunto nuovi approcci e concetti per influenzare le menti delle persone , in particolare i giovani.

Continue reading “Cuba vittima della guerra di quinta generazione” »

Share Button

Frankenstein a Miami: perché i Democratici perdono la Florida?

Iroel Sanchez

La televisione cubana ha trasmesso questo sabato sera il film Victor Frankenstein, una delle tante versioni cinematografiche e televisive del romanzo della scrittrice britannica Mary Shelley. La storia dell’uomo che, riunendo parti di cadaveri, crea un nuovo essere che finisce per essere una mostruosità ribelle al suo creatore che non smette di motivare produttori cinematografici e televisivi, e la sua “morale”, forse senza essere qualcosa di voluto dalla sua autrice letteraria, non smette di diventare realtà nella politica contemporanea.

Continue reading “Frankenstein a Miami: perché i Democratici perdono la Florida?” »

Share Button

Panico di fronte ai tagli a Radio e TV Martí

Arthur Gonzalez

A Miami si diffonde il panico di fronte ai presunti tagli di finanziamento e personale nella cosiddetta Radio e TV Martí, entrambe create per cercare di sovvertire l’ordine interno a Cuba, con il banale pretesto di “informare della verità il popolo cubano”, cosa che nemmeno loro stessi credono.

Continue reading “Panico di fronte ai tagli a Radio e TV Martí” »

Share Button

Cubainformacion: comunicazione nuovo campo di battaglia

Cuba 2022: cosa accadrà nel nuovo campo di battaglia della comunicazione?

 

Nel 2021 i servizi di intelligence USA hanno preso di mira Cuba, approfittando di uno scenario favorevole: la carenza generalizzata, prodotto della scomparsa del turismo e delle 200 nuove sanzioni contro la sua economia.

Continue reading “Cubainformacion: comunicazione nuovo campo di battaglia” »

Share Button

Offese al Papa, al Vaticano e alla fede

Immagino che i credenti della religione cattolica che ci sono negli USA si vergognano di un gruppo di fanatici pagati dalla mafia che rappresenta la Florida nel Congresso USA, che ha offeso il Papa, la Chiesa cattolica e i credenti di tutto il mondo.

Share Button

Counterpunch: come l’interferenza USA a Cuba crea una falsa immagine della sua società

Manolo de los Santos, Vijay Prashad www.cubadebate.cu

Il senatore USA Marco Rubio (R-FL) sembra essere ossessionato da Cuba. Ogni pochi giorni ricorre alle reti sociali o fa commenti alla stampa sul suo desiderio di rovesciare la Rivoluzione cubana. Negli ultimi mesi, Rubio ha svolto un ruolo chiave nell’ottenere sostegno alle proteste antigovernative a Cuba.

Continue reading “Counterpunch: come l’interferenza USA a Cuba crea una falsa immagine della sua società” »

Share Button

La mafia anticubana di Miami chiede più internet per la sovversione

Come ha detto la deputata María Elvira Salazar in una conferenza stampa dopo l’incontro della mafia trumpista con il leader repubblicano della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, Kevin McCarthy, a Miami: “La pazienza sta finendo”.

Continue reading “La mafia anticubana di Miami chiede più internet per la sovversione” »

Share Button

Continua la campagna di odio

Un doppio discorso di odio: María Elvira Salazar, dal falso giornalismo alla politica a buon mercato di Miami

 

Figlia di genitori cubani reinsediati negli USA dopo il trionfo della Rivoluzione, María Elvira Salazar è cresciuta in seno all’impero. La realtà è che fin da bambina ha cominciato a svilupparsi dall’ideologia di coloro che non sostengono l’idea di una Cuba libera e indipendente, con tutti e per il bene di tutti, piuttosto che un’eterna neo-colonia o dipendenza dagli USA.

Continue reading “Continua la campagna di odio” »

Share Button