Tag Archives: joe biden

Frankenstein a Miami: perché i Democratici perdono la Florida?

Iroel Sanchez

La televisione cubana ha trasmesso questo sabato sera il film Victor Frankenstein, una delle tante versioni cinematografiche e televisive del romanzo della scrittrice britannica Mary Shelley. La storia dell’uomo che, riunendo parti di cadaveri, crea un nuovo essere che finisce per essere una mostruosità ribelle al suo creatore che non smette di motivare produttori cinematografici e televisivi, e la sua “morale”, forse senza essere qualcosa di voluto dalla sua autrice letteraria, non smette di diventare realtà nella politica contemporanea.

Continue reading “Frankenstein a Miami: perché i Democratici perdono la Florida?” »

Share Button

Trump per “l’America bianca”

È troppa aggressione all’intelligenza umana sapere cosa sta succedendo nella società USA, in cui un sistema malato con metastasi sta mettendo in scena eventi incredibili in vista delle elezioni di medio termine che si terranno oggi, con una possibile inclinazione della bilancia – ancor più – verso un ritorno di Donald Trump alla presidenza del Paese, nel 2024

Elson Concepción Perez

Continue reading “Trump per “l’America bianca”” »

Share Button

Marco Rubio: Il Padrino di Miami che è temuto alla Casa Bianca

Iroel Sanchez

“Sono un uomo pieno di paura, non posso dormire senza l’aiuto chimico, sono solo e ho perso la fiducia in tutti coloro che camminano sulla terra. Sono sempre diffidente sul fatto che possano vendermi o che si avvicinino a me e mi facciano del male”. Così lo scrittore Roberto Saviano ha raccontato com’è stata la sua vita dopo aver sfidato la mafia napoletana con il suo libro ‘Gomorra’. Né il successo commerciale, né vivere sotto scorta, né i premi ricevuti gli hanno permesso sfuggire alla paura. “Il denaro serve per gli avvocati, perché sono in querele con Salvini e Meloni”, dice lo scrittore italiano, che denuncia l’uso della stampa locale per creare un clima difficile contro di lui.

Continue reading “Marco Rubio: Il Padrino di Miami che è temuto alla Casa Bianca” »

Share Button

Appello urgente al presidente Biden

Le sanzioni e l’embargo USA impediscono che Cuba si ricostruisca dopo l’uragano Ian.

L’Amministrazione Biden deve agire ora per aiutare il popolo cubano. L’uragano Ian ha causato una grande devastazione. La rete elettrica è stata danneggiata e il sistema elettrico è collassato. Più di 4000 case sono state completamente distrutte o gravemente danneggiate.

Continue reading “Appello urgente al presidente Biden” »

Share Button

Cuba insiste per la revoca del blocco economico

Miguel Díaz-Canel, Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e Presidente della Repubblica, ha ribadito oggi la lotta di Cuba contro l’ingiusto blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli USA più di 60 anni fa.

Continue reading “Cuba insiste per la revoca del blocco economico” »

Share Button

Personalità mondiali chiedono a Biden di porre fine al blocco

Caro Presidente Joe Biden

Ora più che mai è giunto il momento di scrivere una nuova pagina nelle relazioni tra Stati Uniti e Cuba. Vi chiediamo con urgenza di respingere pubblicamente le crudeli politiche attuate dalla Casa Bianca di Trump che hanno già creato tanta sofferenza al popolo cubano.

Continue reading “Personalità mondiali chiedono a Biden di porre fine al blocco” »

Share Button

La ‘paura’ della Florida

Il fattore elettorale nella politica di Biden verso Cuba

Rafael Gonzalez Morales www.contextolatinoamericano.com

Nel processo di definizione della politica di Biden verso Cuba, esistono due fatti molto evidenti: 1) si è deciso mantenere la politica di massima pressione ereditata dal governo Trump e 2) non è stata adottata alcuna flessibilità durante i primi 16 mesi, in coincidenza con la fase più complessa della pandemia nella nazione cubana. Diversi accademici e specialisti che valutano questa tematica hanno argomentato che una delle ragioni chiave che spiega questa situazione è il fattore politico-elettorale. Sono arrivati ​​a qualificarlo come: “la paura della Florida”.

Continue reading “La ‘paura’ della Florida” »

Share Button

Gli USA e le proteste dell’11 luglio a Cuba

Testo pubblicato nel libro: ¿Qué ha pasado en Cuba? Jóvenes de la Isla opinan a partir de los sucesos del 11 y 12 de julio de 2021, (Cosa è successo a Cuba? Giovani dell’isola esprimono la loro opinione a partire dagli eventi dell’11 e 12 luglio 2021), Ocean Sur, 2021.

www.cubadebate.cu

Continue reading “Gli USA e le proteste dell’11 luglio a Cuba” »

Share Button

Cubainformacion: cordone sanitario

Un cordone sanitario contro il blocco a Cuba

 José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Il dialogo Cuba-USA, durante l’amministrazione Obama, è durato due anni. E, in quel periodo, un minimo pacchetto di licenze e alcune misure di alleviamento del blocco hanno provocato il visibile miglioramento dell’economia dell’isola (1). Cuba viveva tempi di sollievo. E puntare sul blocco era mal visto.

Continue reading “Cubainformacion: cordone sanitario” »

Share Button

Curiosità americane: passeranno?

David Brooks www.cubadebate.cu

Nello stesso momento in cui Joe Biden e la sua squadra agivano come giudici supremi delle democrazie al Vertice delle Americhe, a Los Angeles, all’altro estremo del paese, a Washington, il membro del Congresso Bennie Thompson, presidente del Comitato Ristretto sul 6 gennaio, dichiarava alla prima udienza pubblica sull’indagine sul tentato colpo di stato promosso da Trump che “il mondo guarda quello che facciamo qui (…) Gli USA sono stati un faro di speranza e di libertà, un modello per gli altri (.. .) Come possiamo svolgere quel ruolo quando la nostra casa è in tale disordine?”

Continue reading “Curiosità americane: passeranno?” »

Share Button

Vertice burrascoso

Rosa Miriam Elizalde  www.cubadebate.cu

Giornata nera per Luis Almagro. Sulla sua faccia un giovane gli canta quello che è: assassino e marionetta della Casa Bianca, istigatore del colpo di stato in Bolivia. Che non venga a dare lezioni quando ha le mani macchiate di sangue. In un’altra sala del IX Vertice delle Americhe, a Los Angeles, il segretario di Stato Antony Blinken non se la passa meglio: diversi giornalisti lo criticano per utilizzare la libertà di stampa per proteggere gli assassini di giornalisti e per sanzionare ed escludere paesi da queste riunioni. Democrazia o ipocrisia? si ascolta dall’altoparlante questo martedì.

Continue reading “Vertice burrascoso” »

Share Button

Gli USA registrano 230 sparatorie di massa nel 2022

Il numero delle sparatorie tra la folla negli USA continua a crescere e quest’anno si registrano già 230 fatti di questo tipo nel paese, ha denunciato l’organizzazione Gun Violence Archive.

Continue reading “Gli USA registrano 230 sparatorie di massa nel 2022” »

Share Button

Las Segovias, Playa Girón, Mar del Plata e… Los Angeles?

S. Rodríguez Gelfenstein https://lapupilainsomne.wordpress.com

Il quadro su cui sono stati costruiti gli USA si sostiene sull’idea di essere un popolo eletto da Dio. Un seguito del discorso di tutti i suoi presidenti darà conto della presenza e continuità del concetto in tutti loro, sebbene abbiano avuto la precauzione di adattarlo a ogni momento storico.

Continue reading “Las Segovias, Playa Girón, Mar del Plata e… Los Angeles?” »

Share Button

La politica degli Stati Uniti verso Cuba cambia?

Iroel Sanchez https://nostramerica.wordpress.com

Il 29 giugno 2021 il Segretario di Stato USA, Antony Blinken, è stato intervistato dalla giornalista Lucia Goracci, del primo canale della televisione italiana RAI TG1 che gli ha chiesto, a proposito del voto di condanna di 189 paesi al blocco statunitense verso Cuba, appena accaduto per la ventinovesima volta nell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, come mai Cuba continuasse ad essere il nemico e se il dialogo iniziato dall’ex presidente Obama fosse finito per sempre.

Continue reading “La politica degli Stati Uniti verso Cuba cambia?” »

Share Button