Tag Archives: emigrazione

Cubainformacion: media e emigrazione

Quale media informa meglio sull’emigrazione cubana?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

L’emigrazione cubana negli USA è un tema complesso e altamente politicizzato. Per questo, quale media ci informerà in modo più approfondito ed equilibrato, e con un maggior numero di dati che ci consentano di trarre le nostre conclusioni? Un giornale europeo come El País o una rivista cubana come Alma Mater? Sembra ovvio: il media cubano darà una visione parziale, schematica, legata al governo, mentre lo spagnolo fornirà la necessaria distanza editoriale. Vero?

Continue reading “Cubainformacion: media e emigrazione” »

Share Button

I numeri della migrazione

Rafael Hernández

I miei amici economisti mi ricordano sempre l’importanza dei numeri e di fare bene i conti. Ora che molti osservatori confrontano l’attuale migrazione con quella della crisi dei balseros (balsa=zattera 1994) e Mariel (1980), occorre fare alcune precisazioni numeriche.

Secondo fonti ufficiali USA, nell’anno fiscale 2022 (ottobre 2021-luglio 2022) sono entrati 177800 cubani negli USA; solo a luglio, 20000.

Continue reading “I numeri della migrazione” »

Share Button

Particolarità dell’emigrazione cubana negli USA

È molto difficile per me scrivere di questo argomento oggi, perché solo una settimana fa uno dei miei figli ha lasciato il Paese attraverso una delle rotte più rischiose incoraggiate dal governo USA per cercare il “sogno americano”, la cosiddetta “strada della morte” attraverso l’America Centrale, per attraversare il confine tra USA e Messico.

Continue reading “Particolarità dell’emigrazione cubana negli USA” »

Share Button

Comunicato MININT

Una chiamata realizzata al 107 -il numero dell’emergenza marittima- si è saputo della richiesta d’aiuto da parte di un numero non precisato di persone coinvolte in una partenza illegale per via marittima il 28 agosto nella zona di Isabela de Sagua, aVilla Clara.

Continue reading “Comunicato MININT” »

Share Button

Cubainformacion: emigrazione made in USA

Chi è responsabile dell’aumento dell’emigrazione cubana?

 José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Le difficoltà economiche che soffre la polazione cubana sono prodotto diretto dell’applicazione, senza pietà e in piena pandemia, di decine di sanzioni da Washington (1). Che, per offuscarle, finanzia una vasta rete di media digitali “anti-castristi”. In essi leggeremo che sono dovute alla “cattiva gestione” dell’Avana e al “fallimento del socialismo” (2).

Continue reading “Cubainformacion: emigrazione made in USA” »

Share Button

Uso sovversivo della questione migratoria

L’odissea migratoria dell’ipocrisia imperiale

La Legge di Adeguamento Cubano è stata, forse, l’esempio più chiaro del fatto che il suo obiettivo non è che i cubani emigrino, ma che lo facciano fuori dei parametri legali, anche esponendo la propria vita.

Leidys María Labrador Herrera www.granma.cu

Continue reading “Uso sovversivo della questione migratoria” »

Share Button

Gli USA non concedono visti all’emigrazione cubana

GLI STATI UNITI CHIEDONO UN’EMIGRAZIONE CUBANA LEGALE MA NON CONCEDONO VISTI

L’emigrazione dei cubani negli Stati Uniti viene ancora una volta usata come forma di pressione dall’amministrazione di Joe Biden nei confronti del governo di L’Avana.

Il governo statunitense, nel suo costante e mai ininterrotto desiderio di sovvertire il governo cubano, ha usato l’emigrazione come una leva politica dal trionfo della rivoluzione in poi.

Continue reading “Gli USA non concedono visti all’emigrazione cubana” »

Share Button

Dichiarazione di Ernesto Soberón Guzmán

Direttore Generale degli Affari Consolari e dei Cubani Residenti all’Estero

 

Nelle ultime settimane, un gruppo di nostri cittadini ha avuto molte difficoltà nel cercare di recarsi nei paesi della nostra regione più vicina con il nuovo obbligo di ottenere visti per visitare o transitare in alcuni di loro. È una situazione complessa, che il governo cubano sta affrontando con il massimo rigore e che ha cause diverse.

Continue reading “Dichiarazione di Ernesto Soberón Guzmán” »

Share Button

Il sogno americano, in cambio di darsi come merce

Dal 2014, 5755 persone hanno perso la vita nel tentativo di raggiungere gli USA attraverso l’America Centrale, il Nord America e i Caraibi

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Continue reading “Il sogno americano, in cambio di darsi come merce” »

Share Button

Cubainformacion: strategia balseros

Ritorna la “Strategia Balseros”

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Quando, nel gennaio 2017, Barack Obama ha annullato la politica “piedi asciutti, piedi bagnati”, che concedeva automaticamente asilo a chi, da Cuba, arrivava, con qualsiasi mezzo, legale o illegale, negli USA, il numero di balseros (migranti su zattera) è stato ridotto di oltre il 90% (1).

Continue reading “Cubainformacion: strategia balseros” »

Share Button

Negozio e sepoltura in alto mare

Sopravvissero mangiando noci di cocco, topi e lumache per 33 giorni. Piloti della Guardia Costiera degli Stati Uniti hanno raccontato ad EFE che lo scorso 8 febbraio, mentre sorvolavano l’Anguilla Cay in un’ispezione di routine, hanno visto due persone agitando freneticamente le mani tra gli arbusti, palme e rocce. Erano tre cubani. L’imbarcazione con cui hanno cercato di approdare in Florida era naufragata, e sono arrivati a nuoto in quell’isola disabitata dell’arcipelago delle Bahamas.

Continue reading “Negozio e sepoltura in alto mare” »

Share Button

Il ritorno del castrochavismo

Due anni prima delle elezioni presidenziali il fantasma del ‘castrochavismo’ ritorna in Colombia

Maria Fernanda Barreto  https://misionverdad.com

A due anni dalle prossime elezioni presidenziali in Colombia, il più grande quotidiano colombiano ha intitolato pochi giorni fa: “Indagano su piano del Venezuela per danneggiare le elezioni in Colombia” ed, ovviamente, la matrice ha cominciato a riprodursi.

Secondo questo articolo, ci sono carovane di persone che attraversano, dal Venezuela, con l’unico scopo di richiedere la cittadinanza colombiana, e la sorpresa per le autorità di quel paese è che il numero di reclamanti quel diritto sia cresciuto, ma ciò che più li confonde ed accende i loro allarmi è che, secondo le loro stesse parole, hanno osservato che “la stragrande maggioranza ritornava immediatamente” dopo aver completato la procedura.

Continue reading “Il ritorno del castrochavismo” »

Share Button

Cubainformacion: solidarietà ed emigrazione invisibili

Cuba: solidarietà ed emigrazione invisibili

 

80 gruppi di solidarietà da tutta Europa sostengono la campagna Unblock Cuba.

Da tutto il pianeta, centinaia di gruppi chiedono il prossimo Premio Nobel per la Pace per le Brigate Mediche Cubane.

Si tratta di iniziative sostenute da noti personaggi politici e culturali, ma ne avete letto una parola sulla grande stampa?

Continue reading “Cubainformacion: solidarietà ed emigrazione invisibili” »

Share Button

Cubainformacion: vietato aiutare

Emigrazione cubana: vietato aiutare

 

L’emigrazione cubana è l’unica a cui il governo USA vieta di aiutare le proprie famiglie.

A Cuba, 400 punti di invio di rimesse della società Western Union stanno per chiudere a causa delle sanzioni contro la sua controparte cubana Fincimex.

Continue reading “Cubainformacion: vietato aiutare” »

Share Button

Una vittoria della Rivoluzione cubana che non si adatta ad alcun silenzio

Fabián Escalante Font  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Qualsiasi analisi che si realizzi delle relazioni tra USA e Cuba, negli anni ’70 del XX secolo, deve tener conto di importanti eventi verificatisi sia a Cuba che negli USA e nel mondo: il rovesciamento del presidente Allende in Cile, da parte di un golpe ideato dalla CIA, lo scandalo Watergate e le dimissioni del presidente Nixon, le rivelazioni della commissione Church che svelò al mondo i piani della CIA per cercare di assassinare dirigenti politici stranieri, in particolare Fidel Castro; la sconfitta USA in Vietnam, ecc .; mentre a Cuba si teneva il I Congresso del Partito, si inaugurava un nuovo tipo, al mondo, di Assemblea Legislativa, si rafforzavano politicamente ed economicamente le relazioni con l’URSS; cominciava la guerra di liberazione in Angola, con il risoluto sostegno cubano, trionfava la Rivoluzione Popolare Sandinista, solo per citarne alcuni.

Continue reading “Una vittoria della Rivoluzione cubana che non si adatta ad alcun silenzio” »

Share Button