Tag Archives: migranti

Perché i migranti venezuelani continuano a tornare in patria?

www.lantidiplomatico.it

Per mesi ci hanno proposto la narrazione di una fuga di massa dal Venezuela. Con numeri che se fossero stati reali avrebbero significato lo svuotamento del paese.

Ma l’importante per il solito circuito di media mainstream era screditare il Venezuela, non raccontare la verità di quanto accadeva nel paese.

Continue reading “Perché i migranti venezuelani continuano a tornare in patria?” »

Share Button

Venezuela: chi lo avrebbe detto

Ebbene sì. Chi lo avrebbe detto. Migliaia, decine di migliaia di venezuelani più o meno ricchi, che nei mesi passati sbatterono la porta ed abbandonarono il Venezuela gridando “al dittatore”, seguiti da stuoli di microfoni e telecamere, adesso cercano in tutti i modi di tornare in patria sotto la protezione dei programmi sociali del chavismo e fuggono da paesi nei quali curarsi dal coronavirus costerebbe cifre irraggiungibili.

Continue reading “Venezuela: chi lo avrebbe detto” »

Share Button

Cubainformacion: crisi migratoria e guerra psicologica


Pentola a pressione migratoria a Cuba?

 

Nel 1994, Cuba ed USA giunsero ad un accordo in cui Washington si impegnava a consegnare 20000 visti all’anno a cubani/e.

Continue reading “Cubainformacion: crisi migratoria e guerra psicologica” »

Share Button

Perire nel tentativo

Ilka Oliva Corado – https://nostramerica.wordpress.com

Poiché non hanno documenti, sono indocumentati, i migranti in transito sono esposti allo scherno pubblico nel caso in cui nella loro mobilitazione vi sia una finalità politica. E’ questo il caso della massa umana che è emigrata dall’Honduras qualche settimana fa in cerca di asilo negli Stati Uniti. La stessa che era stata organizzata a totale beneficio del Partito Repubblicano nelle elezioni di mezzo termine di alcuni giorni fa. Proprio come aveva fatto Obama con la crisi umanitaria dei bambini che viaggiavano da soli nel 2014, quella che lui stesso aveva utilizzato per militarizzare i territori dalla frontiera sud degli Stati Uniti fino all’Honduras e per applicare il Plan Colombia dal Messico all’Honduras.

Continue reading “Perire nel tentativo” »

Share Button

Venezuela: sanzioni economiche e manipolazione migratoria

Katu Arkonada  www.cubadebate.cu

L’imminente visita di Nicolás Maduro in Messico ha suscitato l’indignazione non solo della destra, ma anche di alcuni settori di Morena.

Continue reading “Venezuela: sanzioni economiche e manipolazione migratoria” »

Share Button

Cubainformacion: media…i ‘nemici’ alleati di Trump


Come Trump converte i suoi media nemici nei suoi principali alleati

 

Donald Trump ha fatto della carovana di oltre 7000 migranti, la maggior parte dell’Honduras, il suo tema della campagna per le elezioni di novembre.

Continue reading “Cubainformacion: media…i ‘nemici’ alleati di Trump” »

Share Button

Trump affronta i migranti con il suo esercito

Washington – Il segretario statunitense della Difesa, James Mattis, ha autorizzato venerdì 26 lo spiegamento di nuove truppe nella linea che divide gli USA dal Messico, con il proposito di rinforzare la Pattuglia di frontiera per frenare la carovana di migranti  centroamericani,  ha informato  Prensa Latina.

Continue reading “Trump affronta i migranti con il suo esercito” »

Share Button

L’esodo dall’Honduras mostra il fallimento del sistema neoliberista

Itzamná Ollantay – teleSUR-  https://www.lantidiplomatico.it

L’Honduras, un paese con poco più di 112 mila km2, occupato da tre basi militari statunitensi, con una popolazione di oltre 9 milioni di abitanti, di cui quasi il 70% si trova in una situazione di povertà, attira ancora una volta l’attenzione internazionale. Questa volta, per il drammatico esodo umano, le cui crude immagini annegano in lacrime persino gli angeli del cielo.

Continue reading “L’esodo dall’Honduras mostra il fallimento del sistema neoliberista” »

Share Button

Migranti in Venezuela: quanti sono e da dove provengono?

teleSUR– www.lantidiplomatico.it

Il 29% della popolazione residente in Venezuela è composta da migranti, tra i quali la maggior parte arriva dalla Colombia.

Il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha presentato le cifre ufficiali sui migranti residenti nel paese, che provengono principalmente da Centro e Sudamerica, Europa, Asia e Africa.

Continue reading “Migranti in Venezuela: quanti sono e da dove provengono?” »

Share Button

Maduro: il Venezuela richiederà un indennizzo alla Colombia

Alba Ciudad

Dopo che i governi di 11 paesi sudamericani, tra cui Perù, Ecuador e Colombia, si sono incontrati a Quito il 4 settembre per chiedere “assistenza finanziaria” alle Nazioni Unite (ONU) per la presunta ondata di migrazione di massa dei venezuelani verso queste nazioni, il presidente venezuelano, Nicolás Maduro, ha ricordato il gran numero di migranti provenienti proprio da queste nazioni che sono stati accolti in Venezuela, inclusi 5 milioni e 600 mila migranti dalla Colombia che ora abitano il paese. Ha ricordato che il Venezuela non ha mai fatto scandalo per questo; al contrario, ha dato loro accesso all’istruzione, all’alloggio, alla salute e ai servizi pubblici. Per questo motivo, è in fase di studio per citare in giudizio davanti alle agenzie internazionali il governo colombiano per un risarcimento nei confronti del Venezuela.

Continue reading “Maduro: il Venezuela richiederà un indennizzo alla Colombia” »

Share Button

L’incontro tra due vergogne politiche, Temer e Pence

Luiz Inácio Lula da Silva http://www.cubadebate.cu

Il governo Trump non ci sorprende più con le sue misure autoritarie e sfortunate, né per le rettifiche che è costretto a fare a causa del clamore delle proteste.

Allo stesso modo, neppure siamo sorpresi dal grado di servilismo a cui si prestano le autorità che hanno occupato il potere, a Brasilia, cercando di sopravvivere ai pochi mesi che gli rimangono.

Continue reading “L’incontro tra due vergogne politiche, Temer e Pence” »

Share Button

E’ arrivato il turno di noi che non abbiamo documenti

di Ilka Oliva Corado (*) http://ciptagarelli.jimdo.com

a_inmigrantes_no_sonLe migrazioni dei centroamericani verso gli Stati Uniti iniziarono nel decennio 1980, dopo che gli USA invasero il territorio centroamericano con l’applicazione del Piano Condor e l’agenda regionale delle dittature che chiamarono Conflitto Armato Interno, e che in Guatemala lasciò un genocidio e terra bruciata.

Continue reading “E’ arrivato il turno di noi che non abbiamo documenti” »

Share Button

Cubainformacion: nuovo tsunami disinformativo

Petrolio venezuelano ed emigrazione cubana: nuovo tsunami disinformativo

Josè Manzaneda www.cubainformacion.tv

cubainformacionE’ una notizia che si ripete, più e più volte, ogni stagione, da oltre dieci anni: l’anticipazione di uno shock economico e sociale a Cuba a causa della caduta nella fornitura di petrolio dal Venezuela (1) (2) ( 3).

Continue reading “Cubainformacion: nuovo tsunami disinformativo” »

Share Button

Nota MINREX

Comunicato stampa della Direzione dei Temi Consolari e dei Cubani Residenti all’Estero del Ministero degli Esteri di Cuba

minrex

Nel tardo pomeriggio del 6 agosto del 2016 sono stati deportati nel nostro paese 14 cittadini cubani che si trovavano  in maniera illegale nel territorio colombiano. Il trasferimento è stato realizzato con un volo della forza aerea della Colombia, rispondendo ad una richiesta del Governo di questo paese, con il più stretto rispetto di quanto stabilito nella legislazione dei due paesi e dalle norme internazionali vigenti per questo tipo di situazione.

Continue reading “Nota MINREX” »

Share Button

L’ipocrisia di Human Rights Watch

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

ddhh human rights watchE’ molto il denaro che spendono, gli USA, per mantenere la guerra mediatica contro Cuba e, come ogni altro prodotto di consumo, non smettono, di pubblicare, giornalmente, qualsiasi notizia per mantenere la corrente d’opinione negativa verso la Rivoluzione socialista che tanto li disturba.

Continue reading “L’ipocrisia di Human Rights Watch” »

Share Button