Tag Archives: FSLN

Nicaragua, il virus del golpismo

Fabrizio Casari  www.altrenotizie.org

Il diffondersi del virus Covid-19 in tutto il pianeta ha obbligato ogni nazione a prendere misure cautelative. Sono state diverse da Paese a Paese, perché diverso è stato l’impatto della pandemia e perché diversa è la realtà socioeconomica di ognuna. Sul piano politico interno, si è registrata generalmente una riduzione della conflittualità politica; c’è stata una risposta in buona sostanza unitaria tra governi ed opposizioni, dato che tutte le forze politiche hanno ritenuto di dover puntare tutte le energie nella difesa nazionale dall’emergenza sanitaria. Ovunque è stato così. Ma non in Nicaragua.

Continue reading “Nicaragua, il virus del golpismo” »

Share Button

Fu un’operazione Patria Libre o Morir

www.visionsandinista.net

Il 22 agosto 1978, il comando guerrigliero “Rigoberto López Pérez”, composto da 25 membri del Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale (FSLN), prese possesso del Palazzo Nazionale per fare pressione su Anastasio Somoza Debayle affinché liberasse centinaia di prigionieri politici imprigionati nelle carceri della dittatura.

Continue reading “Fu un’operazione Patria Libre o Morir” »

Share Button

Nicaragua, la magia del 13

Fabrizio Casari  www.altrenotizie.org

Il Nicaragua, per molti aspetti, è terra magica. Il divenire quotidiano ha sempre il sapore di un evento. Colpa forse di vulcani e temperature, di passioni incandescenti, nulla è pacato. Persino il tempo ha una movenza particolare. Ci sono sere, in Nicaragua, dove quando il sole tramonta invece che la notte comincia un nuovo giorno. Una di queste fu quella del 10 Gennaio 2007. Il nuovo e di nuovo Presidente del Nicaragua, il Comandante Daniel Ortega Saavedra, in nome e per conto del suo popolo indossò la fascia presidenziale.

Continue reading “Nicaragua, la magia del 13” »

Share Button

8 fatti sulla Rivoluzione Sandinista in Nicaragua che forse non conoscete

di Oliver Vargas – teleSUR

La rivoluzione sandinista del 1979, guidata dal Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale, rovesciò la dittatura appoggiata dagli Stati Uniti della famiglia Somoza. La Rivoluzione ha portato sanità, istruzione e riforma agraria in uno dei paesi più poveri della regione. La Rivoluzione ha trionfato e governa ancora oggi il Paese, nonostante anni di attacchi interni ed esterni che hanno tutti tentato e fallito di rovesciare l’eredità sandinista.

Continue reading “8 fatti sulla Rivoluzione Sandinista in Nicaragua che forse non conoscete” »

Share Button

Nicaragua, sandinismo o golpismo

Fabrizio Casari  www.altrenotizie.org

Managua. Riavvolte le bandiere, spenti gli altoparlanti, le celebrazioni per il quarantennale della vittoria sandinista si sono completate nella loro parte scenografica. Non in quella emotiva, però: la eco di una manifestazione grande come da dieci anni non si vedeva, lo scorrere nelle vene di tanta mistica ritrovata dopo l’aggressione subìita, continua a circolare nell’aria. La respirano con orgoglio i militanti sandinisti ricompattati, che hanno visto nel 19 Luglio non solo la celebrazione dei quarant’anni che furono ma di quelli che verranno. Non vi saranno altre sottovalutazioni. Si può dire che la fine della manifestazione abbia segnato l’inizio della campagna elettorale più lunga della storia nicaraguense, perché si voterà nel Novembre del 2021 ma le prime mosse sono già allo studio.

Continue reading “Nicaragua, sandinismo o golpismo” »

Share Button

Nicaragua, i costi della guerra a quarant’anni dalla Rivoluzione

di Geraldina Colotti

I costi. Non siamo più capaci di assumerci i costi: soprattutto nelle sinistre dei paesi capitalisti, dove pur ti insegnano a calcolare, ovvero a lucidare le scarpe del padrone, fin da quando emetti il primo vagito come “cittadino consumatore”. Intendiamo i costi dei cambiamenti veri, quelli che – da Spartaco a Lenin – hanno consentito agli oppressi di strozzare gli oppressori stringendogli al collo le loro catene. “Non importa se non mangiamo per un mese, perché non mangiamo da 44 anni”, gridava il popolo nicaraguense mentre lottava per liberarsi dalla morsa della dittatura somozista, la più longeva del continente.

Continue reading “Nicaragua, i costi della guerra a quarant’anni dalla Rivoluzione” »

Share Button

Nicaragua, 40 anni di sandinismo

Fabrizio Casari  www.altrenotizie.org

Quaranta anni fa, con l’entrata dei muchachos a Managua, il Nicaragua smise di essere una scena del crimine e divenne una nazione. Il dittatore, Anastasio Somoza, fuggiva con il suo denaro, unico autentico amore della sua vita, mentre la sua vittima preferita, la popolazione, s’innamorava di un paese diverso. Persino la luce era diversa. Di colpo il caldo non soffocava, abbracciava. Il sole, del resto, prese atto subito che, se voleva illuminare tutta la terra, non poteva che cominciare da li.

Continue reading “Nicaragua, 40 anni di sandinismo” »

Share Button

Nicaragua, una destra triste, solitaria y final

Fabrizio Casari –  www.altrenotizie.org

Un secchio d’acqua gelata sulla testa. Più o meno questo l’effetto sulla destra nicaraguense della riunione OSA, che non ha votato l’applicazione al Nicaragua della Carta Democratica (che prevede sanzioni e persino la possibile espulsione del Paese che ne viene fatto oggetto). Per quanto l’ostilità della destra continentale verso il governo sandinista sia decisa e sebbene continui il sostegno della parte peggiore di essa al golpismo nicaraguense, non vi sono i numeri sufficienti ad aprire un procedimento contro Managua.

Continue reading “Nicaragua, una destra triste, solitaria y final” »

Share Button

Nicaragua. Intervista ad Olivia Cano del Frente Sandinista

di Geraldina Colotti

Al II Forum internazionale della Gran Mision Vivienda Venezuela, che si è svolto a Caracas alla presenza di numerosi ospiti internazionali, abbiamo incontrato Olivia Cano, codirettora generale dell’Instituto Nicaraguense de la Vivienda Urbana y Rural (Invur).

Continue reading “Nicaragua. Intervista ad Olivia Cano del Frente Sandinista” »

Share Button

Il popolo del Nicaragua perdona, ma non dimentica

Un anno è passato da quel martedì 30 maggio, giorno nefasto per la pace e la stabilità del Nicaragua, nel quale morirono persone innocenti e altre centinaia soffersero ferite.

Share Button

Nicaragua, la destra nell’angolo

Fabrizio Casari – www.altrenotizie.org

La situazione politica in Nicaragua è caratterizzata dallo scontro tra l’istituzionalità pienamente ristabilita e il sovversivismo costante che un settore minoritario del golpismo, sostenuto con forza dalla corporazione degli imprenditori, dalla gerarchia ecclesiale e dall’estrema destra del MRS, che tentano di imporsi nell’agenda politica nazionale.

Continue reading “Nicaragua, la destra nell’angolo” »

Share Button

Ricostruendo Nicaragua

Fabrizio Casari – www.altrenotizie.org

E’ passato un anno dall’inizio del tentativo di colpo di stato in Nicaragua. Nacque da una bugia (un morto inventato) si alimentò con le falsità e finì con altre menzogne. Prodotte in Nicaragua ed esportate in tutto il mainstream grazie alla catena di distribuzione statunitense ed europea, le bugie, insieme all’odio, sono state uno dei principali strumenti del tentato golpe.

Continue reading “Ricostruendo Nicaragua” »

Share Button

Nicaragua, il dialogo tradito

Fabrizio Casari  www.altrenotizie.org

Gli sforzi per un dialogo politico in Nicaragua camminano a singhiozzo. Il governo di Daniel Ortega, su richiesta di opposizione, chiesa e industriali aveva dato inizio al tavolo di concertazione, ma gli stessi richiedenti, che dapprima avevano aderito e che poi avevano firmato l’accordo sui termini operativi del dialogo, hanno abbandonato il negoziato.

Continue reading “Nicaragua, il dialogo tradito” »

Share Button

La battaglia per l’America Latina nel 2018

Non risulta facile, per la prima potenza mondiale, sia economicamente che militarmente, piegare, nella loro totalità, i paesi che per 20 anni hanno plasmato un modello politico di nuovo tipo …

L. Valenzuela  www.cubahora.cu

Continue reading “La battaglia per l’America Latina nel 2018” »

Share Button

Nicaragua, chiuse le ONG golpiste

Fabrizio Casari – www.altrenotizie.org

Il Parlamento nicaraguense, a grande maggioranza, ha votato un decreto di scioglimento per 5 diverse ONG nicaraguensi, accusate di aver svolto un ruolo di sostegno organizzativo e direzione politica nel tentativo del colpo di stato che ha insanguinato il Nicaragua dal 18 aprile fino al luglio scorso.

Continue reading “Nicaragua, chiuse le ONG golpiste” »

Share Button