Tag Archives: rapper

Influencer o agente politico degli USA?

L’inserimento di Yotuel nella lista degli ospiti della Casa Bianca risponde alla strategia di comunicazione concepita per avvicinare il discorso di Washington al popolo cubano, in particolare alle generazioni più giovani

Daily Pérez Guillén  www.granma.cu

Continue reading “Influencer o agente politico degli USA?” »

Share Button

Cubainformacion: rap e libertà

Rap e libertà: Marocco, Cuba e Spagna

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Il cantante cubano Yulien Oviedo ha dichiarato che “Cuba non è una dittatura” (1) e gli hanno annullato i suoi concerti a Miami* (2). A Haila María Mompié (3) e Paulito FG (4), artisti di salsa, hanno sospeso le loro esibizioni negli USA perché “portavoce del regime castrista”. Anche a Gente de Zona (5) e Descemer Bueno (6) hanno avuto il veto, ma hanno reagito in tempo: hanno fatto sonore dichiarazioni contro il governo cubano (7) (8) e hanno partecipato a un pamphlet musicale chiamato “Patria y Vida” (9). Così hanno salvato le loro carriere. E già hanno foto persino con il sindaco di Miami (10). Avevate letto qualcosa di ciò nei media che ci parlano della “censura degli artisti” a Cuba (11)?

Continue reading “Cubainformacion: rap e libertà” »

Share Button

Cubainformacion: cade il regime nemico dell’Umanità?

Cade il regime nemico dell’Umanità?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Una nuova indagine indipendente – già la quinta (1) – pubblicata dal New York Times, dimostra che il rapporto dell’OSA che accusava Evo Morales di frode nelle elezioni dello scorso ottobre in Bolivia era … una frode (2). Ma la rettifica del Times, che allora intitolava “Evo, non più trucchi” (3) o “L’ambizione di Morales ha contribuito alla sua caduta” (4), arriva un po’ tardi: il regime boliviano de facto da otto mesi va reprimendo, assassinando e privatizzando ininterrottamente (5). Così è la “stampa liberale” USA (6).

Continue reading “Cubainformacion: cade il regime nemico dell’Umanità?” »

Share Button

Terrorismo Nunca Mas

Share Button

L’impunità premia il delitto, stimola il delinquente

Raul Antonio Capote https://lapupilainsomne.wordpress.com

Quando uno ascolta Hoyo Colorao, un rapper come Tenente Rey e altri, che difendono da un arte di qualità, niente di pubblicitario, ma sì in modo esplicito la Rivoluzione, la domanda che sorge spontanea, perché i nostri mass media non li promuovono . Cosa succede con questi musicisti che non hanno mai o hanno poco spazio nella nostra TV e nostra radio.

Continue reading “L’impunità premia il delitto, stimola il delinquente” »

Share Button