Tag Archives: guerra culturale

Influencer o agente politico degli USA?

L’inserimento di Yotuel nella lista degli ospiti della Casa Bianca risponde alla strategia di comunicazione concepita per avvicinare il discorso di Washington al popolo cubano, in particolare alle generazioni più giovani

Daily Pérez Guillén  www.granma.cu

Continue reading “Influencer o agente politico degli USA?” »

Share Button

Oggi è più utile Padura che Vargas Llosa

Centro Studi Italia Cuba

Non c’è alcun dubbio che il maggior problema che affligge la società cubana è l’illegale, immorale e disumano blocco economico, commerciale e finanziario che, nel corso degli ultimi 60 anni, i successivi governi degli Stati Uniti hanno mantenuto sul piccolo paese.

Ma dato che questo è innegabile, ultimamente sono comparsi sulla scena persone e istituzioni che, senza negare i barbari pregiudizi delle molestie yankee, cercano altre ragioni per spiegare la situazione economica e sociale dell’isola.

Continue reading “Oggi è più utile Padura che Vargas Llosa” »

Share Button

Didattica della comunicazione: testa e croce della guerra contro Cuba

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Cuba è un paese in guerra, oggi come 60 anni fa. L’ambiente del potere nemico continua a cercare di affondare la nave della Rivoluzione, aprendo due grandi vie d’acqua: quella della guerra economica e quella della guerra psicologica. Blocca il commercio e le finanze mentre, davanti all’opinione pubblica -cubana e planetaria- addossa le carenze generate alla natura dell’attuale sistema sull’Isola. Sono le due facce della stessa moneta: la guerra alla sovranità cubana.

Continue reading “Didattica della comunicazione: testa e croce della guerra contro Cuba” »

Share Button

Il ricatto economico come arma della guerra culturale contro Cuba

La maggior parte delle operazioni clandestine della CIA in America Latina, durante gli anni ’60, erano dirette contro la Rivoluzione cubana e contro Fidel Castro. “Non più Cube” era la consegna dell’agenzia in quei giorni.

 Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

Continue reading “Il ricatto economico come arma della guerra culturale contro Cuba” »

Share Button

Nuovi capitoli della permanente guerra culturale contro Cuba 

https://misionverdad.com

Più del 70% della popolazione cubana è nata sotto il blocco USA, unico al mondo per la sua durata, ma anche per la capacità del popolo di resistere ed evitare un’aggressione continua. Questo ha plasmato l’essere ed il fare della società cubana.

Continue reading “Nuovi capitoli della permanente guerra culturale contro Cuba ” »

Share Button

La formula di Praga e le rivoluzioni di colori per Cuba

Raúl Antonio Capote

Durante l’offensiva culturale sferrata dalla CIA contro il socialismo, dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, l’agenzia d’intelligenza statunitense creata nel 1947 si era infiltrata in tutti gli spazi della cultura.

La CIA pubblicò autori conosciuti che seguivano la linea di Washington, realizzò molte azioni per contrastare l’arte con alcun contenuto sociale, sovvenzionò giornali e giornalisti e comprò artisti e intellettuali.

Continue reading “La formula di Praga e le rivoluzioni di colori per Cuba” »

Share Button

Vivere la Rivoluzione, amare la nostra bandiera

Yusuam Palacios Ortega https://redh-cuba.org

Affrontiamo, oggi, una diseguale guerra culturale che si traduce nella presa di partito tra socialismo e capitalismo; tra la cultura dell’essere o la cultura dell’avere, tra il patriottismo o l’egoismo che trova la sua massima espressione in un individualismo spietato. La lotta per la sopravvivenza umana trova un ostacolo molto forte nel capitalismo divoratore dei popoli, delle loro culture, identità e simboli, che, attraverso la legge del più forte, lotta come fiera ingabbiata per mantenere la sua egemonia.

Continue reading “Vivere la Rivoluzione, amare la nostra bandiera” »

Share Button

Jack Ryan e l’industria culturale della guerra contro il Venezuela

Franco Vielma  http://misionverdad.com

Recentemente ha trasceso il lancio, per il 1 novembre, della seconda stagione della serie Jack Ryan, da parte di Amazon Prime Video e la cui trama sarà incentrata sul Venezuela.

Jack Ryan è una serie TV in abbonamento, omonima del personaggio di Tom Clancy, centrale nei suoi romanzi, ambientati nel mondo dell’intelligence militare USA, della Guerra Fredda e delle minacce contro gli USA.

Continue reading “Jack Ryan e l’industria culturale della guerra contro il Venezuela” »

Share Button

Chisciotte non ha detto questa frase

Il testo «Balene e squali» ha provocato il ripudio dei nostri nemici o meglio dei dipendenti dei nostri nemici. Non ho incontrato, senza dubbio, nessun tentativo serio di analisi, ma solo insulti e definizioni volgari, cioè l’abituale.

Continue reading “Chisciotte non ha detto questa frase” »

Share Button

Contro Cuba e Venezuela, guerra sporca in nome dei “diritti umani”

di Geraldina Colotti

La foto è di quelle che stimolano pietà e indignazione. Ritrae una donna affranta su una sedia. Il telefono abbandonato sul tavolo accanto agli occhiali indica che ha appena ricevuto una notizia catastrofica, che l’ha annientata. Di fianco, si vede un piccolo altare votivo con la foto di un giovane scomparso, simile a quelli mostrati in Messico dalle madri dei desaparecidos, o in Europa sulle strade che stroncano giovani vite per l’alta velocità.

Continue reading “Contro Cuba e Venezuela, guerra sporca in nome dei “diritti umani”” »

Share Button

La guerra splendida dell’impero

La prima operazione di guerra culturale del mondo moderno, si portò a termine contro Portorico, Filippine ed in maniera speciale contro Cuba, nel 1897

Raúl Antonio Capote – http://www.granma.cu

La prima operazione di guerra culturale del mondo moderno, si portò a termine contro Portorico, Filippine e in maniera speciale contro Cuba, nel 1897. Era necessario creare il clima appropriato, negli USA, per appoggiare una possibile guerra contro la Spagna e spianare la strada all’occupazione militare e all’annessione dei possedimenti spagnoli nei Caraibi e nel Pacifico.

Continue reading “La guerra splendida dell’impero” »

Share Button

Cubainformacion: guerra di pensiero

Share Button

La guerra culturale contro Cuba

Elier Ramíerez Cañedo https://lapupilainsomne.wordpress.com

pit-eeuu-imperialismo-culturaleLa guerra culturale contro Cuba non iniziò il 17 dicembre 2014, anche se è ovvio che da quella data si è intensificata. Dallo stesso trionfo rivoluzionario, nel 1959, Cuba ha affrontato sia gli impatti dell’ondata colonizzatrice dell’industria egemonica globale – ciò che Frei Betto chiama globocolonizzaione -, come progetti specifici di guerra culturale ideati, finanziati e realizzati dall’imperialismo USA, le sue agenzie e alleati internazionali, con l’obiettivo di sovvertire il socialismo cubano.

Continue reading “La guerra culturale contro Cuba” »

Share Button

Guerra … Politica? (+video)

Bertha Mojena http://www.cubadebate.cu

seguridad-ciberguerra_hi1-580x383Il cosiddetto Libro Bianco del Comando delle Operazioni Speciali dell’Esercito USA sviluppa ed unifica due concetti storicamente opposti: “guerra” e “politica”. Gli offriamo alcuni frammenti di un ampio dialogo che abbiamo avuto con il giovane storico cubano Elier Ramirez Cañedo su questo tema e la sua relazione con il contesto attuale di Cuba ed America Latina.

Continue reading “Guerra … Politica? (+video)” »

Share Button