Tag Archives: Movimento San Isidro

Servili ai loro padroni

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Gli USA, frustrati per non aver ottenuto risultati, lo scorso 11 luglio, nei loro piani per fomentare un movimento popolare anti-rivoluzione a Cuba, mentre avevano preparato una forte macchina propagandistica attraverso le reti sociali con l’aspirazione di ripetere la loro esperienza in Ucraina.

Di fronte a questa sconfitta, si sono assunti il ​​compito di incrementare la loro logora crociata della “mancanza di libertà” e delle “violazioni dei diritti umani” nell’isola, con l’impiego dei loro lacchè nel Parlamento Europeo.

Continue reading “Servili ai loro padroni” »

Share Button

Miami connection, il fulcro del golpismo

Eder Peña, Mision Verdad 16 luglio 2021

La città di Miami (Florida, USA) è il nucleo in diverse operazioni di “cambio di regime” contro i Paesi. Da eventi recenti, e non tanto, l’enclave di El Doral è classificata come sorta di bar di Star Wars per aspiranti “liberatori” e guerrieri a pagamento. La sua reputazione di rifugio dei politici latinoamericani accusati o implicati in corruzione è storica, in tal senso non c’era distinzione più grande sulla loro nazionalità. Dai venezuelani defunti Carlos Andrés Pérez, Jaime Lusinchi, passando per vari gerarchi che comprendevano ex-governatori, ex-ministri e persino ex-presidenti, come Ricardo Martinelli di Panama, l’ultimo arrestato e sul quale veniva presentata una richiesta di estradizione.

Continue reading “Miami connection, il fulcro del golpismo” »

Share Button

“Patria y Vida” o la banda sonora del golpe non tanto blando a Cuba

 Il modo migliore di fare propaganda è che non sembri si stia facendo propaganda.

Richard Crossman

https://misionverdad.com

In questa nuova fase dell’assalto contro Cuba, con impronta USA, si usa la facciata della rivolta sociale con simboli e canzoni dell’immaginario culturale anticastrista, sull’isola e soprattutto a Miami, con il Movimento San Isidro (MSI) in qualità di operatori politici e attivisti di strada.

Continue reading ““Patria y Vida” o la banda sonora del golpe non tanto blando a Cuba” »

Share Button

USAID promuove e copre i golpisti a Cuba

https://misionverdad.com

Martedì 13 luglio il ministro degli Esteri cubano, Bruno Rodríguez, ha condannato l’intervento diretto del governo USA nella manifestazione svoltasi a Cuba, la scorsa domenica 11 luglio, ed i tentativi di destabilizzare l’isola.

Continue reading “USAID promuove e copre i golpisti a Cuba” »

Share Button

Interessi dietro la richiesta di “intervento umanitario” a Cuba

Mision Verdad

Da mesi a Cuba si agita il carbone di nuovi sforzi per il “cambio di regime” sotto la facciata del Movimento San Isidro, gruppo di artisti dell’Isola conformatosi come attivista politico, usando tattiche tipiche del “coup de color” riconducibile anche alle manifestazioni dell’11 luglio, fortemente promosse da politici statunitensi in Florida e operatori anticubani in diverse parti del mondo. Cosa c’è dietro?

Continue reading “Interessi dietro la richiesta di “intervento umanitario” a Cuba” »

Share Button

Come gli USA utilizzano la cultura per sovvertire il governo cubano

Andrea Puccio – www.occhisulmondo.info

“Il parco orizzontale” è un progetto finanziato dagli Stati Uniti che ha lo scopo di creare in Cuba nella società civile la convinzione che sia necessario un cambio di governo secondo la collaudata modalità dei golpe morbidi. Per questo vengono reclutati giovani artisti che con il pretesto di sviluppare arti alternative si occupano invece di veri e propri atti di sovversione. Il noto Movimento di San Isidro fa parte di questi gruppi di artisti che si dovrebbero occupare di sovvertire il governo cubano.

Share Button

Cuba, dietro il movimento San Isidro ci sono gli USA

di Andrea Puccio – occhisulmondo.info

Secondo quanto denunciato dal giornalista Umberto Lopez che da alcuni mesi si dedica attraverso le frequenze della televisione cubana a smascherare le trame sovversive di pseudo controrivoluzionari dietro la farsa del Movimento San Isidro ci sarebbero gli USA.

Continue reading “Cuba, dietro il movimento San Isidro ci sono gli USA” »

Share Button

Un tanto al chilo?

Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana

La televisione cubana ha denunciato una nuova azione orchestrata da persone al servizio degli USA e diretta ai bambini del paese caraibico, con l’obiettivo di manipolarli.

La trasmissione “Noticiero Estelar”, ha raccontato che l’oppositore controrivoluzionario Luis Manuel Otero Alcántara, già conosciuto per aver simulato uno sciopero della fame nell’ambito della farsa di San Isidro e denigrato i simboli nazionali (foto), si preparava a svolgere un’attività sovversiva domenica prossima coinvolgendo in maniera ingannevole ignari bambini.

Continue reading “Un tanto al chilo?” »

Share Button

Senza vergogna

La controrivoluzione presente in Cuba continua la sua lotta al governo dell’isola inventando ogni giorno nuove iniziative che hanno lo scopo di gettare discredito sulle istituzioni colpevoli, a loro dire, di essere responsabili delle ristrettezze economiche che la popolazione subisce a causa del blocco.

Continue reading “Senza vergogna” »

Share Button

L’ideologia di Martì non può essere oltraggiata

TANTO MENO VENDUTA

Usare il significato del suo retaggio nella storia cubana e nella vita quotidiana del suo popolo, e distorcerlo, è stata una strategia vecchia quanto i desideri del vicino del nord.

 Gladys Leidys Ramos López

Continue reading “L’ideologia di Martì non può essere oltraggiata” »

Share Button

Il padre della creatura ha parlato

Se qualcuno aveva dei dubbi su chi c’è dietro il gruppo controrivoluzionario di San Isidro, e quegli “avvocati” che sono andati il 27 novembre ad appoggiarli davanti al Ministero della Cultura, ora hanno la risposta di chi è il vero padre di quella creatura, gli Stati Uniti, che sotto le vesti dell’arte, intendono formare un gruppo contro la Rivoluzione, come hanno fatto nei decenni precedenti.

Continue reading “Il padre della creatura ha parlato” »

Share Button

Vocazione mercenaria

Con i mercenari, con coloro che chiacchierano in base ai dollari che ricevono, il miglior dialogo sarà sempre l’agire sereno ma fermo. Ogni conversazione sarà possibile fintanto ci sia il rispetto, l’inclusione, l’etica e l’idea del bene collettivo

Elson Concepción Pérez www.granma.cu

Continue reading “Vocazione mercenaria” »

Share Button

Cubainformacion: quanto costa il Movimento San Isidro

Quanto costa il Movimento San Isidro?

L’importo esatto che il governo USA stanzia per operazioni segrete contro Cuba non è noto.

Ma sì le sovvenzioni per i programmi di “cambio di regime”: 500 milioni di $ dal 1996. Tra i 20 ei 45 milioni di $ all’anno.

Così si sostengono, oggi, 54 gruppi, la maggior parte di Miami, che, a loro volta, finanziano la “dissidenza interna” cubana.

Continue reading “Cubainformacion: quanto costa il Movimento San Isidro” »

Share Button

Cubainformacion: golpe di serie Z

Colpo di stato morbido di serie Z

Le invasioni USA hanno una cattiva stampa, hanno perso il loro fascino.

Ora è la volta dei “colpi di stato morbidi”. Logorare governi scomodi sino a farli cadere.

Le operazioni per mascherare una minoranza in maggioranza, amplificando le sue pretese attraverso i media e le reti sociali.

Continue reading “Cubainformacion: golpe di serie Z” »

Share Button