Tag Archives: Facebook

Agenzia ONU usa la foto di una castrista per attaccare Cuba

 Lei protesta e Twitter la censura

www.lantidiplomatico.it

La furiosa propaganda anticomunista e anticubana dal sapore maccartista, schierata a sostegno della destabilizzazione di Cuba, ha ormai raggiunto vette impensabili. Non sono solo i media a pomparla al massimo con l’obiettivo di accreditare presso l’opinione pubblica internazionale che a Cuba vi sia un regime tirannico che sopravvive solo grazie al pugno di ferro nei confronti di una popolazione vessata e ormai ridotta allo stremo. L’efficace immagine del ‘gulag tropicale’ evocata da Gianni Minà, come fotografia di una realtà parallela che esiste solo nella propaganda occidentale.

Continue reading “Agenzia ONU usa la foto di una castrista per attaccare Cuba” »

Share Button

Facebook blocca Maduro per «disinformazione»

Fabrizio Verde  www.lantidiplomatico.it

Ancora una volta il social network Facebook colpisce il presidente del Venezuela Maduro con una misura arbitraria e censoria. Facebook ha infatti bloccato per un mese l’account di Maduro per aver “violato la sua politica contro la disinformazione sul covid-19”, ha riferito sabato un portavoce dell’azienda.

Continue reading “Facebook blocca Maduro per «disinformazione»” »

Share Button

Le parole campanella e un dovere dei rivoluzionari ai tempi di Internet

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

Nelle lezioni di Biologia, non ricordo bene se nella Secondaria di Base o nel Pre-universitario, insegnavano i riflessi condizionati sulla base del lavoro dello scienziato russo e  Premio Nobel per la Medicina Ivan Pavlov. Penso che il suo esperimento sia abbastanza noto: faceva suonare un metronomo prima di alimentare un cane e osservava che al sentire lo stesso suono, quando il cane non si era nutrito da un pò, questi iniziava a salivare. In seguito è rimasta nella leggenda che Pavlov usasse una campanella e non un metronomo, ma il principio è lo stesso: l’associazione indotta tra certi stimoli e le risposte emesse. Sulla base di ciò, si è applicata la psicologia comportamentale nell’educazione, nella pubblicità e in molte altre aree negli USA.

Continue reading “Le parole campanella e un dovere dei rivoluzionari ai tempi di Internet” »

Share Button

Imparare, imparare e imparare sulle reti sociali di Internet

Iroel Sánchez  www.cubadebate.cu

Il primo capitolo della prima stagione della distopica serie britannica Black Mirror, trasmessa dalla televisione cubana più di un anno fa in un orario prossimo all’alba, racconta come il primo ministro del Regno Unito sia costretto dalle pressioni sulle reti sociali di Internet a fare sesso con un maiale, in cambio della libertà della principessa del Galles che è stata rapita.

Continue reading “Imparare, imparare e imparare sulle reti sociali di Internet” »

Share Button

Le pagine Facebook che appoggiano Guaidó sono amministrate dagli USA

Julián Macías Tovar  www.cubadebate.cu

Juan Guaidó Márquez è stato il più grande ridicolo uomo politico del 2019.

Il supporto digitale degli USA è pornografico e tutte le pagine Facebook che lo appoggiano sono amministrate dagli USA:

– Guaidó e i 20 principali politici dell’opposizione

-I principali media digitali

-L’Assemblea Nazionale ed altre

Continue reading “Le pagine Facebook che appoggiano Guaidó sono amministrate dagli USA” »

Share Button

America Latina: disinformazione su Facebook, nuovo piano Condor?

Luis Gonzalo Segura, www.resumenlatinoamericano.org

Profili di media venezuelani, boliviani e messicani, organizzazioni civili, partiti politici e sostenitori politici su Facebook spacciavano informazioni contro il governo del loro Paese. Erano tutte bugie.

Dalle viscere stesse degli USA, dalla sua capitale, da una società vicina alla Casa Bianca, è nata una rete mediatica grazie a cui l’Impero nordamericano pretendeva di promuovere i suoi interessi che altro non sono che gli interessi a cui si oppongono in maggioranza i latinoamericani.

Continue reading “America Latina: disinformazione su Facebook, nuovo piano Condor?” »

Share Button

Guerra mediatica: dalla razionalità alla creatività

L’evoluzione della guerra mediatica finanziata dagli USA si è spostata dal terreno informativo a quello emozionale. Non è più una dinamica di disinformazione vs. informazione, ma emotività vs. razionalità

Javier Gómez Sánchez  www.granma.cu

Continue reading “Guerra mediatica: dalla razionalità alla creatività” »

Share Button

Il misterioso caso dell’ambasciata cubana in Cina cancellata da Facebook

Iramsy Peraza Forte www.cubadebate.cu

La pagina dell’ambasciata cubana in Cina è sparita dalla rete sociale Facebook. Un singolo clic nella sede generale di Menlo Park, California, sembra aver cancellato centinaia di pubblicazioni sull’accadere cubano, nel gigante asiatico, da novembre 2019.

Il mistero dell’account perduto raggiunge maggiori dimensioni nel mezzo dell’epidemia di polmonite COVID-19 sorta in Cina e che si è diffusa in tutto il mondo sino a convertirsi in una pandemia.

Continue reading “Il misterioso caso dell’ambasciata cubana in Cina cancellata da Facebook” »

Share Button

I mercanti

di Ernesto Estévez Rams www.granma.cu 

Traduzione a cura di Matthias Moretti

Il terrore essenziale della nostra epoca non è la società totalitaria descritta da George Orwell in 1984. In questo mondo attuale, il vero Grande Fratello si nasconde dietro la facciata del Grande Intrattenitore, e i nemici da sconfiggere sono coloro che stanno facendo mercato di tutto ciò che di buono l’umanità ha coltivato.

(La tesi di Matrix e che la realtà non esista, ma esistano solo le narrazioni che di essa ci vengono fatte: una post-verità globale.)

Continue reading “I mercanti” »

Share Button

Le nuove armi di comunicazione di massa e la Cuba del 2020

Javier Gómez Sánchez  https://lapupilainsomne.wordpress.com/

L’apertura di questo nuovo anno ha segnato il consolidamento di una nuova fase nella cyber guerra mediatica USA per la destabilizzazione di Cuba, approfittando dell’espansione, nel precedente 2019, dell’accesso ad Internet con l’uso dei telefoni cellulari, attraverso la rete 3G prima e 4G poi.

Continue reading “Le nuove armi di comunicazione di massa e la Cuba del 2020” »

Share Button

Cubainformacion: Cuba, FB ed i diseguali diritti


Cuba, Facebook ed il diseguale diritto alla difesa

Il blocco USA impedisce che istituzioni e la cittadinanza di Cuba possano accedere ai servizi di promozione e diffusione di Facebook.

Tuttavia, questa rete sociale è inondata da annunci che calunniano e demonizzano il governo cubano, che non può esercitare, con gli stessi strumenti, il suo diritto alla difesa.

Continue reading “Cubainformacion: Cuba, FB ed i diseguali diritti” »

Share Button

Declaración de la UPEC: Twitter censura periodistas y medios en Cuba

En la tarde de este miércoles, decenas de cuentas en Twitter de periodistas y medios cubanos fueron bloqueadas por la plataforma, unos minutos antes de que se iniciara la comparecencia en televisión del Presidente Miguel Díaz Canel y otros altos funcionarios del gobierno cubano. Durante una hora y media, ellos expusieron de manera exhaustiva medidas económicas excepcionales, como respuesta al recrudecimiento de las acciones de guerra económica de Estados Unidos contra nuestro país.

Continue reading “Declaración de la UPEC: Twitter censura periodistas y medios en Cuba” »

Share Button

Grazie Facebook

Rosa Miriam Elizalde www.cubadebate.cu

Facebook si è impegnato, a febbraio, ad inaugurare la sua Biblioteca di Annunci (https://bit.ly/2JTK4iU), pubblicizzata come un gesto di trasparenza di fronte ai suoi oscuri algoritmi e tra accuse di usare tattiche di comunicazione di uso militare contro la popolazione, come afferma senza mezzi termini ‘The Great Hack’, il documentario presentato da Netflix in questi giorni.

Continue reading “Grazie Facebook” »

Share Button

Internet, il suburbio che ignora la sinistra

Rosa Miriam Elizalde

Poco più di un anno fa, l’Università di Scienza Informatica (UCI), de L’Avana, ha condotto uno studio delle interazioni in Twitter di 105 organizzazioni politiche d’America Latina e Caraibi e dei 139 dirigenti della regione, vincolati al Forum di San Paolo Con un diagramma di grafici ha mostrato che le relazioni tra loro a malapena esistono o sono molto deboli, là dove esistono.

Continue reading “Internet, il suburbio che ignora la sinistra” »

Share Button