Tag Archives: zunzuneo

Un’altra facciata degli USA per il golpe morbido contro Cuba

Il membro dell’Ufficio Politico del Partito e Ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez Parrilla, ha denunciato che Creative Associates International è una facciata del Governo USA per progettare colpi di stato morbidi contro l’isola ed altri paesi

Lisset Chávez www.granma.cu

Continue reading “Un’altra facciata degli USA per il golpe morbido contro Cuba” »

Share Button

Creative Associates International (CAI)

 Non esattamente la CIA, ma sufficientemente vicino

 Alan Macleod

Probabilmente tu non ne hai sentito parlare, ma Creative Associates International (CAI) è una delle organizzazioni non governative più grandi e potenti che operano in tutto il mondo. Un pilastro del soft power (potere blando) USA, il gruppo è stato un architetto nella privatizzazione del sistema educativo iracheno, ha progettato applicazioni di messaggistica volte a rovesciare il governo di Cuba, è servito da gruppo di facciata per la famigerata forza mercenaria Blackwater (ora ribattezzata Academi) ed è stata relazionata agli squadroni della morte della Contra in Nicaragua.

Continue reading “Creative Associates International (CAI)” »

Share Button

Gli USA: sei decenni di crimini contro Cuba

Ettore Bernardo, Internationalist 360° 29 luglio 2021

L’invasione di Playa Girón, l’esplosione dell’aereo di linea sulle Barbados, il brutale blocco intensificato nella pandemia, i tentativi di assassinio di Fidel Castro, gli attentati ad hotel, l’operazione Peter Pan, il piano ZunZuneo e la scomparsa dei diplomatici cubani in Argentina sono solo alcuni degli eventi che compongono la politica terroristica che Washington ha scatenato contro la popolazione dell’isola.

Continue reading “Gli USA: sei decenni di crimini contro Cuba” »

Share Button

La baia dei tweet: i documenti indicano la mano USA nelle proteste di Cuba

Il governo USA può causare miseria economica al popolo cubano, ma non può, a quanto pare, convincerlo a rovesciare il proprio governo

In pochi giorni l’hashtag #SOSCUBA ha generato oltre 120000 immagini su Instagram

Alan Macleod* https://amicuba.altervista.org

Cuba è stata scossa da una serie di proteste di piazza anti-governative all’inizio di questa settimana. L’establishment USA ha immediatamente salutato gli eventi, mettendo tutto il suo peso dietro i manifestanti. Eppure i documenti suggeriscono che Washington potrebbe essere più coinvolta negli eventi di quanto non si preoccupi di divulgare pubblicamente.

Continue reading “La baia dei tweet: i documenti indicano la mano USA nelle proteste di Cuba” »

Share Button

Un esercito di bot contro la rivoluzione cubana

Geraldina Colotti

A giugno Cuba ha denunciato che, in vista del 2022, l’amministrazione Biden aveva richiesto 58,5 miliardi di dollari per la sovversione: un aumento del 10% rispetto al budget di quest’anno. Dopo gli eventi dell’11 luglio, uno dei principali destinatari dei fondi americani, al centro della campagna di destabilizzazione, è stato Proactive Miami Foudation Inc.

Continue reading “Un esercito di bot contro la rivoluzione cubana” »

Share Button

Nuovi capitoli della permanente guerra culturale contro Cuba 

https://misionverdad.com

Più del 70% della popolazione cubana è nata sotto il blocco USA, unico al mondo per la sua durata, ma anche per la capacità del popolo di resistere ed evitare un’aggressione continua. Questo ha plasmato l’essere ed il fare della società cubana.

Continue reading “Nuovi capitoli della permanente guerra culturale contro Cuba ” »

Share Button

I programmi sovversivi dell’USAID e NED contro Cuba

Manuel Hevia Frasquieri http://razonesdecuba.cu

Il nostro popolo ricorda gli anni più difficili del periodo speciale e la brutale escalation yankee per distruggere la Rivoluzione cubana negli anni ’90. In un momento, nel 1997, in cui scoppiavano ordigni esplosivi negli hotel e le nostre autorità sventavano nuovi complotti di assassinio contro la vita di Fidel Castro durante le sue visite ufficiali in paesi stranieri, un nuovo programma di destabilizzazione contro Cuba sarebbe venuto alla luce con il sostegno della recentemente emanata Legge Helms Burton del 1996.

Continue reading “I programmi sovversivi dell’USAID e NED contro Cuba” »

Share Button

Le 10 funzioni dell’USAID, la mega agenzia “umanitaria” della CIA

L’Agenzia USA per lo Sviluppo Internazionale (USAID) è stata creata nel 1961 con l’intento di espandere il “Piano Marshal” ai paesi strategici del mondo, incanalando le sue politiche per: uno, impedire che le forze comuniste – che si erano rafforzate dalla sconfitta del fascismo nella Seconda Guerra Mondiale – prendessero il potere e, due, aprire nuovi mercati per le aziende USA. Il legame tra l’USAID e l’Office of Public Security, allora guidato dall’agente della CIA (Central Intelligence Agency) Byron Engle, si è rinnovato anno dopo anno: nel 2015 Barack Obama ha nominato la direttrice del National Security Council della casa Bianca, Gayle Smith, come direttrice dell’Agenzia.

Continue reading “Le 10 funzioni dell’USAID, la mega agenzia “umanitaria” della CIA” »

Share Button

Cuba: il nostro giornalismo è onesto, libero e sovrano

come la terra che difendiamo

Ci si potrebbero segnalare molte cose, ma mai si potrà mettere in discussione il nostro esercizio di difesa della verità, il culto della libertà ed alla piena dignità dell’uomo dichiarate nella nostra Costituzione, essenze che definiscono l’esercizio del nostro giornalismo, libero e sovrano come la terra che difendiamo

Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

Continue reading “Cuba: il nostro giornalismo è onesto, libero e sovrano” »

Share Button

Blocco: cronologia minima

Cronologia minima di come gli USA hanno aumentato il blocco contro Cuba tra il 2017 ed il 2019

Granma presenta ai suoi lettori un riassunto, in ordine cronologico, delle aggressioni USA contro Cuba dal 17 giugno 2017

Continue reading “Blocco: cronologia minima” »

Share Button

Dissidenti no, stipendiati di Washington sì

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Specialisti yankee nella guerra psicologica, si occupano di modellare le campagne propagandistiche contro Cuba, Venezuela, Nicaragua, Iran, Russia e Cina, con l’unico scopo di deformare la realtà e che il gran pubblico creda alle menzogne che diffondono per stabilire correnti di opinione contro i paesi che non sono accettati dagli USA, per mantenere la loro indipendenza e sovranità.

Continue reading “Dissidenti no, stipendiati di Washington sì” »

Share Button

L’era della post-verità o della moltiplicazione delle stesse menzogne?

Campagne mediatiche contro i processi progressisti latinoamericani

Randy Alonso Falcón http://www.cubadebate.cu

II parte

Demonizza, che dà frutti

 

La nuova strategia imperiale per contrastare l’avanzata dei processi progressisti nella regione ed impedire la proiezione politica ed elettorale dei leader popolari, è l’uso delle categorie giudiziarie preparate e modellate con il finanziamento e le università e seminari dell’impero per indirizzare quelli che possono essere un freno alla restaurazione conservatrice e neoliberale in America Latina ed all’ingerenza USA nella regione. In questo perverso cammino, hanno come principali alleati i gruppi mediatici della destra latinoamericana.

Continue reading “L’era della post-verità o della moltiplicazione delle stesse menzogne?” »

Share Button

Perché Google ha ottenuto una licenza per entrare a Cuba?

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Mai prima il governo USA ha permesso l’entrata di Internet a Cuba, né l’uso di cavi sottomarini che passano vicino alle sue coste o altre facilitazioni. Molti siti su Internet sono proibiti per l’isola a causa della guerra economica che dura da 59 anni. Tuttavia, Barack Obama ha approvato una licenza per Google per entrare a Cuba. Quali ragioni erano presenti in tale decisione?

Continue reading “Perché Google ha ottenuto una licenza per entrare a Cuba?” »

Share Button

Task force: la macchina dell’infamia

L’annuncio della creazione della task force (forza operativa o forza d’impegno) contro Cuba ha svegliato le inquietudini di molte persone nel mondo.

Per la maggioranza dei cubani al di là dell’indignazione provocata, la nuova aggressione, è più del solito.

Continue reading “Task force: la macchina dell’infamia” »

Share Button

Cuba Internet Task Force: lo stesso ed il nuovo

Iroel Sánchez  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Questo 7 febbraio ha avuto luogo l’annunciata riunione, nel Dipartimento di Stato, per creare il “gruppo operativo” per Internet a Cuba.

L’agenzia di stampa AP riporta che nel luogo in cui si è svolta – “sotto una illuminazione fluorescente in una sala conferenze nel seminterrato del Dipartimento di Stato” – si sono avute allusioni alla Guerra Fredda, inoltre “diversi dissidenti cubani hanno usato lo spazio pubblico per scagliarsi contro il governo di Cuba, facendo paragoni con la II Guerra Mondiale e con i governi di Siria ed Iran” e che “alcuni hanno sostenuto che qualsiasi piano USA sarebbe controproducente, minando l’indipendenza e la credibilità che si percepisce nei fiorenti mezzi di comunicazione indipendenti a Cuba”.

Continue reading “Cuba Internet Task Force: lo stesso ed il nuovo” »

Share Button