Tag Archives: Juan Guaidò

Il riconoscimento di Trump

Il riconoscimento di Trump degli oppositori in Venezuela scatenerà una valanga diplomatica

Wayne Madsen SCF – http://aurorasito.altervista.org

 

Il riconoscimento del 23 gennaio dell’amministrazione Trump del capo dell’Assemblea nazionale venezuelana, Juan Guaidó, a presidente del Venezuela, contro il presidente “de facto” e “de jure” del Venezuela Nicolas Maduro, minaccia una valanga di nazioni riconoscere capi di varie fazioni politiche in Paesi di tutto il mondo come governi legittimi. In reazione alla mossa di Trump,

Continue reading “Il riconoscimento di Trump” »

Share Button

Il Venezuela rompe le relazioni diplomatiche con gli USA

«Il nostro appoggio e solidarietà al Presidente Nicolás Maduro di fronte ai tentativi imperialisti di screditare e destabilizzare la Rivoluzione bolivariana», ha detto il Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, di fronte all’ingerenza del governo degli Stati Uniti che pretende d’installare un governo marionetta in Venezuela.

Continue reading “Il Venezuela rompe le relazioni diplomatiche con gli USA” »

Share Button

Ballo in maschera all’OSA

Mike Pompeo quasi obbliga i paesi membri a non riconoscere il governo venezuelano di Nicolás Maduro e ha minacciato Caracas con forti misure se espelleva il personale diplomatico USA

Elson Concepción Pérez www.granma.cu

Continue reading “Ballo in maschera all’OSA” »

Share Button

USA e complici riconoscono un presidente fantasma

Álvaro Verzi Rangel, Estrategia – http://aurorasito.altervista.org

Nel mondo della post-verità tutto è possibile. Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e alcuni complici governi latinoamericani, riconoscevano l’autoproclamato Juan Guaidó, presidente di un’Assemblea Nazionale decaduta e non votato da nessuno, a presidente ad interim del Venezuela, coll’appoggio di Washington.

Continue reading “USA e complici riconoscono un presidente fantasma” »

Share Button

Perchè il Venezuela?

Il Venezuela soffre oggi il peggiore attacco nella storia  della Rivoluzione Bolivariana.

Gli Stati Uniti sono decisi a far cadere il governo di Nicolás Maduro e, con altri governi oligarchici della regione e la OSA hanno violato tutte le norme del Diritto Internazionale che esistono, ed hanno riconosciuto un oppositore che si è proclamato «presidente» in un meeting con alcuni nottambuli  della destra più reazionaria che cercano quote di potere in un’ipotetica spartizione della torta, se si elimina l’attuale amministrazione legittima, democratica e rivoluzionaria.

Continue reading “Perchè il Venezuela?” »

Share Button

Tutte e tutti con il Venezuela

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

La rottura delle relazioni diplomatiche con gli USA, annunciata da Nicolás Maduro, presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, è un atto di dignità come quelli necessari, oggi, nella nostra America e nel mondo. L’unico modo di rispondere, con sovranità, allo sfacciato tentativo USA di imporre un governo parallelo nella patria di Bolivar. Il presidente venezuelano ha fatto l’annuncio davanti ad un grande raduno di popolo chavista, che ha traboccato le strade di Caracas e di tutte le città del Venezuela, questo 23 gennaio. Nonostante lo sforzo della mafia mediatica di mostrare il contrario, l’opposizione si è manifestata solo nelle sue aree tradizionali, e persino in alcune di esse ha prevalso il chavismo.

Continue reading “Tutte e tutti con il Venezuela” »

Share Button

Il fiato di Trump sul collo del Venezuela

di Geraldina Colotti

Una prima assoluta, ieri, nella storia del Venezuela: Donald Trump ha designato il nuovo “presidente” della nazione. Al posto di Nicolas Maduro, eletto con oltre 6 milioni di voti il 20 maggio, nelle intenzioni dell’imperialismo dovrebbe stare un tale Juan Guaidó, che ieri ha “prestato giuramento” davanti a un gruppo di suoi seguaci. Un trentacinquenne di cui si conoscono più le terga che le posizioni politiche, essendo passato alla “storia” per aver mostrato il deretano alle forze armate durante le proteste con bombe escrementizie (“puputov”) organizzate dalle destre nel 2017.

Continue reading “Il fiato di Trump sul collo del Venezuela” »

Share Button

Venezuela: golpisti all’opera

Il deputato venezuelano Juan Guaidó si è autoproclamato “presidente incaricato” ??del Venezuela, durante una manifestazione organizzata dell’opposizione a Caracas.

Continue reading “Venezuela: golpisti all’opera” »

Share Button

Guarimbas e Cabildos Abiertos: connessione insurrezionale

Mision Verdad – http://aurorasito.altervista.org

Uno dei principali punti deboli dell’opposizione in questi anni era l’assenza di partecipazione e convocazione nelle aree popolari, dove la vulnerabilità sociale è maggiore rispetto ad altri territori venezuelani. Quel collegamento non esiste a causa di fattori di classe e poca audacia politica nel creare un programma che includa gli esclusi storici, questione che per il Chavismo è una bandiera poiché ha quella estrazione, e quindi concezioni ed usi politici sono alimentati da quel tellurismo sociale.

Continue reading “Guarimbas e Cabildos Abiertos: connessione insurrezionale” »

Share Button

Operazione Cotiza: cronaca di un’altra rivolta fasulla

Mision Verdad  – http://aurorasito.altervista.org

Alle 9:18 del 21 gennaio, il presidente dell’Assemblea nazionale in dispregio (AN), Juan Guaidó, discesa su tuiter che gli eventi al comando della Guardia nazionale bolivariana (GNB) di Cotiza, Caracas, sono “un esempio del sentimento generalizzato che prevale nelle FAN (sic), i nostri militari sanno che la catena di comando è rotta dall’usurpazione dell’ufficio presidenziale, quindi l’AN s’impegna a fornire tutte le garanzie necessarie ai militari che contribuiscono al ritorno della Costituzione”. Si riferiva alla presunta legge di amnistia rilasciata dall’Assemblea nazionale in modo che i funzionari dello Stato venezuelano non riconoscessero il Presidente Nicolás Maduro, e rispettato la pretesa di riconoscere come massima autorità del Paese il parlamento venezuelano, considerato decaduto dalla Corte suprema di Giustizia del Venezuela (TSJ).

Continue reading “Operazione Cotiza: cronaca di un’altra rivolta fasulla” »

Share Button

Venezuela, preparativi bellici

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

L’assedio yankee al Venezuela è entrato in una nuova fase, che soddisfa i classici preparativi di un intervento militare.

Da un lato, abbiamo l’anticipato disconoscimento, il 4 gennaio, da parte del Gruppo di Lima (popolarmente conosciuto come il Cartello di Lima) del nuovo mandato del presidente Nicolas Maduro, che è iniziato il 10 di quel mese.

Continue reading “Venezuela, preparativi bellici” »

Share Button

La deriva mercenaria di Washington verso il Venezuela

http://misionverdad.com

La proclamazione ed auto giuramento di John Guaidó come “presidente ad interim e della transizione” in Venezuela, impiegando la figura del l’Assemblea Nazionale in ribellione ed inabilitata nelle sue funzioni amministrative, suggerisce per il Venezuela un’altra tappa nella trama di destabilizzazione.

Continue reading “La deriva mercenaria di Washington verso il Venezuela” »

Share Button

Venezuela: fallimento della realtà virtuale

e della cosiddetta comunità internazionale

Aram Aharonian, Estrategia 16 http://aurorasito.altervista.org

Quello che è successo il 10 gennaio in Venezuela, il giuramento di Nicolás Maduro per il secondo mandato, è la smentita di ciò che ci si aspettava da alcuni governi e l’opposizione, quasi tutti guidati da Washington.

Continue reading “Venezuela: fallimento della realtà virtuale” »

Share Button

Venezuela, quando la destra ci mette la faccia

di Geraldina Colotti

Che l’opposizione venezuelana traboccasse di fini intellettuali, portatori di un grande progetto di paese, impedito solo dalla presenza di quei bruti dei chavisti, era chiaro da tempo. Se n’erano accorti in tanti, soprattutto a Washington e a Miami, dove la raffinatezza ha raggiunto vette insospettabili con l’arrivo di Trump alla presidenza. Il giallo del suo famigerato ciuffo, infatti, ha trovato immediatamente posto tra quello delle bandiere a testa in giù, esibite con il medesimo stile dalla destra venezuelana.

Continue reading “Venezuela, quando la destra ci mette la faccia” »

Share Button

La deriva mercenaria di Washington in Venezuela

Mision Verdad – http://aurorasito.altervista.org

La proclamazione e l’autonomina di Juan Guaidó a “presidente ad interim e presidente della transizione” in Venezuela, utilizzando l’Assemblea nazionale in disgrazie e squalificate nelle funzioni amministrative, suggeriva al Venezuela un’altra tappa del complotto della destabilizzazione.

Continue reading “La deriva mercenaria di Washington in Venezuela” »

Share Button