Tag Archives: Yunior García

Cambiare l’opinione pubblica verso Cuba, vecchio scopo yankee

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

Le azioni che oggi il governo USA sviluppa contro Cuba sono riciclaggi di altre avviate dal 1959 e, pur non ottenendo i risultati ambiti, insistono perché l’odio della Rivoluzione li acceca.

Uno sguardo a vecchi documenti del Dipartimento di Stato e della CIA  permettono affermarlo, come il memorandum presentato l’8 maggio 1961 da Arthur Schlesinger, assistente speciale del presidente J.F. Kennedy, al sottocomitato di azione politica della task force cubana, archiviato nella biblioteca Kennedy, Cuba 1961, cassa 31, in cui si afferma: “La nostra missione è ridefinire il conflitto a Cuba, in modo che faccia cambiare l’opinione pubblica, non solo in questo emisfero, bensì anche in Europa, Africa e Asia”.

Continue reading “Cambiare l’opinione pubblica verso Cuba, vecchio scopo yankee” »

Share Button

La Cuba prossima non sarà colonizzata

Nuovamente l’essenza martiana di coloro che amano e fondano ci fa vedere ciò che non sono, ciò che non vogliono e per cui non lottano. Cuba Proxima non è la Cuba che io voglio. Non è la Cuba per la quale abbiamo lottato. La Cuba prossima sicuramente sarà difficile, ma non sarà colonizzata

 

Pedro Jorge Velazquez  www.granma.cu

Continue reading “La Cuba prossima non sarà colonizzata” »

Share Button

La Cuba che gli USA non vogliono né lasciano vedere

Arthur González  https://heraldocubano.wordpress.com

Chiunque legga alcuni giornali e siti digitali troverà notizie su Cuba che sono false o travisate, per creare correnti negative contro la Rivoluzione che tanta amarezza causa negli USA da quando, nel 1958, non poterono impedire il suo trionfo.

Continue reading “La Cuba che gli USA non vogliono né lasciano vedere” »

Share Button

Sinistra come facciata

Non prendono le distanze dal mercenarismo o dall’ingerenza straniera nei nostri affari interni, anzi confessano di ricevere sostegno senza guardare da dove proviene, anche da gruppi terroristici con sede a Miami, sprofondati più di 60 anni fa nell’odio verso Cuba

Karima Oliva Bello www.granma.cu

Continue reading “Sinistra come facciata” »

Share Button

Il golpismo li alleva e Madrid li unisce

Era prevedibile. Uno vale l’altro: operatori politici dei piani imperiali per la regione. Yunior García, il presunto capo dell’operazione di cambio di regime a Cuba, ha incontrato a Madrid Leopoldo López, il maneggiatore, nell’ombra, dell’auto-titolato Juan Guaidó e dell’intera violenta campagna condotta in Venezuela contro la Rivoluzione Bolivariana.

Continue reading “Il golpismo li alleva e Madrid li unisce” »

Share Button

Cubainformacion: 15N la non marcia

Il palloncino della non marcia a Cuba

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Sono centinaia le notizie, da settimane, sui principali media di tutto il mondo, sulla “grande mobilitazione dell’opposizione” del 15 N -così si annunciava – a Cuba (1).

Ma lunedì 15 novembre, a Cuba, non è successo nulla (2). Non ci sono state proteste contro il governo. È vero che la marcia era illegale, perché era – secondo le autorità cubane – sostenuta e diretta dal governo USA, che continua la sua guerra economica contro l’isola. Ma se la contestazione popolare è così grande come ci dicono, come mai non ci sono stati tentativi di protesta?

Continue reading “Cubainformacion: 15N la non marcia” »

Share Button

Cubainformacion: il Vaclav Havel cubano

Il copione del Václav Havel cubano

 

Il capetto della “marcia” contro la Rivoluzione indetta per il 15 novembre a Cuba è Yunior García.

Drammaturgo, nel copione per il “cambio di regime” diretto dalla comunità dell’intelligence USA, è il è il Václav Havel cubano.

Continue reading “Cubainformacion: il Vaclav Havel cubano” »

Share Button

L’oppositore Yunior García diserta le manifestazioni del 15N

Roberto Cursi  www.lantidiplomatico.it

Ormai arrivati dalla tanto annunciata “Marcia pacifica” del 15 novembre, Yunior García, promotore dell’iniziativa, con un lungo post sul suo profilo Facebook, dal titolo “DICHIARAZIONE”, annuncia che non parteciperà più alla marcia del 15N, ma, il giorno prima, metterà in atto una sua solitaria iniziativa.

Continue reading “L’oppositore Yunior García diserta le manifestazioni del 15N” »

Share Button

Quanto è “spontanea” e “pacifica” la marcia a Cuba?

I legami di famigerate organizzazioni terroristiche e dei loro rappresentanti con i promotori di una marcia convocata a Cuba mettono in dubbio la presunta intenzione pacifica della manifestazione e il suo carattere spontaneo.

Il giorno prima, alla televisione nazionale, sono state rivelate nuove prove dei legami tra Yunior García, leader della piattaforma Archipiélago, e uno degli organizzatori della marcia, con terroristi che hanno una storia di aggressione contro l’isola e think tank che promuovono la sovversione politica degli USA.

Continue reading “Quanto è “spontanea” e “pacifica” la marcia a Cuba?” »

Share Button