Tag Archives: Maximo Gomez

Manifesto di Montecristi, vincere la guerra del pensiero

Il Delegato del Partito Rivoluzionario Cubano (PRC) e il Generale in Capo dell’Esercito di Liberazione hanno firmato a Montecristi, una città della costa nord della Repubblica Dominicana, un testo trascendentale di contenuto politico-ideologico sulla guerra iniziata a Cuba e sul carattere che le attribuivano.

Continue reading “Manifesto di Montecristi, vincere la guerra del pensiero” »

Share Button

Iniziò come un contratto d’affitto…

e gli USA la convertirono in un’usurpazione

Da sempre i vicini del nord, nel loro piano espansionista, contemplarono impossessarsi di Cuba, in qualsiasi modo, per la sua posizione strategica. Non per niente chiamavano l’Isola “la chiave del Golfo”, tanto era l’importanza che i governanti dell’impero attribuivano a questo piccolo territorio insulare.

Dolphin Xiqués Cutiño  www.granma.cu

Continue reading “Iniziò come un contratto d’affitto…” »

Share Button

La disputa precede il nostro carattere socialista

Miguel Cruz Suárez  www.granma.cu

A questo punto e, con tutto quello che ci hanno fatto, e anche, con tutto quello che hanno voluto farci e non hanno potuto, è oltraggioso che alcuni si definiscano patrioti e stringano la mano che, quando il tempo arriva, premerà il grilletto o applaudirà euforicamente un’altra sanzione contro il nostro popolo.

Continue reading “La disputa precede il nostro carattere socialista” »

Share Button

Mercenari

René González Barrios www.cubadebate.cu

Poco più di tre anni fa, parlando con un cubano d’onore, cameraman per un’agenzia di stampa straniera dell’Avana, che sembrava uno straniero, mi raccontava con amarezza e tristezza un’esperienza vissuta all’Avana Vecchia. Due giovani gli si sono avvicinati e gli hanno detto: “… yuma; se ci paghi 10 CUC a testa gridiamo contro il governo, quello che vuoi, così puoi filmarci».

Continue reading “Mercenari” »

Share Button

Chi è Henry Reeve?

La Patria, come diceva Martí, non appartiene a nessuno, e se appartiene a qualcuno, apparterrà a coloro che la amano
altruisticamente e sono disposti a fare tutti i sacrifici per essa.”

Fidel Castro Ruz, 1955

di Pedro Urra Medinawww.cuba-si.ch/it

Solo poche ore dopo, il Comandante in Capo, Fidel, decise di chiamare “Henry Reeve” la Brigata Medica che era stata istituita per aiutare le vittime lasciate dall’uragano Katrina nel sud degli Stati Uniti e, più tardi, al Contingente Medico che avrebbe offerto il suo aiuto ovunque fosse necessario, a Cuba o in qualsiasi parte del mondo.

Continue reading “Chi è Henry Reeve?” »

Share Button

Discurso pronunciado por Eusebio Leal Spengler

Discurso pronunciado por Eusebio Leal Spengler, miembro del Comité Central del Partido e Historiador de la ciudad de La Habana, en el acto por el aniversario 114 de la muerte de Máximo Gómez, en la Necrópolis Cristóbal Colón, el 17 de junio de 2019, “Año 61 de la Revolución”.

Continue reading “Discurso pronunciado por Eusebio Leal Spengler” »

Share Button

Figlio insigne e indimenticabile del popolo cubano

Questo 17 giugno si compiono 114 anni dalla morte di uno degli eroi più amati delle lotte cubane per l’indipendenza, Máximo Gómez, un cubano per diritto, come lo chiamò Fidel.

Continue reading “Figlio insigne e indimenticabile del popolo cubano” »

Share Button

La prima carica

C’erano due frasi durante le Guerre d’Indipendenza che intimorivano l’Esercito spagnolo.  La prima, la più conosciuta era: Al Machete! e la seconda era il grido assordante di: A la lata! che significava un attacco col machete nella mano.

Continue reading “La prima carica” »

Share Button

Come chi ha inchiodati nell’anima un paio di speroni

Un 17 giugno di 113 anni fa moriva  Máximo Gómez, cubano per merito e amore

«A cavallo per il cammino, con il campo di mais a un lato e quello delle canne dall’altro, fermandosi a un angolo per comporre la barriera, entrando in una capanna per dare della sua povertà a un infelice; montando a cavallo con un salto, strappando veli come chi ha inchiodato nell’anima un paio di speroni, come chi non vede nel mondo vuoto null’altro che il combattimento e la redenzione.

Continue reading “Come chi ha inchiodati nell’anima un paio di speroni” »

Share Button

La dottrina Monroe (parte II e finale)

colonna vertebrale dell’imperialismo USA

 

Dalla fine del XVIII secolo furono espresse le intenzioni del potente vicino nordamericano sull’isola di Cuba per voce delle sue principali figure politiche.

Così, dal 1805, Jefferson espresse le sue intenzioni di impadronirsi di Cuba per ragioni strategiche. Nel 1823, il segretario di stato USA, John Quincy Adams, enunciò la sua teoria della “frutta matura”: “(…) Cuba, separata dalla Spagna, cadrà necessariamente nel grembo USA…”.

Continue reading “La dottrina Monroe (parte II e finale)” »

Share Button

Le pretese USA verso Cuba

Abel González Santamaría http://www.cubadebate.cu

Quest’anno commemoriamo il 150° anniversario delle guerre per l’indipendenza di Cuba, in un contesto in cui gli USA aumentano l’ostilità verso la Rivoluzione cubana e riprendono la Dottrina Monroe per giustificare la loro proiezione interventista dell’ “America per gli americani”. La strategia di “paziente attesa”, la concezione geopolitica del “destino manifesto” e la “politica della frutta matura” sono state trasmesse, di generazione in generazione, tra i gruppi di potere che hanno dominato i diversi governi USA dall’inizio del XIX secolo.

Continue reading “Le pretese USA verso Cuba” »

Share Button

Perchè Cuba ha vinto tutte le battaglie

A L’Avana, nella splendida piazza de Armas, tra palazzi antichi e mercatini permanenti di libri contornati da  giardini e palme spicca al centro la statua di Carlos Manuel De Cespedes che nella storia di Cuba è chiamato “Il padre della Patria”.

Continue reading “Perchè Cuba ha vinto tutte le battaglie” »

Share Button

26 luglio: 63 anniversario

26 julioSicuro d’esprimere i sentimenti del popolo cubano e di milioni di amici in tutto il mondo, José Ramón Machado Ventura ha iniziato il suo discorso trasmettendo i più sentiti auguri al compagno Fidel Castro Ruz, per il 90º compleanno già prossimo ed ha iniziato così il suo intervento nella manifestazione centrale per i Giorno della Ribellione Nazionale.

Continue reading “26 luglio: 63 anniversario” »

Share Button

Un discorso del Che per la Cuba di oggi

https://lapupilainsomne.wordpress.com

che fidel maceoSu questo discorso del Comandante Ernesto Che Guevara su Antonio Maceo, Fernando Martínez Heredia espresse in un testo pubblicato ieri.

Continue reading “Un discorso del Che per la Cuba di oggi” »

Share Button

Il grande colosso d’ Oriente

Guillermo MoncadaJosé Guillermo Moncada, conosciuto nella storia come “Guillermón” per la sua alta statura, nacque il 25  giugno del 1841, a Santiago di Cuba, nel quartiere de Los Hoyos e fu battezzato nella parrocchia della Santissima Trinità della città.

Continue reading “Il grande colosso d’ Oriente” »

Share Button