Tag Archives: Alberto Fernández

L’Argentina di Macri inviò armi ai golpisti in Bolivia

www.lantidiplomatico.it

Il golpe contro Evo Morales, nel novembre 2019, non è stato compiuto solo da membri delle forze armate e di sicurezza boliviane con il sostegno dell’OSA di Almagro. Vi parteciparono anche forze politiche di destra e ora si può dire che ebbe l’appoggio di almeno tre paesi latinoamericani. Uno di questi era il regime neoliberista argentino di Mauricio Macri. Un fatto che è stato confermato da una lettera inviata dall’allora comandante generale dell’aeronautica boliviana, Jorge Gonzalo Terzos Lara, dove ringrazia l’ambasciatore argentino per “la collaborazione prestata” nell’ambito del sostegno internazionale “a causa della situazione conflittuale che vive la Bolivia”.

Continue reading “L’Argentina di Macri inviò armi ai golpisti in Bolivia” »

Share Button

Segnali di pace a La Paz

di Geraldina Colotti

Le dichiarazioni, si sa, possono restare sulla carta se non si determinano atti che ne sostanzino i contenuti. Tuttavia, ci sono momenti nei quali anche i pronunciamenti acquistano un significato particolare, dovuto a specifiche circostanze. In questo caso, la circostanza è di tutto rilievo, trattandosi dell’assunzione di incarico del neo-eletto presidente boliviano Luis Arce e del suo vice David Coquehuanca. Entrambi hanno giurato a pugno chiuso insieme al resto del nuovo governo, intenzionato ad archiviare la pagina nera del golpe, durata un anno. E sono tornati in patria anche l’ex presidente Evo Morales e il suo vice Alvaro Garcia Linera, obbligati ad andarsene con la forza dall’esercito passato dalla parte dei golpisti.

Continue reading “Segnali di pace a La Paz” »

Share Button

Buenos Aires si piega alla strategia del Gruppo di Lima all’ONU

Sommario del sostegno venezuelano all’Argentina durante l’inferno del 2001

www.misionverdad.com

Gli ultimi eventi internazionali che coinvolgono il Venezuela hanno l’ONU come scenario, in particolare il Consiglio per i Diritti Umani, di cui la Repubblica Bolivariana fa parte.

Nei giorni scorsi un gruppo di paesi ha votato per la continuazione della suddetta Missione ‘Indipendente’ di Determinazione dei Fatti per il nostro paese, con la Repubblica Argentina che si è unita agli Stati che compongono i satelliti USA, in America Latina e Caraibi, con l’obiettivo di ampliare lo spettro del blocco multidimensionale sul Venezuela, nucleati nel Gruppo di Lima.

Continue reading “Buenos Aires si piega alla strategia del Gruppo di Lima all’ONU” »

Share Button

L’Argentina vota contro il Venezuela all’ONU

Carlos Aznarez – teleSURl’AntiDiplomatico

In un atteggiamento apertamente compiacente con la politica estera nordamericana, il governo argentino, attraverso il suo rappresentante ufficiale, ha votato contro la Repubblica Bolivariana del Venezuela al Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite. Ripetendo una condotta errata che ha un precedente molto vicino, il ministero degli Esteri presieduto dal ministro Felipe Solá, seguendo le rigide istruzioni del presidente Alberto Fernández, ha pienamente accettato e sostenuto un rapporto falso, menzognero e interferente preparato da Michelle Bachelet.

Continue reading “L’Argentina vota contro il Venezuela all’ONU” »

Share Button

Guardare al sud, Argentina, espropriazione strategica

Ángel Guerra Cabrera  www.jornada.com.mx

Il presidente dell’Argentina, Alberto Fernández, ha decretato l’intervento e l’espropriazione del conglomerato Vicentin, il sesto agro-esportatore del paese, con azioni in 20 società, ed ha inviato il corrispondente progetto di legge al Congresso. Vicentin ha irregolarmente ricevuto enormi prestiti dal Banco Nación nel governo Macri.

Continue reading “Guardare al sud, Argentina, espropriazione strategica” »

Share Button

Argentina e Brasile: le facce di una stessa moneta

Katu Arkonada  www.cubadebate.cu

In un Sud America attraversato dal colpo di stato in Bolivia, dalle proteste in Cile e Colombia, dal lawfare contro il correismo in Ecuador o dalla guerra economica contro il Venezuela, i vicini governi dell’Argentina e Brasile, che compiono due mesi nel caso dell’esecutivo diretto da Alberto Fernández e 13 mesi per quello di Jair Bolsonaro, si convertono nel testa e croce di una stessa moneta, quella della crisi di un modello economico e sociale in decomposizione che genera mostri.

Continue reading “Argentina e Brasile: le facce di una stessa moneta” »

Share Button

Bolsonaro, un vassallo verso l’isolamento

che ritira il Brasile dalla CELAC

Eric Nepomuceno  www.cubadebate.cu

Ancora una volta, l’estremista di destra Jair Bolsonaro conferma la sua coerenza: ha appena sospeso la partecipazione brasiliana alla CELAC (Comunità degli Stati dell’America Latina e dei Caraibi) proprio quando il presidente messicano Andrés Manuel López Obrador assume la presidenza temporanea del gruppo e gli chiede sostegno.

Continue reading “Bolsonaro, un vassallo verso l’isolamento” »

Share Button

Mario Vargas Llosa: esibendo le sue doti di fantoccio

Conversavo con una collega e amica e la sua affermazione sulla dicotomia tra buoni letterati e pessimi uomini mi ha motivato a scrivere queste righe.

Continue reading “Mario Vargas Llosa: esibendo le sue doti di fantoccio” »

Share Button

Sinistra latinoamericana nel 2019 (I)

Angel Guerra Cabrera  www.cubadebate.cu

Nel 2019, è stato dimostrato la fallacia che prediceva la fine del “ciclo” progressista in America Latina e nei Caraibi. Basterebbe col citare le nette vittorie elettorali di Andrés Manuel López Obrador in Messico e Alberto Fernández in Argentina per confutarla. Tuttavia, l’affermazione sulla fine del ciclo si basava su fatti reali e molto deplorevoli, ma allo stesso tempo istruttivi per le forze popolari, progressiste e rivoluzionarie.

Continue reading “Sinistra latinoamericana nel 2019 (I)” »

Share Button

L’uomo dell’anno alla Casa Bianca non è Trump

Rosa Miriam Elizalde  www.cubadebate.cu

Se l’indagine natalizia del Times fosse condotta a Cuba, il personaggio dell’anno sarebbe Mauricio Claver-Carone. Da quasi un secolo, la rivista ha dedicato le sue copertine più famose agli eroi o ai vili -Papa Francesco e Adolph Hitler; Albert Einstein e Osama Bin Laden…- e questo signore, di madre cubana e padre spagnolo nato in Florida, ha vinto nel 2019 con ampio vantaggio la corona di malvagio nel nido di scorpioni che è la Casa Bianca di Trump.

Continue reading “L’uomo dell’anno alla Casa Bianca non è Trump” »

Share Button

Alberto Fernández: «Alziamoci in piedi e cominciamo di nuovo la nostra marcia»

Miguel Díaz-Canel Bermúdez ha assistito alla nomina ufficiale del presidente dell’Argentina, Alberto Fernández, e della vice presidente Cristina Fernández de Kirchner

Argentina – Il nuovo Presidente Alberto Fernández ha chiamato gli argentini, senza distinzioni, a mettere in piedi la nazione «perché cominci a camminare, un passo dopo l’altro, con dignità», all’inizio del suo discorso molto forte e molto chiaro davanti all’Assemblea Legislativa, dopo aver giurato come Capo di Stato, martedì 10.

Continue reading “Alberto Fernández: «Alziamoci in piedi e cominciamo di nuovo la nostra marcia»” »

Share Button

Le principali frasi del discorso di Alberto Fernández

www.lantidiplomatico.it

Alberto Fernández ha tenuto il suo primo discorso come presidente davanti all’Assemblea Legislativa, dopo aver giurato come Capo di Stato. In quest’occasione, ha ricordato le diverse politiche che implementerà durante il suo mandato dove porrà fine al regime neoliberista instaurato da Mauricio Macri. Un fallimento totale che ha riportato l’Argentina indietro di un ventennio.

Continue reading “Le principali frasi del discorso di Alberto Fernández” »

Share Button

Bolsonaro ha tolto il Brasile dalla mappa dell’America Latina

Eric Nepomuceno  www.cubadebate.cu

Da un mese il Cile vive la crisi più grave e pericolosa dalla fine della dittatura di Augusto Pinochet, nel 1990.

Dopo settimane di violenza e barbarie, il presidente Sebastián Piñera ha accettato di convocare un referendum al fine di giungere ad una costituente per rimpiazzare l’attuale Magna Carta ereditata dai tempi di Pinochet.

Continue reading “Bolsonaro ha tolto il Brasile dalla mappa dell’America Latina” »

Share Button

L. Obrador, A. Fernández, integrazione regionale e comunione di idee

Gerardo Villagrán del Corral, CLAE,

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Poco più di un mese dopo essersi divenuto presidente dell’Argentina, Alberto Fernández compiva il primo viaggio all’estero in Messico, per incontrarsi per tre ore con colui sarà un alleato, il presidente messicano Andrés Manuel López Obrador, per parlare di complementazione commerciale, investimenti, politica estera e in particolare integrazione regionale. “Un incontro più che formidabile; un ottimo punto di partenza, coll’idea che abbiamo molte cose in comune”, con López Obrador, con cui affermava di avere

Continue reading “L. Obrador, A. Fernández, integrazione regionale e comunione di idee” »

Share Button

Alberto Fernández è il nuovo presidente dell’Argentina

Il candidato del partito Frente de Todos, Alberto Fernández, è già il presidente dell’Argentina, dato che ha superato l’attuale  mandatario del paese sudamericano, Mauricio Macri. Con più del 96,2 % dei seggi scrutinati, Fernández e la sua compagna  di formula, Cristina Fernández de Kirchner, hanno ottenuto il  48,03 % dei  voti contro  il 40,44 del macrismo, ha informato il sito web della Camera Nazionale Elettorale dell’ Argentina.

Continue reading “Alberto Fernández è il nuovo presidente dell’Argentina” »

Share Button