Tag Archives: Mauricio Claver Carone

I dodici cesari

Rosa Miriam Elizalde  http://www.cubadebate.cu

Clandestina”, una piccola impresa privata che vende abiti con disegni nazionali all’Avana Vecchia, ha pubblicato, il 7 novembre, su Facebook questo messaggio: “Il dramma è finito”. Ha riassunto in quattro parole il senso di sollievo collettivo alla notizia che ci sarà un nuovo presidente USA a partire dal 20 gennaio.

Più che di soddisfazione per la vittoria di Joseph Biden, l’emozione è quella del condannato a cui allentano un po’ il laccio che non lo fa respirare. Sta per concludersi la peggiore amministrazione della storia USA e quella che, nel mezzo di una pandemia mortale, ha eseguito un’inesorabile litania di sanzioni che sembrava non avere fine e che ha colpito, in ogni modo possibile, il cittadino comune cubano.

Continue reading “I dodici cesari” »

Share Button

Pompeo e la CIA contro il Venezuela

Katu Arkonada, Insternationalist 360°http://aurorasito.altervista.org

La stessa settimana in cui fu reso pubblico un rapporto che denunciava il governo venezuelano per crimini contro l’umanità, da una “Missione internazionale indipendente” che non ha mai messo piede nel Paese e si basava su testimonianze dell’opposizione e social network, il segretario di Stato Mike Pompeo visitava Brasile e Colombia per continuare ad alimentare la retorica contro la rivoluzione bolivariana durante la campagna presidenziale statunitense, ma anche nella campagna elettorale per le legislative che si svolgeranno il 6 dicembre in Venezuela.

Continue reading “Pompeo e la CIA contro il Venezuela” »

Share Button

Cubainformacion: come agisce la Mafia

La mafia Claver-Carone

 

Sapete come agisce la mafia? Guardate.

Il 17 agosto, Robert O’Brien, consigliere per la sicurezza nazionale di Donald Trump, e Mauricio Claver-Carone, il suo direttore per l’America Latina, si sono recati a Panama.

Lì, hanno costretto il suo presidente a rompere un possibile accordo di cooperazione medica con Cuba.

Continue reading “Cubainformacion: come agisce la Mafia” »

Share Button

Venezuela: aggressione in ottobre?

Angel Guerra Cabrera  www.jornada.com.mx

Un’aggressione militare contro il Venezuela, sponsorizzata dagli USA, potrebbe essere condotta prima delle elezioni del 3 novembre in quel paese.

Il 22 agosto, l’ammiraglio Remigio Ceballos, capo del comando operativo strategico della Forza Armata Nazionale Bolivariana (FANB), ha dichiarato che le agenzie internazionali di intelligence alleate con il Venezuela ci informano che la Colombia prepara un’aggressione e la FANB risponderà con forza e determinazione a qualsiasi aggressione contro la sovranità e l’indipendenza del Venezuela, sotto il comando del nostro comandante in capo Nicolás Maduro Moros. Siamo in presenza del governo colombiano che più ha aggredito il Venezuela in tutta la nostra storia, ha aggiunto. Ceballos ha anche scritto su Twitter: Durante l’anno 2000, è stato installato il Plan Colombia con sette basi militari USA in quel paese per preparare la sua aggressione contro la nostra nazione ed all’intera regione.

Continue reading “Venezuela: aggressione in ottobre?” »

Share Button

Cuba salva, mentre gli USA diffamano

Nonostante questi avvertimenti interventisti del Consigliere per la Sicurezza USA, nessuno potrà eclissare la solidarietà di Cuba, che ha salvato migliaia di vite con l’offerta di più di 40 brigate del contingente contro disastri naturali e gravi epidemie, Henry Reeve, che forniscono collaborazione in più di 30 paesi

Ana Laura Palomino García  www.granma.cu

Continue reading “Cuba salva, mentre gli USA diffamano” »

Share Button

AMLO nel mirino

Gli USA sanzionano società messicane per le loro relazioni con il Venezuela

https://medium.com/@misionverdad2012

L’Ufficio di Controllo dei Beni Stranieri (OFAC) del Dipartimento del Tesoro USA ha aggiunto tre cittadini messicani alla sua lista nera ed un totale di otto società registrate in questo paese collegate al programma di scambio di petrolio per alimenti con il Venezuela.

Continue reading “AMLO nel mirino” »

Share Button

Washington distrugge lo scambio di petrolio per alimenti

tra il Venezuela e la società Libre Abordo

https://medium.com/@misionverdad2012

Ieri in un comunicato stampa, la società messicana Libre Abordo ha annunciato il suo fallimento dopo aver registrato perdite per 90 milioni di $.

Insieme al suo partner Schlager Business Group, la società messicana Libre Abordo aveva raggiunto un accordo con il Governo del Venezuela, alla fine del 2019, per scambiare prodotti alimentari ed altri beni di base in cambio di petrolio venezuelano, un metodo che è già stato utilizzato da altri paesi sotto regime di diritto USA allo scopo di importare beni di base in cambio di risorse e materie prime.

Continue reading “Washington distrugge lo scambio di petrolio per alimenti” »

Share Button

L’uomo dell’anno alla Casa Bianca non è Trump

Rosa Miriam Elizalde  www.cubadebate.cu

Se l’indagine natalizia del Times fosse condotta a Cuba, il personaggio dell’anno sarebbe Mauricio Claver-Carone. Da quasi un secolo, la rivista ha dedicato le sue copertine più famose agli eroi o ai vili -Papa Francesco e Adolph Hitler; Albert Einstein e Osama Bin Laden…- e questo signore, di madre cubana e padre spagnolo nato in Florida, ha vinto nel 2019 con ampio vantaggio la corona di malvagio nel nido di scorpioni che è la Casa Bianca di Trump.

Continue reading “L’uomo dell’anno alla Casa Bianca non è Trump” »

Share Button

Messaggio dall’Avana

Angel Guerra Cabrera  http://www.cubadebate.cu

Donald Trump proclama in un tweet il suo sostegno a Jeanine Añez, augusta servitrice dell’imperialismo in Bolivia. La fino a poco tempo fa sconosciuta senatrice, oggi siede nel vetusto Palazzo Quemado grazie ad un colpo di stato da Washington con il sostegno del capo dell’esercito boliviano. Secondo Trump, l’autoproclamata “lavora per assicurare una transizione democratica e pacifica attraverso elezioni libere”. E chiude il suo messaggio con l’olimpica affermazione: gli USA sono con i popoli della regione per la pace e la democrazia!

Continue reading “Messaggio dall’Avana” »

Share Button

Carone il furioso o l’ira imperiale

Mauricio Claver-Carone è andato via precipitoso e furioso da Buenos Aires. Quello che aveva visto era troppo per la sua prepotenza imperiale. Era arrivato alla capitale argentina dirigendo la delegazione ufficiale degli Stati Uniti alla presa di possesso di Alberto Fernandez e Cristina Fernandez. Ma ha sofferto un attacco di bruciore allo stomaco al sapere della presenza del vicepresidente del governo venezuelano Jorge Rodriguez e dell’ex presidente ecuadoriano Rafael Correa.

Continue reading “Carone il furioso o l’ira imperiale” »

Share Button

USA: nuove sanzioni contro Cuba e Raul Castro

Martedì scorso, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha annunciato l’inclusione nell’elenco dei cosiddetti Specially Designated Nationals (SDNs) dell’Ufficio del Foreign Assets Control (OFAC) (Ufficio di Controllo degli Attivi Stranieri) di navi ed enti incaricati del trasporto di petrolio dal Venezuela a Cuba.

Continue reading “USA: nuove sanzioni contro Cuba e Raul Castro” »

Share Button

Blocco: cronologia minima

Cronologia minima di come gli USA hanno aumentato il blocco contro Cuba tra il 2017 ed il 2019

Granma presenta ai suoi lettori un riassunto, in ordine cronologico, delle aggressioni USA contro Cuba dal 17 giugno 2017

Continue reading “Blocco: cronologia minima” »

Share Button

USA vs Collaborazione Medica di Cuba: itinerario di un’infamia

Rosa Miriam Elizalde, Flor de Paz, Victor Martínez

Quando il giornale The New York Times ha pubblicato, il 17 marzo 2019, un articolo sui medici cubani in Venezuela, era già in corso l’operazione del governo Trump contro la cooperazione internazionale che Cuba offre.

Continue reading “USA vs Collaborazione Medica di Cuba: itinerario di un’infamia” »

Share Button

“Wanted”, l’ultima(?) invenzione di Donald Trump per soffocare Cuba

Iroel Sánchez  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Dalle prime volte che sono stato al cinema è rimasta registrata nella mia memoria: “Wanted”, l’espressione stampata sui cartelli con cui gli sceriffi del Far West facevano sapere che qualcuno era ricercato in cambio di una ricompensa.

Ed è stata la prima cosa che mi è venuta in mente quando ho saputo che il governo USA ha appena annunciato un fondo di tre milioni di $ per finanziare informatori che gli agevolino la sua caccia contro la collaborazione medica cubana in oltre sessanta paesi.

Continue reading ““Wanted”, l’ultima(?) invenzione di Donald Trump per soffocare Cuba” »

Share Button

Quali proprietà rivendicano a Cuba e chi erano i loro proprietari?

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

“Proprietario di nove zuccherifici, una banca, tre compagnie aeree, una cartiera, una appaltatrice, una di trasporto su strada, una produttrice di gas, due motel, diverse stazioni radio, una televisione, giornali, riviste, una fabbrica di materiali per costruzione, una compagnia di navigazione, un centro turistico, diversi immobili urbani e rurali, varie colonie, diverse società nordamericane ed altri molteplici interessi”

Continue reading “Quali proprietà rivendicano a Cuba e chi erano i loro proprietari?” »

Share Button