Tag Archives: ExxonMobil

Guyana, vincono i comunisti. Quale futuro per il petrolio?

di Lorenzo Poli  www.ilperiodista.it

Dopo un riconteggio dei voti durato mesi, l’esito delle elezioni sorride al Partito progressista del popolo, di stampo marxista-leninista: il nuovo presidente della Guyana è Mohamed Irfaan Ali. Una storia tormentata, quella dell’ex colonia britannica, tra scontri etnici e brogli anti-comunisti. Ma dopo la recente scoperta del petrolio (che porterà un boom economico), la partita si sposta sulla gestione delle risorse. E le intenzioni del nuovo governo spaventano le multinazionali. A partire da ExxonMobil, che teme di perdere i sostanziosi profitti derivanti dall’oro nero

Continue reading “Guyana, vincono i comunisti. Quale futuro per il petrolio?” »

Share Button

Voluntad Popular, un’organizzazione terrorista

Il partito diretto da Leopoldo López si è staccato dalla politica da anni. E se è ancora legato ad alcuni legamenti istituzionali, come l’Assemblea Nazionale, anche nel periodo in cui si è trovato in ribellione, è perché qualcosa delle apparenze deve essere mantenuto. Ma Voluntad Popular (VP) è l’organizzazione che più notoriamente ha condotto la fase terrorista dell’agenda politica dell’anti-chavismo.

Continue reading “Voluntad Popular, un’organizzazione terrorista” »

Share Button

Cubainformacion: il governo ‘parallelo’ in Vzla


Venezuela: il governo parallelo di banche, società minerarie e petrolifere

Se qualcuno ha qualche dubbio sugli interessi difesi da Juan Guaidó, l’autoproclamato “presidente ad interim” del Venezuela, passiamo in rassegna alcuni nomi del suo “governo parallelo”.

Carlos Jordá, designato come “direttore” di Citgo, compagnia petrolifera venezuelana espropriata dal governo di Donald Trump, è il direttore di Delek US: una filiale dell’israeliana Delek, fornitrice dell’esercito di Tel Aviv.

Continue reading “Cubainformacion: il governo ‘parallelo’ in Vzla” »

Share Button

I numeri di Exxon mostrano il perché del golpe contro Dilma

Randy Alonso Falcón  www.cubadebate.cu

ExxonMobil ha annunciato che ha aggiunto 4,5 miliardi di barili di petrolio equivalente alle sue riserve comprovate l’anno scorso, che è più di tre volte quello che il gigante multinazionale ha prodotto nel 2017.

Il numero riflette una scioccante ripresa dopo che Exxon, nel 2016, si vide costretta a ridurre le proprie riserve in più di 3 miliardi di barili.

Continue reading “I numeri di Exxon mostrano il perché del golpe contro Dilma” »

Share Button

Gli USA creano le condizioni per l’invasione del Venezuela

Thierry Meyssan  www.voltairenet.org

Il progetto degli Stati Uniti per il Bacino dei Caraibi è stato enunciato dal Pentagono nel 2001. Un progetto distruttore ed esiziale inconfessabile. È perciò necessario costruire un racconto che possa essere accettato. Questo è quanto sta accadendo in Venezuela. Attenzione: le apparenze mascherano un po’ alla volta la realtà: mentre si svolgono le manifestazioni, la preparazione della guerra non si ferma.

Continue reading “Gli USA creano le condizioni per l’invasione del Venezuela” »

Share Button

Petrolio, ciò che muove il golpe in Venezuela

Mision Verdad,  http://aurorasito.altervista.org

La missione di Juan Guaidó come “presidente ad interim del Venezuela”, nell’assunzione per ristabilire l’ordine democratico e combattere la crisi umanitaria, non ci metteva molto a dimostrare le vere ragioni per cui gli attori internazionali si attivavano, in relazione al petrolio, si nota con prudenza.

Continue reading “Petrolio, ciò che muove il golpe in Venezuela” »

Share Button

Il Venezuela e l’alleanza con Russia e Cina

http://misionverdad.com –  https://aurorasito.wordpress.com

Nulla di ciò che accade in geopolitica è estraneo al Venezuela. La lotta per i territori, l’influenza e le risorse tra potenze petrolifere, statali o private, mantiene il nostro Paese al centro della scena in questo emisfero, con gli Stati Uniti all’offensiva nel sostenere l’opposizione venezuelana nel desiderio di rovesciare il chavismo.

Continue reading “Il Venezuela e l’alleanza con Russia e Cina” »

Share Button

Gli orrori del gabinetto di Donald Trump

Justo Cruz https://lapupilainsomne.wordpress.com

trump-scerifDonald Trump, il nuovo “eletto” presidente U.S.A. ha confermato la maggior parte dei membri che faranno parte del suo gabinetto. Se consideriamo che la maggior parte dei conflitti armati, che regolarmente affliggono l’umanità, sono concepiti, pianificati, e inventati nella CIA, il Pentagono e la Casa Bianca, è molto importante che rimaniamo aggiornati su ciò che sta accadendo in quel paese , così sapremo cosa ci riserva il futuro.

Continue reading “Gli orrori del gabinetto di Donald Trump” »

Share Button