Tag Archives: visti

Cuba – USA

Il membro del Burò Politico e ministro delle Relazioni Estere di Cuba, Bruno Rodríguez Parrilla, ha definito  «un passo positivo» la decisione degli USA d’annunciare che all’inizio del 2023, la loro Ambasciata a L’Avana riannoderà il rilascio completo dei visti d’immigrante, per la prima volta, dal 2017.

Continue reading “Cuba – USA” »

Share Button

USA: negati visto ai cubani

Continue reading “USA: negati visto ai cubani” »

Share Button

Cuba-USA, i visti non si vedono

Fabrizio Casari www.altrenotizie.org

Da più di due anni, i giornalisti dell’agenzia di stampa cubana, Prensa Latina, attendono una risposta dal governo degli Stati Uniti alle loro richieste di visto per tornare ai loro doveri professionali a Washington e New York, dopo essere stati in vacanza sull’isola. Sebbene la richiesta di visto sia un procedimento elementare, quindi adatto ai livelli di comprensione dei funzionari USA, l’impasse si prolunga. Due anni risultano essere un tempo eccessivamente lungo anche per la burocrazia statunitense, notoriamente non particolarmente efficiente. Ma è altamente probabile che non ci si trovi davanti ad un problema di carattere amministrativo, bensì “politico”.

Continue reading “Cuba-USA, i visti non si vedono” »

Share Button

Caso Prensa Latina: gli USA contro il libero esercizio del giornalismo

Gli USA, che si sono eretti a paladini della libertà di stampa, della libertà d’espressione e del libero esercizio del giornalismo, dimostrano ancora una volta la loro falsità negando ai corrispondenti cubani i visti per svolgere il loro nobile compito di cronisti.

Continue reading “Caso Prensa Latina: gli USA contro il libero esercizio del giornalismo” »

Share Button

L’ultimo round di negoziati Cuba-USA, sul tema migratorio, nel suo contesto

Jose Ramon Cabanas Rodriguez  www.cubadebate.cu

Dopo quattro anni in cui gli USA non erano disposti a sostenere scambi ufficiali con Cuba sul tema migratorio, il 21 aprile scorso le delegazioni di entrambi i paesi si sono riunite, a Washington DC, a tale scopo.

Continue reading “L’ultimo round di negoziati Cuba-USA, sul tema migratorio, nel suo contesto” »

Share Button

Uso sovversivo della questione migratoria

L’odissea migratoria dell’ipocrisia imperiale

La Legge di Adeguamento Cubano è stata, forse, l’esempio più chiaro del fatto che il suo obiettivo non è che i cubani emigrino, ma che lo facciano fuori dei parametri legali, anche esponendo la propria vita.

Leidys María Labrador Herrera www.granma.cu

Continue reading “Uso sovversivo della questione migratoria” »

Share Button

Progetto di legge o nuova burla contro le famiglie cubane

Il tema dei visti per far sì che i nazionali giungano negli USA è stato un altro degli aspetti tirati nella spazzatura dall’ex presidente Donald Trump

Continue reading “Progetto di legge o nuova burla contro le famiglie cubane” »

Share Button

Negozio e sepoltura in alto mare

Sopravvissero mangiando noci di cocco, topi e lumache per 33 giorni. Piloti della Guardia Costiera degli Stati Uniti hanno raccontato ad EFE che lo scorso 8 febbraio, mentre sorvolavano l’Anguilla Cay in un’ispezione di routine, hanno visto due persone agitando freneticamente le mani tra gli arbusti, palme e rocce. Erano tre cubani. L’imbarcazione con cui hanno cercato di approdare in Florida era naufragata, e sono arrivati a nuoto in quell’isola disabitata dell’arcipelago delle Bahamas.

Continue reading “Negozio e sepoltura in alto mare” »

Share Button

Cubainformacion: i visti del Grande Fratello


I visti del Grande Fratello e la creazione del nuovo Reich

Ha intenzione di viaggiare negli USA ad un certo punto della sua vita? Pensi quindi molto bene a ciò che scriva sul suo Facebook, sul suo Twitter, su ciò a cui dà “ti piace”. Inoltre, quali e-mail o messaggi  WhatsApp invia.

Continue reading “Cubainformacion: i visti del Grande Fratello” »

Share Button

Tergiversazioni nell’escalation USA contro Cuba

Johana Tablada  www.cubadebate.cu

Negli ultimi mesi, alla decisione del governo USA, dal gennaio 2017 e successivamente a giugno dello stesso anno, di imporre o decretare una retrocessione nella politica USA verso Cuba, si è aggiunta un’escalation di dichiarazioni ed azioni che induriscono il blocco e che raddoppiano l’ostilità contro il nostro paese.

Continue reading “Tergiversazioni nell’escalation USA contro Cuba” »

Share Button

Cuba-USA: cosa è cambiato?

Dalia González Delgado http://www.cubahora.cu

Molti hanno definito “disgelo” il processo di avvicinamento tra USA e Cuba annunciato il 17 dicembre 2014. Poi, Donald Trump si è incaricato di “raffreddare” nuovamente lo scenario.

Ma qual è in realtà l’attuale temperatura delle relazioni bilaterali? Ad un anno da quel discorso del capo della Casa Bianca al teatro Manuel Artime di Miami, quanto è cambiato il panorama?

Continue reading “Cuba-USA: cosa è cambiato?” »

Share Button

In Guyana i visti per emigrare negli USA

A partire dal 1.º aprile la nazione del nord comincerà a realizzare le documentazioni dei visti di immigranti  per i cubani nella sua ambasciata  a  Georgetown, in Guyana, in accordo con un comunicato emesso giovedì  29 marzo dal Dipartimento di Stato.

Continue reading “In Guyana i visti per emigrare negli USA” »

Share Button

Ed ora a cosa serve l’ambasciata USA a L’Avana?

Jesús Arboleya Cervera http://www.cubadebate.cu

In generale, le ambasciate USA nel mondo assomigliano a grandi fortezze. Cinturoni di sicurezza con recinzioni di filo spinato, ostacoli al transito e rilevatori di armi ed esplosivi, così come garitte con marine armati di sofisticati fucili da guerra, servono come antisala all’ingresso in questi recinti diplomatici.

Continue reading “Ed ora a cosa serve l’ambasciata USA a L’Avana?” »

Share Button

Cuba ha annunciato nuove misure migratorie

Come parte del continuato e irreversibile processo di attualizzazione della politica migratoria del paese, il Governo cubano ha deciso d’approvare le seguenti misure che entreranno in vigore il 1º gennaio del 2018.

Continue reading “Cuba ha annunciato nuove misure migratorie” »

Share Button

Cubainformacion: chi paga?

Share Button