Tag Archives: Julian Assange

Cubainformacion: lo stemma di Caracas

William Levy, Yotuel Romero e un Primo Maggio a Cuba

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Cinque milioni di persone, le stesse che, quotidianamente, soffrono carenze e penurie, sono scese nelle strade di tutta Cuba, in modo festoso, questo Primo Maggio, a sostegno della Rivoluzione (1).

Ma chi portano davanti ai televisori per conoscere “l’opinione del popolo cubano”? Artisti multimilionari come Yotuel Romero (2) o William Levy, che da decenni non vivono nel loro paese natale e che, oggi, esaltano l’oppressore, gli USA, il regime che soffoca spietatamente l’Isola. Ma chi ha aiutato la famiglia di Levy a “iniziare una vita piena di opportunità” (3).

Continue reading “Cubainformacion: lo stemma di Caracas” »

Share Button

Assange, sipario sulla democrazia 

Michele Paris  www.altrenotizie.org

Mentre il governo del Regno Unito è ufficialmente impegnato nello sforzo epocale di difendere la “democrazia” ucraina contro l’aggressione del dittatore Vladimir Putin, un tribunale di Londra ha dato il via libera formale all’estradizione negli Stati Uniti del fondatore di Wikileaks, Julian Assange.

Continue reading “Assange, sipario sulla democrazia ” »

Share Button

La prima vittima della guerra è la verità

Adolfo Pérez Esquivel* – https://nostramerica.wordpress.com

Menzogna e disinformazione

Il drammaturgo della Grecia antica, Eschilo, ha indicato che la prima vittima della guerra è la Verità, oggi lo vediamo nei media egemonici di comunicazione che manipolano l’informazione attraverso la menzogna e la disinformazione, cercano di imporre il pensiero unico e la monocoltura delle menti.

Continue reading “La prima vittima della guerra è la verità” »

Share Button

Assange, o liquidare il messaggero

Francisco Sierra Caballero www.cubadebate.cu

La libertà di espressione è in pericolo. Nello stato fallito USA, mentre l’amministrazione di Joe Biden gioca alla spirale della dissimulazione sotto forma di vertice della democrazia per la regione si conta, ancora una volta, sul Cavallo di Troia della giustizia britannica e del suo Stato, storicamente allineato agli interessi nordamericani per esemplificare così un “avviso ai naviganti”.

Continue reading “Assange, o liquidare il messaggero” »

Share Button

Cubainformacion: caso Assange e media

Julian Assange, Cuba e la superpotenza vendicativa

 

È la lettera aperta di una madre al mondo. Christine Ann Assange parla del dolore nel vedere suo figlio Julian, giornalista, che “ha avuto il coraggio di pubblicare la verità sui crimini governativi di alto livello”.

Continue reading “Cubainformacion: caso Assange e media” »

Share Button

L’imperdonabile solitudine di Julian Assange

Atilio A. Borón – Pagina 12

Julian Assange è sepolto dalla “Giustizia” inglese in un carcere di massima sicurezza. Quello di sepolto non è un ingannevole appello ad una parola che ci scuote, bensì una sobria descrizione della cella in cui -a poco a poco, ora dopo ora- il fondatore di WikiLeaks sta scontando la condanna a morte che gli hanno riservato.

Continue reading “L’imperdonabile solitudine di Julian Assange” »

Share Button

Assange, funerale della democrazia

Michele Paris  www.altrenotizie.org

La notizia, resa nota nel fine settimana, dell’episodio ischemico sofferto da Julian Assange durante un’udienza lo scorso mese di ottobre ha ingigantito il senso di disgusto provocato dalla vergognosa sentenza, pronunciata venerdì dall’Alta Corte britannica, con cui è stato dato il via libera all’estradizione negli Stati Uniti del fondatore di WikiLeaks.

Continue reading “Assange, funerale della democrazia” »

Share Button

L’eccesso di entusiasmo è una difficoltà al momento di far fronte alle frustrazioni

Speriamo che l’impero ascolti i propri psicologi e a volte comprenda che qui lo aspettano solo nuove frustrazioni, se continua a fare affidamento su consiglieri come Juan González, Antony Blinken e gli odiatori di Miami.

Iroel Sánchez www.granma.cu

Continue reading “L’eccesso di entusiasmo è una difficoltà al momento di far fronte alle frustrazioni” »

Share Button

Assange: gli USA cercano vendetta

Il 10 dicembre, Giorno Internazionale dei Diritti  Umani, la notizia della probabile estradizione negli USA del fondatore e ex direttore di WikiLeaks, Julian Assange, ha percorso con forza tutto il mondo.

In Twitter, il membro del Burò Politico del Partito Comunista di Cuba e ministro delle  Relazioni Estere, Bruno Rodríguez Parrilla, ha pubblicato che con la persecuzione  contro Assange: «Gli Stati Uniti cercano la vendetta e il castigo per le rivelazioni sui loro crimini di guerra e le loro pratiche d’ingerenza».

Continue reading “Assange: gli USA cercano vendetta” »

Share Button

Undici anni della trama imperiale contro Julian Assange

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

Si è appena conosciuta la decisione del Tribunale superiore britannico di estradare Julian Assange negli USA. Le conseguenze sull’integrità fisica e mentale della persecuzione contro chi ha messo a nudo l’impero con prove inconfutabili del suo agire criminale in tutto il pianeta sono visibili, ma ora si moltiplicheranno nel territorio dei criminali che si atteggiano a giudici universali della difesa dei Diritti Umani, e in un insolito tributo, e la decisione si annuncia cinicamente nel giorno in cui il mondo li commemora in memoria di Martin Luther King.

Continue reading “Undici anni della trama imperiale contro Julian Assange” »

Share Button

La CIA voleva uccidere Assange

di Massimo Mazzucco

Secondo una indagine appena conclusa da parte dei giornalisti di Yahoo News, nel 2017 la C.I.A. aveva progettato di rapire ed uccidere Julian Assange, che viveva da 5 anni rifugiato nell’ambasciata ecuadoriana di Londra.

Già da anni gli americani cercavano di riportarsi a casa Assange, per poterlo processare pubblicamente, e fargli pagare con una pena esemplare l’inaudito gesto di aver rivelato le atrocità commesse dai soldati americani in Iraq.

Continue reading “La CIA voleva uccidere Assange” »

Share Button

Hibrys (Tracotanza)

David Brooks www.cubadebate.cu

Ora con la ingloriosa partenza dall’Afghanistan insieme al ventesimo anniversario dell’11 settembre e alle sue conseguenze, negli USA si riapre il dibattito se questa congiuntura segna l’inizio della fine di questa repubblica/impero e della sua pax (piuttosto bellum) americana.

Continue reading “Hibrys (Tracotanza)” »

Share Button

Joe Biden, il liberatore di Internet?

Venerdì 16 luglio, nei giardini della Casa Bianca e prima di salire a bordo dell’elicottero per recarsi alla residenza di riposo, a Camp David, Joe Biden ha detto alla CNN che “la disinformazione nelle reti ci uccide”. In particolare, il Presidente USA si riferiva alle pubblicazioni nella rete digitale Facebook sulla vaccinazione contro il COVID-19 e accusava quella società di non fare nulla per evitarle.

Iroel Sánchez www.granma.cu

Continue reading “Joe Biden, il liberatore di Internet?” »

Share Button

Violano il cyberspazio di Cuba e la criticano quando si difende

Arthur González  http://razonesdecuba.cu

Per più di 60 anni gli USA hanno iniziato una guerra contro Cuba, prima ancora di dichiararsi socialista, solo per decidere di non essere più una neo-colonia yankee, come era stato dal 26 febbraio 1901, quando il Senato di quel paese approvò il cosiddetto Emendamento Platt, appendice che gli USA imposero alla nascente Costituzione, insieme al Trattato Permanente, che incatenò l’indipendenza dell’isola sino al 1958.

Continue reading “Violano il cyberspazio di Cuba e la criticano quando si difende” »

Share Button

Assange e l’omertà dei difensori delle verità comode

Alessandro Di Battista www.tpi.it

Il 5 febbraio del 2003 l’allora Segretario di Stato degli Stati Uniti d’America Colin Powell mostrò al Consiglio di Sicurezza dell’ONU una fialetta contenente polvere bianca. Fu un modo, dal punto di vista comunicativo piuttosto efficace, per far credere al mondo intero che Saddam Hussein possedesse un arsenale di armi di distruzione di massa capace di eliminare milioni di persone. Era una fake news.

Continue reading “Assange e l’omertà dei difensori delle verità comode” »

Share Button

informare x vincere