Category Archives: – blocco

I nuovi pirati della vecchia Albione

http://aurorasito.altervista.org, A. Aharonian, Internationalist 360°

La Corte inglese ha decretato il virtuale e autoproclamato “presidente ad interim” (burattino di Washington) Juan Guaido e non lo Stato venezuelano ad amministrare le 31 tonnellate di riserve auree immagazzinate nel Regno Unito (1).

Questa debacle dimostra che il diritto nazionale e internazionale non valgono un centesimo e rappresenta un atto di pirateria contemporaneo vizio della vecchia Albione (2).

Continue reading “I nuovi pirati della vecchia Albione” »

Share Button

Dal Parlamento Europeo, un’aggressione senza precedenti al Venezuela

di Geraldina Colotti

Il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione dal titolo “Situazione umanitaria in Venezuela e crisi migratoria e dei rifugiati”. Un documento in 19 punti in cui si articola il piano di ingerenza contro la Repubblica bolivariana. Una nuova aggressione che smentisce i propositi espressi dal comunicato congiunto tra il capo della diplomazia europea Joseph Borrell e il ministro degli Esteri venezuelano Jorge Arreaza che sembrava aprire la strada a un atteggiamento diverso da parte della UE.

Continue reading “Dal Parlamento Europeo, un’aggressione senza precedenti al Venezuela” »

Share Button

Il governo USA multa Amazon per vendere all’ambasciata cubana a Washington

Questo mercoledì il governo USA ha informato che applicherà una sanzione alla società Amazon per aver aggirato i divieti di mantenere legami commerciali con l’ambasciata cubana a Washington.

Il Dipartimento del Tesoro USA ha pubblicato una nota in cui afferma che Amazon vende i suoi prodotti ed articoli a persone collegate o assunte da paesi con i quali il governo USA proibisce mantenere legami commerciali senza previa autorizzazione.

Continue reading “Il governo USA multa Amazon per vendere all’ambasciata cubana a Washington” »

Share Button

Sua Maestà ruba al Venezuela

Fabio Marcelli www.altrenotizie.org

La decisione del giudice britannico di attribuire le 31 tonnellate d’oro custodite nella Banca d’Inghilterra dal governo venezuelano all’autoproclamato “presidente” per burla del Venezuela Guaidò, non è ovviamente uno scherzo, anche se ne ha tutta l’apparenza. Si tratta innanzitutto di un gravissimo atto di furto, pirateria e brigantaggio internazionale. Un richiamo diretto alla “gloriosa” tradizione britannica della guerra da corsa, quando Sir Francis Drake ed altri scorrazzavano per i mari al servizio di Sua Maestà la Regina Elisabetta.

Continue reading “Sua Maestà ruba al Venezuela” »

Share Button

Il ruolo dell’OMC nella guerra economica USA contro il Venezuela

https://medium.com/@misionverdad2012

25 anni fa venne fondata l’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) al fine di imporre i lineamenti normativi che regolano il commercio tra tutti i paesi. È un’istituzione che fu concepita nel quadro degli accordi di Bretton Woods nel 1944, ma che non si costituì fino all’inizio del 1995.

In conformità con le norme dell’organizzazione, i paesi membri devono offrirsi reciprocamente condizioni commerciali eque, risolvere le controversie attraverso consultazioni e negoziazioni e pubblicare apertamente le leggi ed i regolamenti che regolano le attività del commercio estero.

Continue reading “Il ruolo dell’OMC nella guerra economica USA contro il Venezuela” »

Share Button

El oro venezolano …

Share Button

La “giustizia” britannica si tiene parte delle riserve di oro del Venezuela

di Marco Teruggi (*); da: lahaine.org

Il giudice britannico Nigel Teare, del Tribunale Superiore di Giustizia inglese, ha sentenziato che le 31 tonnellate di oro venezuelano che si trovano nella Banca d’Inghilterra non possono essere gestite dalla Banca Centrale del Venezuela (BCV) visto che “il governo di Sua Maestà ha riconosciuto Juan Guaidò come presidente costituzionale interinale del Venezuela”.

Continue reading “La “giustizia” britannica si tiene parte delle riserve di oro del Venezuela” »

Share Button

Venezuela, innovazione contro le sanzioni

Mauricio Montes  www.lantidiplomatico.it

Un tribunale in Inghilterra ha appena negato al Venezuela la possibilità di accedere a più di trenta tonnellate di oro che il paese sudamericano ha in deposito nella Bank of London. Inoltre, hanno dato all’autoproclamato Juan Guaidó il diritto di decidere su tale ricchezza.

Continue reading “Venezuela, innovazione contro le sanzioni” »

Share Button

L’ipocrisia yankee allo scoperto

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

L’amministrazione del presidente Trump pretende screditare Cuba ed accusarla di “schiavizzare” i suoi medici, tuttavia, nel mezzo della terribile pandemia che ha causato la morte di oltre 125800 statunitensi, circa un quarto del totale mondiale, nei giorni scorsi ha presentato ricorso alla Corte Suprema di Giustizia per abrogare il cosiddetto Obamacare, un sistema che ha fornito un’assicurazione sanitaria per aiutare milioni di statunitensi di basso reddito.

Continue reading “L’ipocrisia yankee allo scoperto” »

Share Button

L’ultimo bottino dell’Impero britannico: 930 milioni di oro venezuelano

Roberto Montoya www.cubadebate.cu

La decisione della Giustizia britannica di legittimare la decisione della Banca d’Inghilterra sembrerebbe più tipica dell’arbitrarietà del cosiddetto “primo impero britannico”, del XVII e XVIII secolo, incentrato soprattutto sulle Americhe, che di una moderna democrazia del XXI secolo.

Continue reading “L’ultimo bottino dell’Impero britannico: 930 milioni di oro venezuelano” »

Share Button

La campagna mediatica contro Venezuela e Cuba

di Geraldina Colotti*

Hernando Calvo Ospina, giornalista, scrittore e documentarista colombiano che vive in Francia. Maurice Lemoine, giornalista e scrittore francese, ex caporedattore di Le Monde diplomatique. Javier Couso, ex eurodeputato spagnolo. Questi gli ospiti del programma Bitácora de la emergencia global, condotto dalla vicepresidenta dell’Assemblea Nazionale Costituente, Tania Diaz, che è anche vicepresidente della Commissione Agitazione Propaganda e Comunicazione del Partito Socialista Unito del Venezuela. Un programma delle Brigate Internazionali della Comunicazione Solidale (BRICS-PSUV), coordinate da Beverly Serrano, giunto alla sua puntata n. 25 sempre con la sapiente regia di Antonio Paez.

Continue reading “La campagna mediatica contro Venezuela e Cuba” »

Share Button

I tre fronti politici in cui il chavismo ha preso l’offensiva nel 2020

https://medium.com/@misionverdad2012

La crisi, che non è solo congiunturale né regionale, ma sistemica e globale, è stata catalizzata dalla pandemia che si ramifica dal geopolitico sino al quotidiano, passando per il nazionale; da qui, il Venezuela si vede colpito, ma anche stimolato, da tensioni di ogni tipo, rivendicando il diritto di essere ed esistere come referente politico.

Continue reading “I tre fronti politici in cui il chavismo ha preso l’offensiva nel 2020” »

Share Button

Venezuela e pirateria internazionale

Le 31 tonnellate sequestrate dalla Banca d’Inghilterra dovevano essere gestite da un Programma delle Nazioni Unite per l’acquisto di cibo, medicine e per la lotta al Covid

www.lantidiplomatico.it

“Nel negare l’accesso all’oro di tutti i venezuelani al presidente Nicolas Maduro, la Banca d’Inghilterra passerà alla storia per un atto di pirateria”. Con queste parole la giornalista di Telesur Madalein Garcia sintetizza alla perfezione l’ultimo vergognoso crimine delle potenze occidentali contro il Venezuela.

Continue reading “Venezuela e pirateria internazionale” »

Share Button

Venezuela, la falsa “reciprocità” che piace all’Unione Europea

di Geraldina Colotti

Il Venezuela ha detto basta alle ingerenze dell’Unione Europea. Così, Isabel Brilhante Pedrosa, ambasciatrice dell’UE a Caracas, ha avuto 72 ore per andarsene. Lo ha annunciato il presidente Nicolas Maduro durante la consegna del premio nazionale di giornalismo Simon Bolivar.

Continue reading “Venezuela, la falsa “reciprocità” che piace all’Unione Europea” »

Share Button