Tag Archives: Augusto Pinochet

Rivolta in America Latina: l’auge e la caduta del consenso neoliberale

di Bruno Sgarzini da misionverdad.com

Traduzione di Marco PondrelliMarx XXI

“Un programma d’urto di drastici tagli alla spesa pubblica eliminerebbe l’inflazione in mesi e porrebbe le basi per una libera economia di mercato in Cile”, così scrisse Milton Friedman in una lettera inviata ad Augusto Pinochet dopo un breve incontro di 45 minuti con il dittatore. Fin dall’inizio, Friedman capì che Pinochet sapeva poco di economia, e “approfittando” di ciò gli inviò la lettera. Lo fece come leader della corrente di pensiero del libero mercato, fondata presso la University of Chicago’s School of Economics.

Continue reading “Rivolta in America Latina: l’auge e la caduta del consenso neoliberale” »

Share Button

Ascesa e caduta del consenso neoliberale

Bruno Sgarzini Mision Verdad     http://aurorasito.altervista.org

“Un programma scioccante di drastica riduzione della spesa pubblica eliminerebbe l’inflazione in pochi mesi e getterebbe le basi per un’economia di libero mercato in Cile”, scrisse Milton Friedman in una lettera inviata ad Augusto Pinochet dopo un breve incontro di 45 minuti col dittatore.

Continue reading “Ascesa e caduta del consenso neoliberale” »

Share Button

È il Cile, anche se è difficile crederlo

Elson Concepción Pérez

Quando l’11 settembre del 1973 il generale Augusto Pinochet e i militari fascisti  che lui comandava attaccarono il Palazzo de La Moneda in Cile, l’umanità fu testimone di una azione di genocidio nello stile dei migliori tempi del nazismo.

Continue reading “È il Cile, anche se è difficile crederlo” »

Share Button

Finalmente giustizia per Víctor Jara

Dopo più di 40 anni dal suo assassinio voluto dalla dittatura di Augusto Pinochet, i tribunali cileni hanno finalmente reso giustizia a Víctor Jara.

Continue reading “Finalmente giustizia per Víctor Jara” »

Share Button

Cubainformacion: paramilitari informativi contro Vzla e Cuba


Paramilitari informativi contro Venezuela e Cuba: il copione del Comando Sud

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Da tempo, molti dei corrispondenti dei grandi media hanno smesso di essere meri giornalisti.

La sociologa Angeles Diez li definisce “para giornalisti” (1) paramilitari informativi le cui bombe di propaganda ottengono ammorbidire l’opinione pubblica affinché questa accetti o rimanga immobile davanti a reali interventi e bombardamenti. È lo schema applicato in Jugoslavia, Iraq, Libia o Siria. E quello che preparano, da anni, per il Venezuela.

Continue reading “Cubainformacion: paramilitari informativi contro Vzla e Cuba” »

Share Button

Cubainformacion: un terrorista ‘obbediente’

 


Luis Posada Carriles: terrorista, dissidente, torturatore … o soldato obbediente?

 

Dopo la morte a Miami di Luis Posada Carriles, abbiamo letto sulla stampa globale che era un “militante anti-castrista”, incluso un “esiliato cubano”. La parola “terrorista” appare tra virgolette, sempre legata alle accuse, contro di lui, del governo cubano.

Continue reading “Cubainformacion: un terrorista ‘obbediente’” »

Share Button

Mille Mercurios contro il Venezuela

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Documenti declassificati, lo scorso novembre, hanno apportato nuove prove della diretta partecipazione della CIA nel colpo di stato in Cile del settembre 1973 (1).

Continue reading “Mille Mercurios contro il Venezuela” »

Share Button

Se il Venezuela cade, l’umanità cade

Luis Hernández Navarro http://www.jornada.unam.mx

John Pilger è un noto giornalista e documentarista australiano che, tra molti altri riconoscimenti, ha ricevuto in due occasioni il premio Giornalista inglese dell’Anno ed, in due altre, il UN Media Peace Prize. Recentemente intervistato da Telesur ha detto: il mondo dovrebbe appoggiare il Venezuela, ora sottoposto ad una virulenta propaganda che è la guerra attraverso i media. Se il Venezuela cade, l’umanità cade.

Continue reading “Se il Venezuela cade, l’umanità cade” »

Share Button

Sotto il segno della svastica volò il Condor

Jorge Wejebe Cobo http://razonesdecuba.cubadebate.cu

Terroristi di origine cubana e membri delle reti Gladio organizzati dalla CIA nell’Europa del dopoguerra per affrontare il movimento comunista, sostennero le dittature militari di Cile, Argentina, Paraguay, Bolivia, Uruguay ed El Salvador, e parteciparono direttamente alla realizzazione di attentati contro gli oppositori di questi regimi, come parte dell’Operazione Condor, basata sulla collaborazione degli apparati repressivi delle dittature del Cono Sud per eliminare le forze rivoluzionarie durante i decenni del 1970 e 1980, con il pretesto della teoria della difesa emisferica contro la penetrazione comunista, contenuto principale della dottrina della Sicurezza Nazionale USA.

Continue reading “Sotto il segno della svastica volò il Condor” »

Share Button

La spudoratezza della destra in Nostra America

Patricio Montesinos http://www.cubadebate.cu

Se mai la destra, in Nostra America, ha avuto un briciolo di vergogna, evidentemente lo ha perso completamente negli ultimi anni con la sua esasperata ambizione di rifarsi del potere nelle nazioni a sud del Rio Bravo e sino alla Patagonia.

Gli argomenti al riguardo sono numerosi, ma la la misura superò il limite, nelle ultime ore, quando al grido di “Viva Pinochet” in una cerimonia pubblica, l’ex presidente del Cile, Sebastián Piñera, ha presentato la sua candidatura per competere, per un possibile nuovo mandato, alle elezioni del prossimo novembre in quel paese sudamericano.

Continue reading “La spudoratezza della destra in Nostra America” »

Share Button

Il Cile e la proprietà privata

A. Riccio   https://nostramerica.wordpress.com

estudiantes-asesinados-chile-270x250Nulla fotografa il Cile meglio dell’assurdo omicidio di due giovani dimostranti a Valparaiso nei giorni scorsi: Ezequiel Barbarán, di 18 anni, e Diego Guzmán, di 24 anni sono stati freddati con una pistola di grande potenza dal ventenne Giuseppe Briganti Weber, proprietario dell’edificio sul cui muro i due studenti, durante una manifestazione di protesta studentesca, intendevano scrivere uno slogan, danneggiando in tal modo una proprietà privata.

Continue reading “Il Cile e la proprietà privata” »

Share Button

Cubainformacion: censura sul Cile

Share Button